Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 10/11 al 30/03 Gaeta: Torna "Un ponte di parole"
letture: 11532
06/03 Internet: Videoconferenza: Cambiare i Lepini con i Bambini"
letture: 271
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.635
visitatori:361
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
venerdì
05
marzo
S. Olivia mm.
Compleanno di:
sex mean_girl
sex willipogo
nel 1836: Samuel Colt costruisce la prima pistola, spara proiettili calibro 34.
nel 1872: Viene brevettato il freno ad aria compressa, in uso sui mezzi di trasporto di grandi dimensioni.
nel 1994: La Brummel ancona conquista la coppa Coppe di pallavolo battendo in finale le francesi del Racing Parigi 3-1.
dw

Home » News » Latina » Gaeta » Luminarie: uno spreco di soldi...
venerdì 16 ottobre 2020
Luminarie: uno spreco di soldi pubblici da impiegare a sostegno di lavoratori e piccole attività.
letture: 3640
Partito Comunista
Partito Comunista
Gaeta: La scelta di svolgere l'edizione 2020 delle luminarie natalizie passerà probabilmente alla nostra storia come una tra le più grandi assurdità cui Gaeta abbia assistito. Sempre più cittadini si mostrano sconcertati ed increduli per la decisione e non possiamo dargli torto. 255 mila Euro stanziati per la realizzazione dell'evento, che vanno sommati ai 262 mila già investiti per il biennio 2019/2020 e finalizzati al videomapping, con una spesa complessiva che si avvicinerà quindi per quest'anno ai 400 mila Euro. Il tutto deciso e sancito in via definitiva quando la curva dei contagi iniziava già ad impennarsi e si incominciava a parlare insistentemente di forti ed imminenti restrizioni o addirittura di nuovi lockdown, ormai sempre più probabili. Il tutto stabilito quando manifestazioni analoghe ma ben più importanti come quella di Salerno già annunciavano il totale annullamento. Da un lato l'edizione avrebbe sottoposto la città a gravissimi rischi di contagio con il sopraggiungere dei turisti anche dalle regioni più prossime e tra le più colpite dal Virus, dall'altro le circostanze legate al Covid impediranno quasi certamente l'effettivo svolgimento della manifestazione annullando ogni plausibile effetto positivo per l'economia cittadina. Sembra essersene accorto perfino il Sindaco che subito dopo aver preteso l'evento contro ogni logica ora già cerca disperatamente di arrampicarsi sugli specchi ridimensionandone la portata per ragioni di sicurezza e le finalità, ridotte in sostanza ad un'iniziativa per non farci intristire e nulla più, forse il più costoso antidepressivo mai visto sulla faccia della terra. Insomma, un mare di soldi dei contribuenti gettati nel gabinetto. Eppure in una città come la nostra, cifre del genere avrebbero potuto trovare numerosi e ben più importanti impieghi, soprattutto nei prossimi mesi per i quali si prevede un nuovo acuirsi della crisi sociale già in atto. Somme del genere sarebbero state sicuramente utili a lenire la drammatica crisi di liquidità delle piccole attività commerciali e ricettive cittadine, procedendo finalmente ad un vero abbassamento delle tasse comunali come da noi proposto invece della ridicola riduzione della TARI concessa. Sarebbero state utilissime per rifinanziare gli aiuti alle famiglie in difficoltà che abbiamo appreso dall'Assessore Maltempo volgono invece al termine. Sarebbero stati utilissimi per dare un contributo ai lavoratori precari che rischiano ancora di perdere la propria occupazione a causa della pandemia come abbiamo suggerito con insistenza inascoltati. Si è preferito, in un momento del genere, buttare centinaia di migliaia di euro con l'incredibile consenso del Consiglio comunale cittadino, ad eccezione di un solo membro, per accendere delle lucine che non produrranno alcun indotto. Poco conta definire se una decisione tanto assurda sia frutto solo di ottusa megalomania, di cinico calcolo elettorale o di impegni e promesse di troppo a qualche ditta campana. Di certo c'è solo che la decisione rappresenta la ciliegina sulla torta di una gestione schizofrenica dell'emergenza Covid da parte di quest'Amministrazione, spiegabile solo attraverso la volontà di sostenere ristrette categorie a danno della parte restante della città, alimentando al contempo una continua quanto vuota propaganda. Siamo partiti dal modello mediatico del Sindaco sceriffo che imponeva restrizioni maggiori anche rispetto ai DPCM e spesso assurde come la prolungata chiusura di spiagge e parco, mentre non diceva una sola parola in riferimento alle attività produttive cittadine, alla presenza della nave americana con i tanti rischi di contagio e dubbi legittimi, all'ingiustificato protrarsi del lavoro di ausiliari del traffico ed altri dipendenti comunali. Abbiamo assistito poi ad un repentino cambiamento nella direzione del più bonario permissivismo proprio con l'avvicinarsi dell'estate. Difficile pensare in proposito sia un caso che il Sindaco è diventato socio di un noto stabilimento balneare cittadino, rimpinguando il già lungo elenco di membri dell'Amministrazione che posseggono attività similari. Quest'ultima assurdità cui assistiamo, con il surreale montaggio delle luminarie 2020 in un contesto apocalittico, non sarà del tutto inutile se in definitiva servirà a far comprendere finalmente ai cittadini di che pasta sono fatti il Sindaco con i suoi sodali e quali ristretti interessi difendono a danno della collettività.


PARTITO COMUNISTA, SEZIONE "MARIANO MANDOLESI", GAETA

di: Benedetto Crocco


la copertinaGaeta: Rinasce la Gazzetta di Gaeta Dopo oltre 25 anni ritorna la storica rivista culturale gaetana, fondata nel 1860. Ogni numero un tema: il primo dedicato agli assedi.
letture: 1782
16 febbraio 2021 di mn
La copertina di Gaeta: Il nuovo libro di Pasquale Vaudo dedicato al personaggio del Cireneo Recensione di Claudia Manildo pubblicata su Avvenire/Gaeta7 del 14 feb 2021
letture: 2093
14 febbraio 2021 di Sandra Cervone
On. Raffaele TranoGaeta: Porto di Gaeta e Zls, incontro con il presidente dell'Authority Musolino
letture: 2589
09 febbraio 2021 di RaffaeleTrano_press
Partito ComunistaGaeta: Gaeta sotto i 20 mila residenti dopo 60 anni: il fallimento del governo delle destre e del PD.
letture: 1803
26 gennaio 2021 di Benedetto Crocco
On. Raffaele TranoGaeta: Torrente Pontone, più vicino lo Stato d'Emergenza La protezione civile regionale sta raccogliendo le schede di dettaglio
letture: 1774
14 gennaio 2021 di RaffaeleTrano_press
ITE Gaeta: Istituto Tecnico Economico Fermi di Gaeta: Open Day 2020 Una scuola aperta al territorio, all'Europa, al futuro.
letture: 1659
14 gennaio 2021 di Sandra Cervone
Il Liceo Scientifico FermiGaeta: Il Liceo Scientifico "Enrico Fermi" di Gaeta amplia l'offerta formativa Tutte le informazioni sono reperibili sul sito www.iisfermigaeta.edu.it
letture: 1795
13 gennaio 2021 di Sandra Cervone
 Gaeta: Carmen Moscariello Vince il Premio della Critica a Iesi. Concorso: "L'arte in versi"
letture: 1437
11 gennaio 2021 di computer
Gaeta: Carmen Moscariello: "Pizia non dà più oracoli" Pubblicata dicembre 2020 Accolta con entusiasmo dalla critica togata l'ultima opera in versi di Carmen Moscariello, Gangemi Editore
letture: 1500
11 gennaio 2021 di computer
Tato IllianoGaeta: "Ti sveglio alle 6" : con Tato Illiano su Radio Spazio Blu intervista al batterista/conduttore
letture: 1897
07 gennaio 2021 di Sandra Cervone








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Partito Comunista
Gaeta sotto i 20 mila residenti dopo 60 anni: il fallimento del governo delle destre e del PD.
letture: 1803
26 gennaio 2021
Partito Comunista
Affidamento rifiuti ed altri servizi: PC consegna le firme dei residenti per una gestione pubblica.
letture: 1736
28 dicembre 2020
Partito Comunista
Chiude anche il PAT nelle ore notturne. Il Partito Comunista accusa Mitrano e Zingaretti. (3)
letture: 2262
11 novembre 2020
Partito Comunista
Crolli a S.Agostino: il PC chiede interventi immediati e monitoraggio del territorio. (1)
letture: 2949
25 ottobre 2020
Partito Comunista
Luminarie: uno spreco di soldi pubblici da impiegare a sostegno di lavoratori e piccole attività.
letture: 3641
16 ottobre 2020
PARTITO COMUNISTA
Contributi COVID, la replica dell'Assessore Maltempo non soddisfa il PC.
letture: 3409
10 ottobre 2020
Partito Comunista
Non solo luminarie..Il PC interpella Maltempo sulle iniziative di sostegno per l'emergenza Covid.
letture: 2994
05 ottobre 2020
PARTITO COMUNISTA
Smantellato il reparto Covid di Gaeta in piena pandemia ?!
letture: 3279
20 agosto 2020
PARTITO COMUNISTA
Rischio licenziamenti nettezza urbana, la solidarietà non basta.
letture: 3166
10 agosto 2020
PARTITO COMUNISTA
Il Partito Comunista denuncia la chiusura del tratto davanti la sede della Capitaneria.
letture: 3077
31 luglio 2020