Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 26/02 al 01/11 Sermoneta: Giardino di Ninfa, via alle prenotazioni online
letture: 10544
dal 01/05 al 31/05 Golfo di Gaeta: Il Maggio dei Libri
letture: 3635
dal 23/05 al 01/11 Cisterna: Il giardino di Ninfa riapre con nuove regole e un nuovo calendario
letture: 1594
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.622
visitatori:107
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
giovedì
04
giugno
S. Ottavio V.
Compleanno di:
sex 0cirne
sex Andrea90
sex antonio1943
sex atlas
sex ayrline
sex QuellaSporca...
sex raffix
sex robertina
sex Sghi
sex valter1230
sex windmillas
nel 1984: Per la prima volta viene clonato con successo il DNA di animali morti.
nel 1987: Edwin Moses viene sconfitto da Denny Harris. Termina così,dopo 10 anni e 122 vittorie consecutive,la tirannia dell'americano nei 400 ostacoli.
dw

Home » News » Latina » Itri » SE DAGLI ERRORI IMPARIAMO QUAL...
venerdì 17 gennaio 2020
SE DAGLI ERRORI IMPARIAMO QUALCOSA, ALLORA ANCHE IL PEGGIO PUO' CREARE UNA PROSPETTIVA DI FUTURO.
Uscita la senteNza di primo grado sulla prima parte della discarica di "Calabretto" sequestrata nel 2016.
letture: 2426
Osvaldo Agresti M5S Consigliere Comunale
Osvaldo Agresti M5S Consigliere Comunale
Itri: Apprendo, dagli organi di stampa, che è uscita la prima sentenza sulla discarica di "Calabretto", relativa alla prima parte della discarica, sequestrata dai Carabinieri Forestali di Itri nel 2016, quindi non quella in abbruciamento che, nel 2019, per mesi, ha avvelenato l'aria dei residenti per una intera stagione estiva e che è oggetto di un altro procedimento giudiziario ancora in itinere.
Premettendo che non c'è certo da gioire per una sentenza penale, visto che coinvolge due concittadini verso cui non ho nulla di personale, tuttavia và aperta una profonda riflessione su ciò che è accaduto negli anni e sulle responsabilità che abbiamo tutti come cittadini nella vicenda. E' vero, due sono i responsabili, per ora, individuati dalla procura dal punto di vista prettamente giuridico, tuttavia, la condanna morale ci colpisce tutti quanti, scusate il plurale maiestatis, come cittadinanza. E' innegabile che la discarica in questione fosse nota ai più, a tutte le ditte di costruzione, a tutti i professionisti del settore edile, a tutti gli autotrasportatori che lì scaricavano, ai muratori, financo alla politica itrana da decenni. E chi non lo sapeva direttamente sapeva di contribuire a chissà quale discarica visto che nel liberarsi dei rifiuti derivanti da abusivismo e ristrutturazione o per disfarsi del fastidioso aeternit affidava a quattro soldi, senza tracciatura, questi materiali al trasportatore di turno che assumeva, a quel punto, addirittura il profilo di benefattore. La stessa zona di "Calabretto" tanto duramente colpita dalla vicenda è caratterizzata da un abusivismo generalizzato che ha contribuito involontariamente alla creazione della stessa discarica, come tutto il territorio itrano, violentato dalla cupidigia di chi, dagli anni '80, credeva di fare un grande investimento nel colonizzare sugherete, vette, e campagne con una visione molto corta delle conseguenze di quelle scelte. Oggi i frutti di quella visione ristretta vengono a galla e so che ciò che dico non fa piacere alla maggior parte della cittadinanza perché li mette di fronte ai propri sbagli che non è facile accettare, ma cosa siamo se non partiamo dai nostri errori per non commetterli più? Se non accettiamo i nostri sbagli per immaginare un paese diverso da questo, impoverito ogni anno maggiormente, con limitate prospettive di crescita e dove la politica è impegnata più a distribuire favori all'elettorato potenziale, ad associazioni e parenti, e a fare le varianti urbanistiche e i progetti a solo vantaggio dei soliti tre-quattro da trent'anni? La differenza tra le scimmie, così simili a noi, e gli uomini è labile, la scimmia non ha l'idea di futuro, vive per l'oggi, per ciò che gli serve ora, per sopravvivere un altro giorno, l'uomo vive per ciò che lascerà ai suoi figli, per cambiare, in meglio il futuro che l'attende, per i sogni che agitano la propria anima e per le emozioni che ciò comporta. Questa prima sentenza è una sconfitta di un popolo che ora può scegliere se fare come le scimmie o evolversi in uomo, se minimizzare, sorvolare su fatti tanto gravi e dimenticare o se imparare e fare in modo che fatti simili non accadano mai più, che l'omertà è una pietra tombale sul futuro e che chi delinque a danno della salute dei vostri figli sia da condannare e non da difendere. I segnali di una evoluzione ci sono, mi arrivano lettere anonime di chi denuncia discariche e violenze del territorio denotando tanta paura, ma è un inizio, una scintilla di popolo che cerca una via per redimersi, per affermare il proprio diritto a dare un futuro decente agli itrani futuri. Il nostro peggior nemico, come insegnano i saggi, è quello dentro di noi, e si nasconde, spesso, negli atti banali ed apparentemente leggeri di ogni giorno.

postato da: OsvaldoAgresti  


Itri: 19 MAGGIO 1944: Gli alleati giungono a Itri A 76 anni si chiede l'intitolazione di un sito pubblico al Commissario Straordinario di quel tempo, dott. Angelo Augusto Saranieri
letture: 1762
19 maggio 2020 di Flaminio
 Itri: GIOVENTU' NAZIONALE: Coinvolgere adeguatamente il comune di Itri nel prevenire lo spaccio L'Amministrazione ipotizza una delega consiliare specifica all'uopo
letture: 2023
15 maggio 2020 di Flaminio
On. Raffaele Trano, Pres. Comm. FinanzeItri: Coronavirus, rimpatriato un marittimo di Itri rimasto bloccato a Miami
letture: 2365
11 maggio 2020 di Raffaele_Trano
Itri: Itrani da non dimenticare: PAOLINO MANZO Testimone e studioso di quasi un secolo di vita itrana, tra fatti accaduti e personaggi succedutisi sulla scena
letture: 2946
08 maggio 2020 di Flaminio
castello di itriItri: Salti mortali carpiati con avvitamento emessa una ordinanza del sindaco di Itri Avv. Antonio Fargiorgio, le perplessità di Agresti M5S
letture: 2746
25 gennaio 2020 di Meetup-Itri
Itri: Ad Itri torna Sipario d'Autore Rassegna d'Arte e Spettacolo.
letture: 4106
23 gennaio 2020 di TF Press
Consigliere M5S Itri Osvaldo AgrestiItri: "Meglio tardi che mai". Reti idriche abusive, il Consigliere Agresti del M5s esulta per le parole del Sindaco in Consiglio Comunale,le sue parole:"ricompensati due anni di lotta"
letture: 3419
30 dicembre 2019 di OsvaldoAgresti
Itri: In cammino verso la riconciliazione A febbraio in Sardegna e a luglio a Itri, per iniziare una storia concreta di amicizia e collaborazione
letture: 3121
11 dicembre 2019 di Flaminio
Itri: No al MES: a Bruxelles con la Meloni anche l'ing. Di Mascolo dirigente regionale FdI Sempre più intensa l'azione politica del giovane dirigente laziale FdI, soprattutto in difesa dell'ambiente.
letture: 2873
10 dicembre 2019 di Flaminio
Cani pericolosiItri: Un branco di cani randagi terrorizza il quartiere: "Affamati e pericolosi" La zona della Madonnella, a Itri, è in apprensione. L'invito dei residenti è rivolto alle autorità: "Prendere subito provvedimenti"
letture: 2342
07 dicembre 2019 di mario2010








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Osvaldo Agresti M5S Consigliere Comunale
SE DAGLI ERRORI IMPARIAMO QUALCOSA, ALLORA ANCHE IL PEGGIO PUO' CREARE UNA PROSPETTIVA DI FUTURO.
letture: 2427
17 gennaio 2020
Consigliere M5S Itri Osvaldo Agresti
"Meglio tardi che mai".
letture: 3419
30 dicembre 2019
A Calabretto è mancato il rispetto!
letture: 2733
27 ottobre 2019
Osvaldo Agresti
Scricchiolii nell'amministrazione Fargiorgio
letture: 2390
19 settembre 2019
Conferenza-dibattito: Le discariche. Funzionamento e gestione
letture: 2064
24 agosto 2019
Consigliere Comunale itri Osvaldo Agresti
Basta una tavola e si sentono tutti surfisti! (1)
letture: 3298
09 agosto 2019
Osvaldo Agresti Portavoce Comunale M5S
Il Sindaco Bifronte
letture: 3575
27 luglio 2019