Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 21/07 al 31/12 Gaeta: Bonus Asilo Nido INPS: al via le domande... ecco le istruzioni tecniche
letture: 16118
dal 01/09 al 31/12 Gaeta: Mettiamoci in gioco!
letture: 10609
dal 01/10 al 31/12 Gaeta: Qui si fa teatro! (1)
letture: 8449
dal 15/10 al 31/12 Gaeta: Il Grillo Canterino
letture: 7012
dal 18/10 al 15/01 Latina: Premio Letterario By Mimesis "Modernità in metrica". Partecipazione gratuita
letture: 6594
dal 21/11 al 04/04 Gaeta: CINEMA TEATRO ARISTON Stagione Teatrale 2017-18
letture: 7121
dal 03/12 al 31/12 Golfo di Gaeta: Gli Studenti dell'I.T.E. Filangieri di Formia in Alternanza Scuola Lavoro
letture: 1611
dal 03/12 al 03/03 Formia: Nessuna barriera ferma l'arte. Neppure la diversità
letture: 698
dal 07/12 al 17/02 Formia: Il Dio dimenticato
letture: 1889
dal 08/12 al 06/01 Gaeta: CONCORSO "Il Presepe di Casa Mia"
letture: 1807
dal 08/12 al 07/01 Sperlonga: Un Natale ricco di eventi
letture: 1251
dal 08/12 al 07/01 Fondi: A Natale a Fondi c'è di più!
letture: 1275
21/12 Gaeta: Natale a Gaeta è anche beneficenza
letture: 495
dal 24/12 al 07/01 Gaeta: PUER NATUS MOSTRA IMMAGINETTE SACRE
letture: 474
26/12 Itri: Un evento esclusivo, ad Itri, il 26 Dicembre arriva "La Notte di Luci al Centro Storico"
letture: 3392
dal 26/12 al 30/12 Golfo di Gaeta: "Sì... comunque vada!"
letture: 866
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.518
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
lunedì
18
dicembre
S. Graziano V.
Compleanno di:
sex gfgaeta
sex joepass
sex kate1900
sex Nico68
sex Raf1979
sex tastiera45
nel 1865: Con il 13esimo emendamento della Costituzione gli Stati Uniti abolisce la schiavitù.
nel 1993: Il rugby italiano festeggia il primo storico successo su una squadra britannica:Italia-Scozia 18-15.
dw

Home » News » Latina » Formia » "Alla ricerca della luce"
domenica 21 maggio 2017
"Alla ricerca della luce"
letture: 1203
Formia: Recensione del Poeta Michele Urrasio all'opera" Tunnel dei sogni" di Carmen Moscariello, Il Convivio Editore, Catania 2017
Carmen Moscariello si per-de nel Tunnel dei sogni (titolo della sua nuova silloge pub-blicata da Il Convivio Editore, 2016) per cercare varchi alla sua ricerca, per inventare nuo-ve ragioni di esistere e dare un senso al ritmo del respiro. I suoi versi, attraversati e sor-retti da un'ansia profonda di riscatto, si connotano della forza dialogica che le consen-te di conversare con se stessa e con il mondo. Spesso la sua ricerca di trovare la luce nel volgere delle ore si sfalda nel clamore dell'indifferenza, e la misericordia resta soltanto un pretesto per dare vita a nuovi eventi.
Carmen attraversa per intero e compiutamente il viale del dolore: lo trova vivo e presen-te nei resti dei paesaggi abbat-tuti da terribili drammi, dove più che nelle immagini delle res a brandelli, lei avverte rammarico nel suo cuore tur-bato da violenze e da invoca-zioni di attese millenarie. Tra-volta da un ignoto disegno, la gente «sulle/ scale di casa rac-coglie polvere». E l'animo profondamente turbato della poetessa tende in tutti i modi di inventarne una ragione plausibile, un indizio che po-tesse giustificare la violenza di accadimenti «con insensi-bile falce».
Ma il silenzio avvolge il dramma e la desolazione, e, anche quando qualcosa resiste e si oppone all'assurdità del vivere, è «il furore del vento/ a sbriciolare la pazzia della speranza». Una nebbia tanto densa da negare ogni scoglio, da amplificare l'ululo della notte, da chiedersi, stupefatti, quale fine avesse fatto la luna.
Un accenno dignitoso di smarrimento turba la visione esistenziale di Carmen Mo-scariello. Lei non trova con-forto né ragione di credere nelle azioni umane. Troppo spesso la delusione sconvolge e oscura la sua anima:
Mettono a nudo la vana
speranza dell'uomo.
Noi così fragili
senza radici,
senza amore
voi nei sepolcri imbiancati
di case desolate
trascorrete il vuoto di ogni giorno.
E anche l'invocazione «Mio Dio cosa succede?» non è un semplice chiedere risposta ai nostri turbamenti, quanto piuttosto l'urlo disperato di vox clamantis in deserto: è vano bussare alla porta in at-tesa di refrigerio e di acco-glienza se lo sconforto della Moscariello è tale da farle confessare «il destino l'ho gettato/ in aree estranee sco-nosciute».
Una tale affermazione po-trebbe risuonare come man-canza di coraggio, come deci-sione estrema di abbandonare la lotta e di «consegnarsi alla notte». Ma la Moscariello ha forza e determinazione e, de-cisa ad opporsi a tutto e a tut-ti, «rimane ferma al centro del mondo», perché il suo seme fiorisca nei campi coltivati ma anche ai margini di tratturi abbandonati. Non può Car-men ritirarsi nel suo guscio e osservare, indifferente, lo svolgersi degli avvenimenti. Troppo radicato è il sentimen-to di protezione degli affetti domestici: spetta a lei liberare «le reti impigliate negli sco-gli» e rimagliarle a ogni mor-so dello «squalo pronto a squarciarle».
La dimensione amorosa e apprensiva di Carmen Mosca-riello non rivela confini: spa-zia dal mito della coesione fa-miliare al desiderio struggente di rivivere la tenerezza dei primi passi e la magia delle radici, dalla necessità di illu-minare l'anima all'immane pretesa di riscrivere le sorti del mondo. E anche quando il suo desiderio rivela fragili ali, le sue «braccia si allargano/ per stringere l'aria» nell'in-tento di inventare nel suo pet-to un approdo a quanti «vagano/ alla ricerca di una terra».
Profondamente ferita dai morsi di una "natura matri-gna" e, in particolare, dal comportamento insensato di uomini violenti e incapaci (politici e camorristi) che hanno segnato «col loro ran-dello/ il destino di molti», pa-lese è l'aspirazione della poe-tessa a tornare indietro, a ri-percorrere il sentiero, rivisita-to più volte nella memoria, per ridare voce alla «madre curva in preghiera», per ri-scattare «il sudore di mio pa-dre/ derubato» della sua di-gnità, e costruire domani certi alle figlie e ai loro figli.
Un disegno coraggioso, det-tato dal rammarico di non aver saputo «riconoscere l'ar-tiglio del male» perché «a tut-to mi avvicinai con soavità e dolcezza», e di avere ospitato nei suoi occhi dimensioni in-finite, «l'oltre... là dove nes-suno/ poteva andare». Sconta così l'ardire delle sue scelte, ma ritrova a conforto il balsa-mo della poesia, la consola-zione della poesia, «mia com-pagna/ mio giglio, mio tutto».
Nella cadenza pacata ed estremamente sorvegliata dei versi di questa nuova silloge, Carmen Moscariello si accin-ge a «riscrivere il mondo,/ [...] con calma,/ senza matite e senza colori». E lo può fare seguendo la delicatezza della sua sensibilità, mediante l'au-spicata visione di un mondo rinnovato, con la speranza di piegare "l'assurdo", per non rendere vana l'avventura dell'infinito «che non calmò la rondine marina/ né i cardi che la punsero/ poterono scal-firla».
In compagnia dell'autrice anche noi, compagni di versi e di aneliti, ci siamo avventu-rati nel "tunnel dei sogni", guidati dal fascino delle sue parole. Tra zone di buio e in-dizio di luci, tra scogliere e montagne, rovine e lutti, urla e silenzi, abbiamo colto una decisa volontà di riscatto, una tenerezza di sguardi e di sen-timenti e un invito deciso a salire sulla sua "arca", per sorprendere confini e orizzon-ti «non più macchiati dal do-lore dell'impotenza».
Michele Urrasio
(Recensione tratta da "Il Meridiano", n16, Lucera, maggio 2017)

postato da: computer  


Formia: Le strane amnesie della ASL nel caso "acqua". Piove, dai rubinetti torna ad uscire acqua di colore giallo, non potabile, ma per l'ASL.....
letture: 823
17 dicembre 2017 di iandemon
Stemma di FormiaFormia: Sandro Bartolomeo: "La crisi e il mio impegno per Formia" Il Sindaco di Formia propone su "Lazio Sud" una breve disamina degli obiettivi centrati o mancati dalla sua amministrazione dimissionaria (1)
letture: 125
16 dicembre 2017 di LGC
Formia: Nessuna barriera ferma l'arte. Neppure la diversità IL PROGETTO CROWDFUNDING A FORMIA
letture: 698
13 dicembre 2017 di Flaminio
Formia: E' arrivato il grande gelo e di un riparo per i senzatetto nemmeno l'ombra
letture: 691
13 dicembre 2017 di PRC Formia
Formia: Le anomalie nei lavori di ristrutturazione degli istituti superiori di Formia
letture: 942
08 dicembre 2017 di PRC Formia
Formia: Non possiamo che ringraziare il Sindaco Dr. Sandro Bartolomeo (9)
letture: 1428
08 dicembre 2017 di TF Press
Formia: La truffa del bonus "asilo nido" è servita
letture: 1020
03 dicembre 2017 di PRC Formia
Formia: Non ci resta che piangere (3)
letture: 1589
02 dicembre 2017 di FormiaViva2018
Formia: Il Dio dimenticato Poeti ignoti e meno noti della letteratura italiana
letture: 1889
01 dicembre 2017 di coccia_tosta
Formia: "Farneticanti affermazioni dell'ex sindaco di Formia" (3)
letture: 1620
30 novembre 2017 di TF Press








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Premio "Tulliola Renato Filippelli" XXIV Edizione
letture: 2482
08 ottobre 2017
La poesia di Carmen Moscariello di Giuseppe Iuliano
letture: 1187
28 maggio 2017
"Alla ricerca della luce"
letture: 1204
21 maggio 2017
Sud, un mondo che va rispettato di Carmen Moscariello (2)
letture: 1285
09 maggio 2017
Omaggio alla poesia di Corrado Calabrò di Carmen Moscariello
letture: 939
05 maggio 2017
Firenze- Pianeta Poesia "Destini sincronici" ne parla la scrittrice Franca Bellucci
letture: 1166
01 maggio 2017
"La camorra che occupa sempre più spazi" Di Carmen Moscariello
letture: 1560
27 aprile 2017
Intervista a Carmen Moscariello
letture: 1203
23 aprile 2017
Restituiamo la letteratura meridionale ai licei
letture: 1433
17 aprile 2017
Fragmenta Passionis
letture: 1113
16 aprile 2017