Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 18/05 al 20/08 Minturno: "Ciak, Si Scatta!" il concorso fotografico a tema cinematografico di Visioni Corte Film Festival
letture: 8369
dal 10/07 al 31/08 Campania: Illuminiamoci di musica...
letture: 1908
dal 14/07 al 25/08 Formia: CINEMA ALLA DERIVA - "Lo specchio delle illusioni"
letture: 2142
dal 15/07 al 31/08 Gaeta: Gaeta Medievale: riparte la Zona a Traffico Limitato nel Centro Storico Gaeta S. Erasmo
letture: 3472
dal 15/07 al 07/10 Gaeta: Passioni e Camminanti.... l'estate nei borghi delle città del Golfo e delle Isole Ponziane
letture: 1858
dal 21/07 al 31/12 Gaeta: Bonus Asilo Nido INPS: al via le domande... ecco le istruzioni tecniche
letture: 527
dal 22/07 al 09/10 Gaeta: Renato Barisani, sperimentatore nel tempo... in Mostra
letture: 896
dal 28/07 al 30/07 Roma: Congresso dei TESTIMONI DI GEOVA di Latina e sudpontino
letture: 187
dal 29/07 al 03/09 Gaeta: "2017 Incontri con l'Arte al 31 di Via Annunziata - Gaeta" (1)
letture: 1746
dal 05/08 al 06/08 Minturno: SAGRA della Carne di VACCA MARCHIGIANA
letture: 1005
dal 05/08 al 07/08 Napoli: FiordilatteFIORDIFESTA ecco il programma della 37° edizione
letture: 169
dal 11/08 al 19/08 Gaeta: Arena Virgilio al nastro di partenza...si riscalda l'estate gaetana
letture: 670
dal 12/08 al 13/08 Avellino: Ritorna la Sagra della Maccaronara
letture: 660
dal 13/08 al 25/08 Itri: Rassegna Spettacolo "ITRI Sipario d'Autore"
letture: 863
dal 02/09 al 23/09 Terracina: Corsi gratuiti di STEM ALL'ITS BIANCHINI di Terracina
letture: 2722
dal 11/09 al 16/09 Minturno: 60 cortometraggi per la 6^ edizione di Visioni Corte International Short Film Festival
letture: 1472
dal 11/09 al 16/09 Minturno: Visioni Corte Film Festival ottiene l'alto patrocinio del Parlamento Europeo
letture: 342
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.492
visitatori:260
utenti:4
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
giovedì
27
luglio
SS. Natalia e Liliana mm.
Compleanno di:
sex AvantRetro
sex bianconero
sex diddino1
sex jo2007
sex MassimoMemol...
sex RINALDI
sex slinus84
nel 1940: Debutta nel mondo dei cartoni animati il coniglio Bugs Bunny. Il primo film "girato" per la Warner è: "Una lepre selvatica".
nel 1963: A los Angeles,l'americano Don Schollander è il primo uomo a nuotare i 200 stile libero in meno di 2 minuti. Ha 17 anni,vincerà 4 ori ai Giochi di Tokio.
dw

Home » News » Webzine » Ordine di Malta. False accuse,...
martedì 16 maggio 2017
Ordine di Malta. False accuse, interessi, ruolo del Papa... Una brutta storia
Marco Tosatti
letture: 686
Schermata lettera del Papa del dicembre 2016
Schermata lettera del Papa del dicembre 2016
Webzine: img
img
Adesso che il clamore intorno all'Ordine di Malta si è placato, e l'attenzione intorno all'antica istituzione è meno febbrile, mi sembra opportuno rivedere questa vicenda, mettendo in fila tutta una serie di elementi; quelli noti da tempo, e altri che sono emersi nelle ultime settimane, grazie anche e soprattutto alla pubblicazione da parte di kath.net di una relazione(*) che un Cavaliere ha fatto, e distribuito internamente, dopo un'udienza con il Patrono dell'Ordine, il cardinale Raymond Leo Burke; e la pubblicazione, sempre da parte del sito tedesco, della lettera che il Pontefice scrisse al cardinale per dargli disposizioni su come agire.


img



img


Anticipo quella che è la mia sensazione, dopo aver esaminato questi fatti. E cioè che il Pontefice inizialmente ha visto con sconcerto la distribuzione di contraccettivi - forse anche abortifaciens - da parte di una sezione dell'Ordine; che ha chiesto provvedimenti; che questi provvedimenti ci sono stati, dopo vari tentativi da parte del Gran Maestro di risolvere la questione con dimissioni volontarie del responsabile; che - secondo quanto afferma Burke - il responsabile, cioè von Boeselager, in colloqui privati con Burke stesso non ha negato la validità delle accuse, tanto che non ha fatto ricorso contro il rapporto della Commissione interna; che dopo l'intervento della Segreteria di Stato, e in particolare del Segretario di Stato, Parolin, il Pontefice ha cambiato radicalmente atteggiamento; ha obbligato il Gran Maestro a dimettersi, ha esautorato Burke, ha commissariato l'Ordine e ha reinsediato von Boeselager, senza che questi sia stato scagionato dalle accuse per le quali c'era l'avallo della Congregazione della Fede.


Quindi si può tranquillamente inferire che per il giudizio del Pontefice la distribuzione di contraccettivi - anche abortifaciens - nella pratica ha contato poco, posto che il responsabile è stato premiato, e punito clamorosamente chi si era comportato secondo il suo ruolo, cioè il Gran Maestro Festing.


Si può dire anche che o per debolezza, o per disinteresse, o per altri motivi, il Pontefice si è fatto strumento da parte della Segreteria di Stato di tutta una serie di iniziative a dir poco discutibili; compreso il tentativo di far ricadere la responsabilità della crisi sul card. Burke, che non aveva fatto altro che eseguire quanto il Pontefice aveva indicato. Da un punto di vista storico, si può anche rilevare come una volta di più l'attuale regno sembri condizionato dalla presenza immanente, a volte nascosta ma efficace, della casta dei diplomatici, verso cui il Pontefice sembra mostrare una grande predilezione. Forse anche per il ruolo che alcuni di essi hanno giocato nella sua elezione. Evidente la parzialità della Segreteria di Stato nei confronti di una fazione di quelle presenti all'interno dell'Ordine di Malta, e cioè l'ala tedesca; inquietante che a questa vicenda si mescoli anche quella, tutt'altro che chiara di una grossissima donazione anonima di franchi svizzeri.


Ma ecco alcuni punti, elencati in fila.


Negli anni passati emerge il caso della distribuzione di contraccettivi da parte dell'Ordine di Malta. Il Gran Maestro nomina un commissione d'inchiesta, che presenta il suo rapporto nel gennaio del 2016. Il rapporto parla della gravità e dell'ampiezza della distribuzione di contraccettivi da parte dell'Ordine, e riconosce il fatto, e la responsabilità del Gran Cancelliere (in precedenza Gran Ospitaliere) von Boeselager. Il rapporto dimostrava che Albrecht von Boeselager aveva accettato pratiche moralmente riprovevoli e aveva deliberatamente evitato di informare il Sovrano Consiglio e il Gran Maestro.


Il rapporto viene inviato alla Congregazione per la Dottrina della Fede, per un parere. Il 12 marzo 2016 il card. Mūller scrisse una lettera a Festing che si chiudeva così: "La proposta del rapporto sopra menzionato è coerente con la dottrina e la prassi della Chiesa". Il card. Burke incoraggiò allora Festing a convincere Boeselager a dimettersi. Che ci provò varie volte, ma incontrò il fermo rifiuto di Boeselager.


Il Papa ricevette il 10 novembre Burke e nelle parole del cardinale espresse "profonda preoccupazione e sconcerto per la pratica di distribuire contraccettivi da parte di una branca dell'Ordine. Mi ha esortato a collaborare diligentemente con il Gran maestro per assicurarsi che tutte queste pratiche cessassero e che i maggiori responsabili di ciò fossero appropriatamente puniti".


Nella lettera del 1 dicembre il Papa affermava che "si dovrà evitare che nell'Ordine si introducano manifestazioni di spirito mondano, come pure appartenenze ad associazioni movimenti o organizzazioni contrari alla fede cattolica o di stampo relativista". E diceva anche: "Andrà inoltre particolarmente curato che nelle iniziative e opere assistenziali dell'Ordine non vengano impiegati e diffusi metodi e mezzi contrari alla legge morale. Se in passato è sorto qualche problema in questo ambito" il Papa si augurava che fosse "completamente risolto. Mi dispiacerebbe sinceramente infatti se alcuni Ufficiali - come Lei stesso mi ha riferito - pur sapendo di questa prassi", e qui il papa esplicta: "soprattutto la distribuzione di contraccettivi di qualsiasi tipo, non siano finora intervenuti per porvi fine".


Aggiungeva: "Non dubito perciò che seguendo il principio paolino di operare la verità nella carità si riuscirà a entrare in dialogo con loro ed ottenere le necessarie rettifiche".


Nella lettera si scrive che "Andrà inoltre particolarmente curato che nelle iniziative e opere assistenziali non vengano impiegati e diffusi metodi e mezzi contrari alla legge morale. Se in passato è sorto qualche problema in questo ambito, mi auguro che sia completamente risolto. Mi dispiacerebbe sinceramente infatti se alcuni Ufficiali- come Lei stesso mi ha riferito - pur sapendo di queste prassi riguardanti soprattutto la distribuzione di contraccettivi di qualsiasi tipo, non siano finora intervenuti per porvi fine".


E' stato detto, da fonti interessate a mettere in difficoltà Burke, che il Patrono, nell'incontro del 6 dicembre fra Festing e Boeselager a cui era presente, avrebbe chiesto le dimissioni del Gran Cancelliere. "Non gli ho mai chiesto di dimettersi" dice Burke,.


Burke chiese a Boeselager perché non avesse fatto ricorso contro la relazione della Commissione d'inchiesta, senza avere risposta. In due occasioni precedenti Boeselager quando Burke gli aveva chiesto di bloccare la distribuzione dei contraccettivi, si era rifiutato.


Parolin, in una lettera a Festing, accusava Burke di aver chiesto le dimissioni di Boeselager. Burke chiamò immediatamente Parolin, per chiedergli ragione dell'accusa, e Parolin rispose "che era una situazione di emergenza". Ma al contempo la stampa di corte diceva più o meno apertamente che la crisi era colpa di Burke...E ancora alcuni siti-killer, specializzati in questa funzione, continuano a cercare di screditare il cardinale americano.


Festing si dimise, e firmò una lettera in cui diceva che Burke lo aveva influenzato a chiedere le dimissioni di Boeselager. Perché compì entrambi questi gesti? La risposta data a Burke fu che "L'obbedienza verso il Santo padre non gli aveva dato nessun'altra scelta". Da cui si può capire che Festing si dimise e firmò la lettera non per sua volontà, ma a causa di una pressione morale esterna fortissima.


Abbiamo visto sopra che Festing non aveva avuto nessun risultato, per un lungo periodo, cercando di convincere Boeselager.


Perciò, al suo rifiuto di dimettersi dalla carica di Gran Cancelliere, lo aveva punito.


Boeselager ha subito fatto riferimento al Segretario di Stato, Parolin, con cui -afferma Burke - c'era un legame molto stretto da tempo.


Con l'entrata in campo della Segreteria di Stato cambia tutto. Viene nominata dal Vaticano una commissione - composta da persone coinvolte nella strana, anonima donazione di milioni di franchi svizzeri per la quale Burke chiede un audit indipendente.


Festing riafferma a buon diritto l'indipendenza dell'Ordine.


Il Vaticano gioca la sua carta di briscola: il Papa impone a Festing, in un incontro segreto, le dimissioni e la firma di una lettera in cui si accusa - ingiustamente - Burke.


Che cosa ha spinto il Pontefice a quella che appare un'inversione di rotta di 180 gradi, rispetto alla lettera e all'incontro di novembre?


Mi sembra che l'unica risposta possibile sia: un intervento massiccio della Segreteria di Stato. Che infatti riesce a far reinsediare Boeselager, che nessuno ha scagionato dalle accuse di aver tollerato e coperto la distribuzione di contraccettivi; a far esautorare di fatto Burke come cardinale patrono: gli rimane solo il titolo, ma nessun ruolo; a far nominare come Commissario per l'Ordine il N. 2 della Segreteria di Stato, mons. Becciu.


In buona sostanza: il Pontefice ha silurato le persone che stavano agendo in base alle sue istruzioni, per porre rimedio a un comportamento che sarebbe forse normale per qualsiasi altra organizzazione, ma non per una organizzazione della Chiesa, o che alla Chiesa si ispira.


Un'operazione condotta anche con l'aiuto di qualche - chiamiamola così - imprecisione, probabilmente voluta, e mai smentita.


E' una storia che mal si concilia con le esortazioni che ascoltiamo quasi quotidianamente a non cadere in giochi di potere, nell'ipocrisia e nella scarsa coerenza fra ciò che professiamo e ciò che pratichiamo.


*) http://www.kath.net/news/59363


Stilum Curiae
Marco Tosatti

postato da: sweda  


Dal caso Williamson (2009) all'accordo olocaustico/modernista (2017)Webzine: Shoah e Vaticano II - Cosa c'è da sapere?
letture: 11
27 luglio 2017 di sweda
Tutti siamo chiamati a consolare pubblicamente quel Sacro Cuore trafitto e quella Vergine Santa che piange lagrime amareWebzine: Rimini, sabato 29 luglio Processione di riparazione per il gay pride
letture: 59
26 luglio 2017 di sweda
Non è la prima volta che la Fondazione guidata da Melloni finisce sotto i riflettori per i soldi pubbliciWebzine: Chiesa povera Soldi pubblici e Melloni incassa
letture: 67
26 luglio 2017 di sweda
Perché va bene criticare il cristianesimo e non l'islam?Webzine: UK Gesù può essere gay, Allah no
letture: 81
26 luglio 2017 di sweda
Politica: Boldrini e Gentiloni, e adesso la Raggi: voi rubate soldi ai poveri
letture: 233
25 luglio 2017 di marinta
.Webzine: Bonino in chiesa. La protesta di molti cattolici. E il vescovo?
letture: 513
21 luglio 2017 di sweda
Perchè non condanna  la mancata accoglienza da parte degli altri Paesi europei?Webzine: Perchè la Chiesa di Bergogio non ama l'Italia
letture: 496
21 luglio 2017 di sweda
L'offerta della vita è una nuova fattispecie dell'iter di beatificazione e canonizzazione, distinta dalle fattispecie sul martirio e sull'eroicità delle virtùWebzine: Il nuovo Pantheon dei martiri di papa Francesco
letture: 502
21 luglio 2017 di sweda
Quello che Webzine: Toh! Il gesuita Arturo Sosa sbuca dalla Cambogia
letture: 582
21 luglio 2017 di sweda
.Webzine: Migranti. La Bonino ora predica in chiesa
letture: 715
19 luglio 2017 di sweda








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Dal caso Williamson (2009) all'accordo olocaustico/modernista (2017)
Shoah e Vaticano II - Cosa c'è da sapere?
letture: 11
27 luglio 2017
Tutti siamo chiamati a consolare pubblicamente quel Sacro Cuore trafitto e quella Vergine Santa che piange lagrime amare
Rimini, sabato 29 luglio Processione di riparazione per il gay pride
letture: 59
26 luglio 2017
Non è la prima volta che la Fondazione guidata da Melloni finisce sotto i riflettori per i soldi pubblici
Chiesa povera Soldi pubblici e Melloni incassa
letture: 67
26 luglio 2017
Perché va bene criticare il cristianesimo e non l'islam?
UK Gesù può essere gay, Allah no
letture: 81
26 luglio 2017
.
Bonino in chiesa. La protesta di molti cattolici. E il vescovo?
letture: 513
21 luglio 2017
Perchè non condanna  la mancata accoglienza da parte degli altri Paesi europei?
Perchè la Chiesa di Bergogio non ama l'Italia
letture: 496
21 luglio 2017
L'offerta della vita è una nuova fattispecie dell'iter di beatificazione e canonizzazione, distinta dalle fattispecie sul martirio e sull'eroicità delle virtù
Il nuovo Pantheon dei martiri di papa Francesco
letture: 502
21 luglio 2017
Quello che
Toh! Il gesuita Arturo Sosa sbuca dalla Cambogia
letture: 582
21 luglio 2017
.
Migranti. La Bonino ora predica in chiesa
letture: 715
19 luglio 2017
.
Russia, la Corte Suprema conferma il bando per i Testimoni di Geova
letture: 608
19 luglio 2017