Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 21/11 al 04/04 Gaeta: CINEMA TEATRO ARISTON Stagione Teatrale 2017-18
letture: 14095
dal 03/12 al 03/03 Formia: Nessuna barriera ferma l'arte. Neppure la diversità
letture: 7542
dal 04/02 al 15/03 Gaeta: Segni per Leopardi - Opere su carta di Paolo Gubinelli
letture: 3008
dal 16/02 al 18/03 Gaeta: MUSICA IN SEGNO E SEGNO IN MUSICA
letture: 1340
23/02 Gaeta: Convocazione Assembela Aido Gruppo Comunale di Gaeta
letture: 430
23/02 Gaeta: LA PRIVATIZZAZIONE DELL'ACQUA TRA SPRECHI, DISSERVIZI E FAI DA TE (1)
letture: 454
24/02 Formia: Presentazione del libro "L'affaire Maria di Magdala. L'enigma rivelato"
letture: 399
24/02 Roma: Steven Osborne a Roma
letture: 65
25/02 Itri: Festa di San Gabriele dell'Addolorata nella chiesa dei passionisti al Santuario della Civita
letture: 396
25/02 Formia: L'ACQUA È ANCORA UN DIRITTO? Riccardo Iacona, giornalista della RAI, a Formia (LT) per il 36° Convegno Bachelet
letture: 458
27/02 Gaeta: Cilindri & Papillon
letture: 1508
27/02 Gaeta: "Cilindri e Papillon"
letture: 160
dal 28/02 al 21/03 Gaeta: Parrocchia S.Stefano Gaeta LA BIBBIA INCONTRA
letture: 570
03/03 Formia: L'Utopia come pratica : alla scoperta di ecovillaggi e comunità
letture: 186
04/04 Gaeta: Gregor. Liberamente tratto dalle "Metamorfosi" di F. Kafka
letture: 344
dal 14/04 al 15/04 Fondi: Masterclass con Massimo Lopez e Monica Ward: arrivano a Fondi i doppiatori dei Simpson
letture: 1147
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.529
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
giovedì
22
febbraio
S. Margherita da Cortona
Compleanno di:
sex arenauta
sex ilcastigator...
nel 1965: Alle Bahamas iniziano le riprese di "Help!": il secondo film dei Beatles.
dw

Home » News » Webzine » Cultura e cittadinanza attiva....
mercoledì 31 maggio 2017
Cultura e cittadinanza attiva. Diamo voce alla piccola editoria indipendente.
Collana editoriale "L'Italia del Trucco, l'Italia che siamo". Una lettura alternativa per l'estate, ma anche per tutto l'anno.
letture: 848
Webzine: L'autore Antonio Giangrande: "Conoscere per giudicare".
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza". Dante, Inferno XXVI.
La collana editoriale indipendente "L'Italia del Trucco, l'Italia che siamo" racconta un'Italia inenarrabile ed inenarrata.
Intervista all'autore, il dr Antonio Giangrande. Scrittore, sociologo storico, giurista, blogger, youtuber, presidente dell'Associazione Contro Tutte le Mafie.
Cosa racconta nei suoi libri?
«Sono un centinaio di saggi di inchiesta composti da centinaia di pagine, che raccontano di un popolo difettato che non sa imparare dagli errori commessi. Pronto a giudicare, ma non a giudicarsi. I miei libri raccontato l'indicibile. Scandali, inchieste censurate, storie di ordinaria ingiustizia, di regolari abusi e sopraffazioni e di consueta omertà. Raccontano, attraverso testimonianze e documenti, per argomento e per territorio, i tarli ed i nei di una società appiattita che aspetta il miracolo di un cambiamento che non verrà e che, paradosso, non verrà accettato. In più, come chicca editoriale, vi sono i saggi con aggiornamento temporale annuale, pluritematici e pluriterritoriali. Tipo "Selezione dal Reader's Digest", rivista mensile statunitense per famiglie, pubblicata in edizione italiana fino al 2007. Gli argomenti ed i territori trattati nei saggi periodici sono completati ed approfonditi nei saggi analitici specificatamente dedicati e già pubblicati negli stessi canali di distribuzione internazionale in forma Book o E-book. Canali di pubblicazione e di distribuzione come Amazon o Google libri. Opere oggetto di studio e fonti propedeutiche a tesi di laurea ed inchieste giornalistiche. I testi hanno una versione video sui miei canali youtube».
Qual è la reazione del pubblico?
«Migliaia sono gli accessi giornalieri alle letture gratuite di parti delle opere su Google libri e decine di migliaia sono le pagine lette ogni giorno. Accessi da tutto il mondo, nonostante il testo sia in lingua italiana e non sia un giornale quotidiano. Si troveranno, anche, delle recensioni deliranti e degradanti di queste opere. Il mio intento non è soggiogare l'assenso parlando del nulla, ma dimostrare che siamo un popolo difettato. In questo modo è ovvio che l'offeso si ribelli con la denigrazione del palesato».
Perché è poco conosciuto al grande pubblico generalista?
«Perché sono diverso. Oggi le persone si stimano e si rispettano in base al loro grado di utilità materiale da rendere agli altri e non, invece, al loro valore intrinseco ed estrinseco intellettuale. Per questo gli inutili sono emarginati o ignorati. Se si è omologati (uguali) o conformati (simili) e si sta sempre dietro alla massa, non si sarà mai primi nella vita, perché ci sarà sempre il più furbo o il più fortunato a precederti. In un mondo caposotto (sottosopra od alla rovescia) gli ultimi diventano i primi ed i primi sono gli ultimi. L'Italia è un Paese caposotto. Io, in questo mondo alla rovescia, sono l'ultimo e non subisco tacendo, per questo sono ignorato o perseguitato. I nostri destini in mano ai primi di un mondo sottosopra. Che cazzo di vita è? Si nasce senza volerlo. Si muore senza volerlo. Si vive una vita di prese per il culo. Dove si sentono alti anche i nani e dove anche i marescialli si sentono generali, non conta quanti passi fai e quali scarpe indossi, ma conta quante tracce lasci del tuo percorso. Il difetto degli intelligenti è che sono spinti a cercare le risposte ai loro dubbi. Il pregio degli ignoranti è che non hanno dubbi e qualora li avessero sono convinti di avere già le risposte. Un popolo di "coglioni" sarà sempre governato ed amministrato da "coglioni"».
Qual è la sua missione?
«"Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente...Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati. Ci sono uomini che lottano un giorno e sono bravi, altri che lottano un anno e sono più bravi, ci sono quelli che lottano più anni e sono ancora più bravi, però ci sono quelli che lottano tutta la vita: essi sono gli indispensabili". Citazioni di Bertolt Brecht. Rappresentare con verità storica, anche scomoda ai potenti di turno, la realtà contemporanea, rapportandola al passato e proiettandola al futuro. Per non reiterare vecchi errori. Perché la massa dimentica o non conosce. Denuncio i difetti e caldeggio i pregi italici. Perché non abbiamo orgoglio e dignità per migliorarci e perché non sappiamo apprezzare, tutelare e promuovere quello che abbiamo ereditato dai nostri avi. Insomma, siamo bravi a farci del male e qualcuno deve pur essere diverso!»
Perché è orgoglioso di essere diverso?
«E' comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E' facile scrivere "C'era una volta..." e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere "C'è adesso..." e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale».
Dr Antonio Giangrande. Scrittore, sociologo storico, giurista, blogger, youtuber, presidente dell'Associazione Contro Tutte le Mafie. 099.9708396 - 328.9163996
Leggi i libri e le inchieste su www.controtuttelemafie.it
Promuovi il tuo territorio su www.telewebitalia.eu
Vedi i video ed iscriviti sui canali youtube: Antonio Giangrande - Associazione Contro Tutte le Mafie - Malagiustizia - Telewebitalia
Scegli i libri di Antonio Giangrande su Amazon.it o su Lulu.com o su CreateSpace.com o su Google Libri
Antonio Giangrande è sui Social Network

postato da: CONTROMAFIE  


M.MMusica e dintorni: Illuminiamoci di Mjriam! Ogni mercoledì!
letture: 1021
22 gennaio 2018 di fabcol
Politica: Se questa è democrazia... I nostri politici sono solo mediocri amministratori improvvisati assetati di un potere immeritato.
letture: 1102
21 gennaio 2018 di CONTROMAFIE
Giorgio La PiraPolitica: Cattolici e politica Amate la vostra città e il vostro Paese come parte integrante della vostra personalità
letture: 1370
21 gennaio 2018 di marcellino
 Webzine: Come si truccano le aste giudiziarie Come si truccano le aste giudiziarie, o i procedimenti dei sequestri/confische antimafia o i procedimenti concorsuali o esecutivi.
letture: 1207
17 gennaio 2018 di CONTROMAFIE
Treni regionali nel 2017 91,9% puntuali e 98,4% regolariViaggi e Turismo: Treni regionali, bilancio più che positivo
letture: 1196
15 gennaio 2018 di simonilla
M.MMusica e dintorni: Un' altra bella puntata di... Illuminiamoci di musica, mercoledì!
letture: 1263
08 gennaio 2018 di fabcol
 Webzine: "La gente non legge, non sa, ma sceglie, decide e parla". Intervista al sociologo storico Antonio Giangrande.
letture: 1080
08 gennaio 2018 di CONTROMAFIE
Mjriam Masciandaro versione nataliziaMusica e dintorni: Dopo il Natale... "Illuminiamoci di musica con la befana!
letture: 1243
31 dicembre 2017 di fabcol
Lina Sanniti e il suo libroRecensioni: Ecco le poesie di Lina Sanniti Recensione di Max Condreas
letture: 1549
29 dicembre 2017 di Sandra Cervone
Un genocidio silenziosoWebzine: The Lancet: nel mondo 56 milioni di aborti ogni anno
letture: 1452
16 dicembre 2017 di sweda








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Se questa è democrazia...
letture: 1102
21 gennaio 2018
Come si truccano le aste giudiziarie
letture: 1207
17 gennaio 2018
"La gente non legge, non sa, ma sceglie, decide e parla".
letture: 1080
08 gennaio 2018
Se questa è antimafia...
letture: 783
08 novembre 2017
Cane non mangia cane.
letture: 751
18 ottobre 2017
LA BALLA DELLA SPEREQUAZIONE FINANZIARIA DELLE REGIONI DEL NORD A FAVORE DI QUELLE DEL SUD.
letture: 960
02 ottobre 2017
Lettera al Direttore. Se questa è antimafia...di Antonio Giangrande*
letture: 981
12 settembre 2017
Perché le ideologie politiche e le confessioni religiose ci rovinano la vita.
letture: 560
08 agosto 2017
Cultura e cittadinanza attiva. Diamo voce alla piccola editoria indipendente.
letture: 849
31 maggio 2017
Antimafia Connection.
letture: 711
22 maggio 2017