Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 01/02 al 31/12 Roma: Al fianco di chi non vede.
letture: 6288
dal 21/02 al 31/12 Roma: Al fianco dei non vedenti e degli ipovedenti.
letture: 6655
dal 07/04 al 03/06 Gaeta: DIFFERENTI CONVERGENZE Un dialogo improbabile
letture: 2730
27/04 Gaeta: Donne ferite
letture: 1210
dal 28/04 al 05/05 Formia: Lasciati soli
letture: 2856
02/05 Gaeta: Ornette: Made in America
letture: 2168
05/05 Gaeta: Siria, la speranza tra le macerie
letture: 956
15/07 Formia: Strada del Gusto e dell'Arte 2018
letture: 5491
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.532
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
giovedì
26
aprile
S. Marcellino P.
Compleanno di:
sex alextre3
sex chernobyl_79...
sex giomsella
sex lillo65
sex sofra
sex sottolapanca
nel 1986: Incidente nelle centrale nucleare di Chernobyl in Ucraina. Muoiono 31 persone. Le radiazioni colpiscono migliaia di persone e interessano gran parte dei paesi vicini, confinanti e non.
dw

Home » News » Webzine » Il calcio a Muller? Lettera di...
venerdì 14 luglio 2017
Il calcio a Muller? Lettera di Josè Quarracino "Sono argentino, riconosco il suo stile"
letture: 810
A ciascuno il suo
A ciascuno il suo
Webzine: .

di Marco Tosatti
img
Ho lasciato passare qualche manciata di ore per tornare a parlare di Müller e del Pontefice.


Tre giorni fa vidi che il sito americano OnePeterFive

(http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=122117)

pubblicava una ricostruzione dell'ultima udienza del Papa al Prefetto della Congregazione per la Fede: quella in cui gli ha annunciato il non rinnovo del mandato.


Mi è sembrato interessante. OnePeterFive è un sito informato e serio. L'autrice dell'articolo, Maike Hickson, è una collega estremamente precisa ed affidabile, specialmente per quanto riguarda la Germania.


Di conseguenza ne ho tradotto una parte, rimandando all'originale. Era chiaro, detto e scritto, che non si trattava di roba mia. Semplicemente rendevo conto di un'inchiesta condotta da altri. Per onestà; la notizia non era mia, non avevo svolto nessuna ricerca in merito, ed era giusto attribuire onori e oneri a chi di dovere.


E infatti scrivevo: "Fino a questo momento non è stato possibile ottenere una conferma o una smentita di questo racconto. Che però, vista la solidità delle fonti, OnePeterFive tende ad accreditare come reale".


Poco più tardi è giunta una breve mail di smentita di Greg Burke, Direttore della Sala Stampa della Santa Sede; l'ho pubblicata, e modificato il titolo di conseguenza, tenendone ovviamente conto.


Perciò mi ha stupito, e fatto riflettere, vedere come alcuni colleghi, che riportavano una smentita fatta dal card. Müller alla ricostruzione dell'incontro scritto da OnePeterFive, mi attribuissero l'articolo. Non ho problemi a prendere rischi e anticipare notizie, che altri non danno, per esempio quella del licenziamento ingiustificato di tre dipendenti di Müller per ordine del Papa; poi confermata. Anzi, direi che è uno dei piaceri di questo mestiere. Se no, ci riduciamo a fare i passaveline. Ma non mi piace che ciò che appartiene ad altri mi venga attribuito. O che mi vengano attribuite fakenews, o disegni tenebrosi, come si è permesso di fare un collega.


Devo confessare che in una certa misura sia la lettera di Greg Burke, che questo coinvolgimento indebito mi fanno piacere. Sono un segnale di attenzione verso il mio lavoro, così minuscolo ma evidentemente non privo di una sua traccia. Non insignificante. Se Stilum Curiae non avesse un suo seguito, queste operazioni - compresa quella di cercare di attribuirgli cose non sue - non avverrebbero.


Sul fatto in sé c'è qualche riflessione da fare. Se anche Müller in qualche situazione conviviale si fosse lasciato scappare qualche cosa che non avrebbe dovuto dire; se qualcuno l'avesse sentito e riportato; se i colleghi americani di One Peter Five, per difendere le proprie fonti, come è giusto, preferissero incassare una smentita prevedibile, da parte del Vaticano e del cardinale, invece di testimoniare la solidità del loro convincimento e della loro informazione; ebbene, tutto questo non potrebbe stupire chi si occupa di informazione da mezzo secolo. Sarebbe semplicemente nell'ordine delle cose. Così come non stupisce la smentita di Müller. In questi quattro anni ha ingoiato rospi di ogni genere, colore qualità e dimensione, pur di non irritare il principale. Che cosa gli costa una smentita, specie se riguarda una sua eventuale indiscrezione, fatta in un momento di sicuro turbamento emotivo (ancora sotto botta, direbbero a Roma)?


Azzardo un'ipotesi. Non credo che questa vicenda si fermerà qui. Perché in tutta la storia ci sono troppi dettagli, troppe circostanze che impediscono di pensare che sia una simpatica invenzione. Penso che sarà interessante seguire, nelle prossime settimane i media tedeschi.


Detto questo, dobbiamo però ricordare a chi parla di fakenews - balle, in buon italiano - che stiamo trattando di dettagli in un episodio di estrema gravità. Cioè: ci scandalizziamo, o meno, discutendo se la pedata nel sedere a Müller sia stata data con uno scarpino da ballo o uno scarpone da montagna. Sempre pedata è e resta, senza precedenti storici negli ultimi decenni e senza motivo. Müller stesso, il conciliante Müller, che ancora spera di poter svolgere un ruolo di mediazione fra il Pontefice e i suoi critici, l'ha detto: "Non posso accettare uno stile del genere". E il fatto che il cardinale, così ansioso di non mettersi contro il principale sia sbottato in frasi come: "La dottrina sociale della chiesa deve valere anche a Roma" nelle relazioni con i collaboratori nel lavoro, mi sembra ben più grave del fatto se il Pontefice gli abbia rivolto domande strane o se ne sia andato senza salutarlo. Fakenews? Ma per favore...


Un caso isolato?


Mi ha scritto, rispondendo a un commento su Stilum Curiae, Josè Arturo Quarracino, nipote del cardinale Quarracino, arcivescovo di Buenos Aires.


Ecco il testo:


"Sono argentino, nipote del fu cardinale Antonio Quarracino (il predecessore dell'allora mons. Bergoglio nell'arcidiocesi di Buenos Aires). Conosco quello che oggi è papa Francesco dall'anno 1973. L'ho visto anche agire come "proprietario" reale dell'Università del Salvador e come pastore dell'arcidiocesi porteña. Non voglio abbondare in dettagli, ma quello che è narrato nell'articolo si adatta molto alle procedure abituali dell'allora cardinale arcivescovo e cancelliere universitario. Come dice l'espressione 'se non è vero è ben trovato'".


Qui il nipote del cardinale dà per autentica la ricostruzione di OnePeterFive:


"Non credo in nessuna maniera che il card. Müller abbia mentito. Conosco di prima mano il 'terrorismo gesuitico' esercitato per smania di potere così come la rete di informatori sparpagliati nelle zone di influenza e i sotterfugi e le ambiguità rispetto a questioni fondamentali. Fra l'articolo e il portavoce vaticano rimango con la versione del primo, senza alcun dubbio".

postato da: sweda  


 Webzine: Immigrazione/emigrazione. Dimmi dove vai, ti dirò chi sei. Rendiconto analitico del dr Antonio Giangrande.
letture: 1937
02 aprile 2018 di CONTROMAFIE
Storia del territorio: Morte di Cicerone ad opera dei sicari di Marco Antonio nei pressi di Monte di Conca a Gaeta. Recensione di un opuscolo di Erasmo Valente.
letture: 3000
18 marzo 2018 di Agostino Di Mille
M.MMusica e dintorni: Gli eventi di Illuminiamoci di musica...! Su Radio1 N.Y e su Rcs!
letture: 1727
13 marzo 2018 di fabcol
M.MMusica e dintorni: Illuminiamoci di neve! Gli appuntamenti con il programma di Mjriam Masciandaro ed il concorso vota la foto innevata.
letture: 1377
04 marzo 2018 di fabcol
M.MMusica e dintorni: Illuminiamoci di Mjriam! Ogni mercoledì!
letture: 1159
22 gennaio 2018 di fabcol
Politica: Se questa è democrazia... I nostri politici sono solo mediocri amministratori improvvisati assetati di un potere immeritato.
letture: 1231
21 gennaio 2018 di CONTROMAFIE
Giorgio La PiraPolitica: Cattolici e politica Amate la vostra città e il vostro Paese come parte integrante della vostra personalità
letture: 1570
21 gennaio 2018 di marcellino
 Webzine: Come si truccano le aste giudiziarie Come si truccano le aste giudiziarie, o i procedimenti dei sequestri/confische antimafia o i procedimenti concorsuali o esecutivi.
letture: 1374
17 gennaio 2018 di CONTROMAFIE
Treni regionali nel 2017 91,9% puntuali e 98,4% regolariViaggi e Turismo: Treni regionali, bilancio più che positivo
letture: 1353
15 gennaio 2018 di simonilla
M.MMusica e dintorni: Un' altra bella puntata di... Illuminiamoci di musica, mercoledì!
letture: 1393
08 gennaio 2018 di fabcol








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Un genocidio silenzioso
The Lancet: nel mondo 56 milioni di aborti ogni anno
letture: 1583
16 dicembre 2017
Chi non è stato tentato che cosa sa?
Una cosa è essere indotto in tentazione e un'altra essere tentati
letture: 1585
16 dicembre 2017
Fedeli alla Vera Dottrina
Fedeli alla dottrina non ai pastori che sbagliano. Decine di associazioni pro-vita si schierano
letture: 1204
12 dicembre 2017
San Tommaso ci spiega il "non ci indurre in tentazione"
letture: 1218
11 dicembre 2017
«Per il suo superiore, Bergoglio non era adatto a fare il vescovo» (5)
letture: 1428
11 dicembre 2017
Il Padre celeste non poteva fare per la nuova Eva meno di quanto aveva fatto per l'antica.
8 Dicembre Immacolata Concezione della Santa Vergine Maria
letture: 1199
08 dicembre 2017
Il diavolo ha trovato la strada giusta.
Cristo si è fermato a Vienna?
letture: 1087
07 dicembre 2017
.
Papa Francesco corregge Gesù: vuole cambiare il Pater Noster!
letture: 1207
06 dicembre 2017
Dio non lascia cadere l'uomo, ma permette che venga messo alla prova.
"Non ci indurre in tentazione" Papa Benedetto lo spiegò 10 anni fa.
letture: 1401
06 dicembre 2017
Non gli basta Lutero..
Perché mai Bergoglio in Myanmar, se non in missione "Americana"?
letture: 1295
01 dicembre 2017