Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 07/04 al 03/06 Gaeta: DIFFERENTI CONVERGENZE Un dialogo improbabile
letture: 5803
dal 24/05 al 30/05 Formia: I Care: un anno di impegno per concretizzare il messaggio di don Milani nella scuola di oggi
letture: 616
dal 02/06 al 03/06 Golfo di Gaeta: Il Circolo fotografico-culturale "l'altro sguardo" di Formia in mostra a Itri
letture: 994
dal 01/07 al 30/09 Gaeta: FORME, MATERIE E COLORI
letture: 950
05/07 Gaeta: E' una "Opera seMiseria" ... (4)
letture: 2535
15/07 Formia: Strada del Gusto e dell'Arte 2018
letture: 8562
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.535
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
domenica
27
maggio
S. Beta
Compleanno di:
sex GENNARO
sex mammaroma
sex momobino
sex profondoross...
sex roxana
nel 1933: Viene pubblicato il nuovo film di animazione di Walt Disney "I tre porcellini".
dw

Home » News » Webzine » Riflessione sull'errore (e l'o...
venerdì 03 novembre 2017
Riflessione sull'errore (e l'orrore) dell'ecumenismo
letture: 1074
.
.
Webzine: .




L'insana ed anti-evangelica tentazione sincretista
ed ecumenica per il dialogo ad oltranza (e ad ogni
costo) e l'unità forzata di tutte le religioni.




di Don Floriano Pellegrini
img
img

"Se qualcuno poi non vi accoglierà e non darà ascolto alle vostre parole,uscite da quella casa o da quella città e scuotete la polvere dai vostri piedi. In verità vi dico, nel giorno del giudizio il paese di Sòdoma e Gomorra avrà una sorte più sopportabile di quella città".


(Vangelo secondo S.Matteo, Cap. 10, 14-15)



L'OSSESSIONE PER IL DIALOGO SINCRETISTA


Una delle cose che, al tempo del seminario, cercavano in tutti i modi di ficcarci in testa era il dialogo. Tant'è che io stesso, entusiasta, anni dopo, stampai un opuscolo su quell'argomento. Poi cominciai ad aprire gli occhi e ragionare con la mia testa. Mi risultò chiaro che il dialogo che ci chiedevano non era con tutti; con gli Ebrei, i Luterani, gli Ortodossi, i Valdesi, gli atei sì; adesso dicono che va bene anche con i Mussulmani.

img

Ma guai a dialogare con i Testimoni di Geova, gli Avventisti e, soprattutto,gli amanti del catechismo e della liturgia di prima del Concilio: apriti cielo! Anzi, bisognava distruggere quello che era di prima del Concilio, anche se opere di grandi santi e grandi studiosi.



Fatte salve, come ovvio, alcune eccezioni per gli autori ritenuti ancora passabili. Don Francesco Cassol raccolse e mi portò oltre 5 mila libri, con grandi spiegazioni, spiritualità elevate, testi musicali fondamentali (si pensi solo al Dies Irae): tutto materiale che doveva andare al macero! Il che significa che molti più libri, semplici e preziosi, sono stati effettivamente buttati via; e questo solo nell'ambito della nostra piccola diocesi di Belluno-Feltre.



L'INCANTESIMO DELA MENZOGNA PROPAGANDATA


Bisogna perciò rompere l'incantesimo della menzogna propagandata: qui non si tratta di "dialogo" con Ebrei, Protestanti, Mussulmani ecc.. Qui si vuole cambiare profondamente l'identità della Chiesa Cattolica (Universale), renderla un qualcosa di diverso da quello che era sempre stata fino al Concilio. È necessario, come cattolici che non vogliono tradire la Tradizione, cioè se stessi,


img

prendere le più complete distanze da questa nuova pastorale, portata avanti all'interno della Chiesa con mentalità che in qualche modo è un vero e proprio tradimento della Chiesa stessa.


Perché si continuano a fare, a tutti i livelli, convegni in suo onore?



LA PIRAMIDE DI ASTANA: TEMPIO DELL'ECUMENISMO


Emblematici, in tal senso, sono gli incontri ecumenici tenuti, da qualche anno a questa parte, all'interno della grande piramide - massonica - di Astana, capitale del Kazakistan: indicata da più fronti come l'occulta futura capitale del Nuovo Ordine Mondiale o Repubblica giudeo-massonica universale (Vedi foto di copertina e articolo in allegato sotto).

img

La grande Piramide - detta Piramide della Pace e dell'Accordo - è stata edificata proprio per ospitare il Congresso dei capi delle Religioni Mondiali, al fine di realizzare l'obiettivo principale del sincretismo massonico:dar vita ad un'unica religione mondiale luciferina



puntando - in particolar modo - all'annacquamento ed alla progressiva "scomparsa" del Cattolicesimo. Tutti questi inquietanti elementi dovrebbero farci riflettere e correre ai ripari! Smettiamola, dunque, con questi indigesti minestroni ecumenici! Fermiamo questo assurdo, per amor di Dio, e


img

torniamo alla dottrina, alla liturgia e alla pastorale seria, solida, studiata ed elaborata per secoli.



Smettiamola di ripetere pappagallescamente le enormi stupidaggini "etichettate" - con falsi trionfalismi ed enfasi - sotto il termine di ecumenismo!


Don Floriano Pellegrini


---


Articolo allegato



ASTANA - CITTA' ESOTERICA, SIMBOLO DEL NUOVO ORDINE MONDIALE (NWO)

La città più strana ed inquietante al mondo


img



Astana, Capitale degli Illuminati?


Astana, Kazakistan - Astana, la prima capitale al mondo del "Nuovo Millennio", con una popolazione di oltre 700 mila abitanti dal 1997 è la capitale del "nuovo" Kazakistan, subentrata in questo ruolo istituzionale ad Almaty. Si tratta di una città avveneristica ed unica quanto a soluzioni architettoniche, sita nel cuore della nona più grande nazione al mondo (1). Una città "faraonica", riprogettata da Sir Norman Foster (2), che lascia basito e perplesso l'occhio del visitatore quanto a bizzarrie e geometrie (vedi video sotto Astana - Città esoterica): un crogiuolo di luci e stragavanti forme degne di un fanta-horror hollywoodiano o di un fumetto alla Flash Gordon, capace di ammutolire quanti oggi parlano ancora con vena ironica di "complottismo". Ma ormai abbiamo imparato che la realtà surclassa la lucida schizofrenia di qualsiasi regista.


(1) Dopo Russia (1a), Canada (2a), Cina (3a), Stati Uniti (4a), Brasile (5a), Australia (6a), India (7a) e Argentina (8a)

(2) Noto architetto britannico in odore di massoneria



Edifici intrisi di simbologia esoterica e massonica


Astana (città di sA-tana? Giudicate voi leggendo di seguito) è stata edificata nel cuore del grande paese euro-asiatico, una delle nazioni meno note alla stragrande maggioranza degli occidentali. Ma cosa ha di particolare? Beh, nulla, se non fosse per una dozzina di edifici davvero particolari sorti di recente (altri progettati e in fase di realizzazione) intrisi di simbologia esoterico-satanica e che ci fanno presumere che essa, con buona propabilità, sia stata designata quale futura capitale del folle piano di egemonia mondiale chiamato "Nuovo Ordine Mondiale" o New World Order (3). Sembra un incubo partorito dalla mente di un folle... ma è tutto maledettamente vero!


(3) Per chi non lo sapesse per "Nuovo Ordine Mondiale" o NWO s'intende un piano massonico, mondialista, dittatoriale e sovversivo, ostinatamente perseguito da secoli e riconducibile a testi programmatici quali i Protocolli dei Savi di Sion e l'Agenda degli Illuminati, da realizzare (in aperta antitesi al messaggio di salvezza cristiano) ad opera dei credenti/seguaci del cosiddetto "portatore di luce" o Lucifero (vedi qui (a) Lucifero e il Piano di Alice Bailey per un Nuovo Ordine Mondiale). Ciò sulle macerie degli stati-nazione (emblematico è oggi il modello UE: vedi qui(b) Il Progetto Finale di Bruxelles - Vogliono Distruggere le Nazioni, qui(c) Il Piano Kalergi - Quello che Nessuno ti ha mai detto sull'Europa e qui (d) Il Piano Kalergi - La Terzomondializzazione dell'Europa e l'Eurocasta -Seconda Parte) e attraverso strategie ben pianificate: a) guerre indotte e fomentate (vedi qui (e) Islam e Scontro tra civiltà - Mazzini, Pike e la Pianificazione Massonica del terzo caos mondiale); b) lenti ed inesorabili accentramenti politici, monetari ed economici; c) crisi indotte; d) rivoluzioni culturali, economiche e sociali create ad hoc; e) progressivi processi di regionalizzazione su scala continentale, attuati tramite la creazione di enti attrattori di sovranità (Vedi ad esempio l'UE, il NAFTA, il Mercosur, ecc..) e protesi a limitare sempre più i diritti e le libertà dei singoli mediante l'imposizione di trattati e tecnocrazie, ecc..


img


Astana e Metropolis


Astana ricorda molto Metropolis, la mitica città del film muto del 1927 - diretto dal regista austriaco Fritz Lang - considerato il manifesto del satanismo moderno: l'emblema della società degli uomini senza Dio, anzi degli uomini seguaci dell'anti-Dio dei cristiani. Non a caso anagrammando la parola "Astana" si ottiene "Satana". Tutto un caso? Una semplice combinazione? A giudicare dal simbolismo occulto - ma poco occultato - degli edifici, non si può parlare di casualità. La città si ricollega, infatti, ad ambientazioni pagane dell'antico Egitto, tipiche dell'immaginario massonico-luciferino e strettamente connesse al culto solare: che è l'essenza della Massoneria (vedi qui (f) Naturalismo - Essenza della Massoneria, Religione Solare e Laica).



Simbolismo luciferino - "Palazzo della Pace" e "Bayterek Tower "


Per comprendere le dinamiche che hanno portato all'edificazione della futuristica Astana è importante sapere come il Kazakistan sia da tempo un'oasi (si fa per dire) socialista posta storicamente sotto il giogo dell'Unione Sovietica. La radice ideologica dell'èlite governativa è quindi massonica. Il presidente è primo artefice della "grande opera" è Nursultan Nazarbayev, un comunista di vecchia scuola, multi-milionario ed ex leader del Partito comunista kazako, autoproclamatosi presidente "democratico" della nuova Repubblica "indipendente" del Kazakistan. Tra i fiori all'occhiello di Nazarbayev vi è il cosiddetto "Palazzo della Pace e della Riconciliazione": una grande piramide (tra i simboli massonici per eccellenza) situata nel cuore della città, con all'interno una tavola rotonda utilizzata per le riunioni del Congresso kazako e per summit ecumenici. All'apice della piramide vi è - guardacaso - un grande occhio, cioè una piattaforma di osservazione con pareti in vetro. Che curioso caso! Non trovate?


img



Bayterek Tower - La Torre di Satana?


Altra inquietante stranezza è la "Bayterek Tower", una grande torre con sulla sommità un globo dorato che - almeno afficialmente - rappresenta il mito kazako dell'uovo d'oro sostenuto dai rami di un albero magico (vedi foto). Ma il richiamo allegorico al culto del sole (culto pagano e luciferino) è molto forte e tutt'altro che azzardato. Lucifero per massoni, satanisti ed illuminati è il "portatore di luce" o la "Stella del mattino", identificato nei secoli con il Sole o Venere.



Le torri del tempio massonico - Jachin e Boaz


Ora le coincidenze iniziano ad essere un pò troppe: se tracciamo una retta perpendicolare, ideale, che attraversa il cuore istituzionale della città, passando dalla "Bayterek Tower" e dal Palazzo Presidenziale, troviamo due strane costruzioni dorate a forma di torre, che ricordano molto le due torri del tempio massonico (cosiddetto Tempio di Salomone) chiamate Jachin e Boaz (4) (vedi foto) poste all'entrata delle logge. Il cuore architettonico di Astana sembra quindi rievocare la pianta di una grande loggia massonica.


(4) Jachin e Boaz sono due colonne, forse di bronzo, presenti nel vestibolo del Tempio ebraico di Salomone: Boaz ("forza") era la colonna di sinistra e Jachin ("solida") era la colonna di destra. Il capomastro del Tempio di Salomone fu Hiram Abiff, figura di spicco nei rituali massonici e prefigurazione del G.A.D.U. (Satana). In Re capitolo 6,1-38, Capitolo 7 e Capitolo 8 sono descritte le dimensioni delle colonne. Nella sfera esoterica esse segnano il passaggio verso l'ignoto e l'ultraterreno, cioè verso una soglia superiore di illuminazione. Secondo gli antichi Rabbini, infatti, Salomone sarebbe stato un iniziato alle scuole misteriche e il tempio era in realtà un luogo iniziatico con una miriade di simbologie di filosofie pagane ed emblemi fallici sul modello dei santuari Egiziani e Atlantidei. Nella Bibbia cristiana Salomone negli utlimi anni della sua vita viene punito da Dio per la sua idolatria e presunzione - egli fini per dedicare templi pagani in onore delle sue mogli pagane - finendo per perdere il dono della sua proverbiale saggezza. Tuttavia il Tempio era un luogo di culto dedicato al Dio (Padre) dei Cristiani e non ad altri dei: infatti nel Libro di Geremia il profeta preannuncia la rovina di Israele, reo di blasfemia, profanazione del Tempio e idolatria, per aver bruciato incenso ed immolato vittime a Baal e Moloch nel santo tempio di Dio. Il profeta infatti, quale punizione per i peccati di Israele, preannunzia la distruzione del Tempio, che avverrà ad opera di Nabucodonosor nel 586 A.c.


img



La città più strana e inquietante al mondo


Nel centro di Astana sorge poi il lussuoso palazzo del presidente Nazarbayev, un edificio degno di un imperatore d'altri tempi e posizionato ad est. L'impronta della mano destra "dell'imperatore di Astana" è fissata in un calco d'oro a forma di piramide all'interno della "Bayterek Tower". Insomma le stranezze in questo futuristico agglomerato urbano non finiscono mai. Ma per quanto faraonico, il cuore della città è sorprendentemente privo di vita, almeno in proporzione alla maestosità della city ed alla popolazione residente. Molte sono le opere ancora rimaste incompiute e ad oggi in cantiere: tutte rigorosamente allineate al medesimo modello massonico-satanico-esoterico. Tra di esse anche il progetto di un mega stadio a forma di occhio. L'incompletezza di Astana induce molti a credere che si tratti di un grande progetto in via di attuazione. Ma in funzione di cosa? Forse della nascita della futura capitale degli Illuminati? O sono solo le smanie di onnipotenza e manie di grandezza di un milionario, massone, malato di esoterismo? A voi le conclusioni!






___

(a)http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=122714

(b)http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=122718

(c)http://www.quieuropa.it/il-piano-kalergi-quello-che-nessuno-ti-ha-mai-detto-sulleuropa/

(d)http://www.quieuropa.it/il-piano-kalergi-la-terzomondializzazione-delleuropa-e-leurocasta/

(e)http://www.quieuropa.it/islam-e-scontro-tra-civilta-mazzini-pike-e-la-pianificazione-massonica-del-terzo-caos-mondiale/

(f)http://www.quieuropa.it/naturalismo-essenza-della-massoneria-religione-solare-e-laica/





Qui Europa

partecipa al dibattito:
infounicz.europa@gmail.com

postato da: sweda  


Mjriam Masciandaro dagli studi Formia tvMusica e dintorni: Pillole di counseling" senza controindicazioni...! Rubrica ideata e condotta da Mjriam Masciandaro
letture: 627
20 maggio 2018 di fabcol
 Webzine: La RAI, Youtube e la censura Tutto inizia e finisce con una E-mail.
letture: 626
20 maggio 2018 di CONTROMAFIE
Alcune delle produzioni discografiche di Paolo Del Prete uscite nel 2018 (dallo Store internazionale iTunes)Musica e dintorni: Paolo Del Prete: Il Segreto. Estratti da intervista radiofonica.
letture: 2556
02 maggio 2018 di ladjlady
M.MMusica e dintorni: "Le pillole di saggezza"a Radio 1 New York! Nuovo programma per la speaker, mediatrice Mjriam Masciandaro!
letture: 1551
27 aprile 2018 di fabcol
 Webzine: Immigrazione/emigrazione. Dimmi dove vai, ti dirò chi sei. Rendiconto analitico del dr Antonio Giangrande.
letture: 1968
02 aprile 2018 di CONTROMAFIE
Storia del territorio: Morte di Cicerone ad opera dei sicari di Marco Antonio nei pressi di Monte di Conca a Gaeta. Recensione di un opuscolo di Erasmo Valente.
letture: 3107
18 marzo 2018 di Agostino Di Mille
M.MMusica e dintorni: Gli eventi di Illuminiamoci di musica...! Su Radio1 N.Y e su Rcs!
letture: 1766
13 marzo 2018 di fabcol
M.MMusica e dintorni: Illuminiamoci di neve! Gli appuntamenti con il programma di Mjriam Masciandaro ed il concorso vota la foto innevata.
letture: 1433
04 marzo 2018 di fabcol
M.MMusica e dintorni: Illuminiamoci di Mjriam! Ogni mercoledì!
letture: 1187
22 gennaio 2018 di fabcol
Politica: Se questa è democrazia... I nostri politici sono solo mediocri amministratori improvvisati assetati di un potere immeritato.
letture: 1269
21 gennaio 2018 di CONTROMAFIE








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Un genocidio silenzioso
The Lancet: nel mondo 56 milioni di aborti ogni anno
letture: 1625
16 dicembre 2017
Chi non è stato tentato che cosa sa?
Una cosa è essere indotto in tentazione e un'altra essere tentati
letture: 1630
16 dicembre 2017
Fedeli alla Vera Dottrina
Fedeli alla dottrina non ai pastori che sbagliano. Decine di associazioni pro-vita si schierano
letture: 1249
12 dicembre 2017
San Tommaso ci spiega il "non ci indurre in tentazione"
letture: 1273
11 dicembre 2017
«Per il suo superiore, Bergoglio non era adatto a fare il vescovo» (5)
letture: 1485
11 dicembre 2017
Il Padre celeste non poteva fare per la nuova Eva meno di quanto aveva fatto per l'antica.
8 Dicembre Immacolata Concezione della Santa Vergine Maria
letture: 1260
08 dicembre 2017
Il diavolo ha trovato la strada giusta.
Cristo si è fermato a Vienna?
letture: 1135
07 dicembre 2017
.
Papa Francesco corregge Gesù: vuole cambiare il Pater Noster!
letture: 1264
06 dicembre 2017
Dio non lascia cadere l'uomo, ma permette che venga messo alla prova.
"Non ci indurre in tentazione" Papa Benedetto lo spiegò 10 anni fa.
letture: 1464
06 dicembre 2017
Non gli basta Lutero..
Perché mai Bergoglio in Myanmar, se non in missione "Americana"?
letture: 1334
01 dicembre 2017