Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 21/07 al 31/12 Gaeta: Bonus Asilo Nido INPS: al via le domande... ecco le istruzioni tecniche
letture: 12848
dal 01/09 al 31/12 Gaeta: Mettiamoci in gioco!
letture: 7438
dal 15/09 al 17/12 Formia: XVIII corso di fotografia digitale
letture: 9606
dal 30/09 al 02/12 Golfo di Gaeta: Dal 30 settembre il Concorso Teatrale Deviazioni Recitative
letture: 6061
dal 01/10 al 31/12 Gaeta: Qui si fa teatro! (1)
letture: 5356
dal 15/10 al 31/12 Gaeta: Il Grillo Canterino
letture: 3923
dal 18/10 al 15/01 Latina: Premio Letterario By Mimesis "Modernità in metrica". Partecipazione gratuita
letture: 3431
dal 21/11 al 04/04 Gaeta: CINEMA TEATRO ARISTON Stagione Teatrale 2017-18
letture: 4037
dal 24/11 al 26/11 Formia: Spettacolo teatrale e pranzo pro-TELETHON e Ailu
letture: 667
26/12 Itri: Un evento esclusivo, ad Itri, il 26 Dicembre arriva "La Notte di Luci al Centro Storico"
letture: 206
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.515
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
domenica
19
novembre
S. Basso
Compleanno di:
sex Crippo
sex cubbano
sex falcone
sex Flli
sex giemmebi
sex maredamare
sex pilounico
sex poliner
sex presario
sex rico
nel 1969: Gli astronauti Charles Conrad e Alan Bean sbarcano sulla luna a bordo dell'Apollo 12.
nel 1969: Pelè segna su rigore al Vasco Da Gama: è il suo millesimo gol in 909 partite.
dw

Home » News » Latina » Gaeta » Gaeta invecchia e perde giovan...
mercoledì 10 maggio 2017
Gaeta invecchia e perde giovani, ma ce la può ancora fare.
Il resoconto del Laboratorio socio-politico di San Giacomo Ap. in Gaeta per fermare il declino e rilanciare lo sviluppo
letture: 1155
Logo Laboratorio Socio-Politico di San Giacomo Apostolo di Gaeta
Logo Laboratorio Socio-Politico di San Giacomo Apostolo di Gaeta
Gaeta: Venerdì scorso il Laboratorio Socio-Politico della Parrocchia di S. Giacomo di Gaeta, nell'ambito delle iniziative promosse in vista di un confronto tra i candidati sindaci alle prossime elezioni comunali, ha tenuto un incontro dibattito dal titolo Gaeta si trasforma; sviluppo o declino?
Attraverso l'esposizione di una serie di dati statistici su demografia, invecchiamento, distribuzione dei redditi e diminuzione del numero di contribuenti, pendolarismo, accessibilità e attraverso l'individuazione delle risorse che il territorio offre, il relatore, l'ing. Marcello Di Marco, ha illustrato quelli che - secondo il Laboratorio- sono alcuni dei punti di forza e di debolezza di Gaeta e del suo comprensorio.

Il quadro che è emerso tratteggia una città la cui popolazione sta invecchiando ben al di sopra di tutte le medie e che non cresce di numero (è la stessa del 1961). Di contro la presenza di stranieri (essenzialmente badanti) è più alto che altrove, al pari del numero degli anziani soli.

La media dei redditi non è però messa male nel quadro provinciale. Gaeta è seconda solo a Latina. Ma non è una ricchezza strutturale, perché legata all'alto numero di pensionati (+ 2% rispetto ai vicini comuni) e alle rendite. I primi ricevono buone pensioni retributive riconosciute in passato e le seconde sono legate al turismo e all'impiego di beni comuni, valga per tutti il demanio marittimo.

Tale favorevole situazione non è destinata a ripetersi in modo automatico perché i pensionati diminuiranno, le pensioni non saranno più retributive ma contributive (notoriamente più basse) e la concorrenza nel settore turistico e le nuove regole europee sulla gestione dei beni demaniali potrebbero erodere le favorevoli condizioni attuali di rendita.

Se a ciò si aggiunge l'altissimo numero di giovani diplomati e laureati che migrano all'estero o in altre città d'Italia per trovare lavoro, sottraendo capacità ed energie al capitale sociale di Gaeta, si vede bene che c'è da preoccuparsi.

A fronte dei punti di debolezza il relatore ha rimarcato l'attenzione anche su quelli che sono alcuni punti di forza di Gaeta e del suo territorio. Partendo da una serie di prerequisiti da rispettare (cura dell'ambiente e dei beni comuni, uso produttivo del suolo per creare lavoro, centralità del capitale sociale), egli ha cercato di tradurre la complessità del territorio in una serie di indicazioni, ciascuna delle quali, da sola, meriterebbe un apposito dibattito.

La prima vede la messa in rete delle risorse naturali: sono pochi i territori che in pochi chilometri possono offrire, spiagge, montagne e terme. La creazione di un brand unico comprensoriale s'impone come necessità, al pari di altre realtà (costiera Amalfitana, Versilia, Cinque terre).

La seconda prevede la promozione delle economie di scala, ossia mettersi insieme tra comuni per gestire (ad esempio) i rifiuti, la cura del verde, l'acqua pubblica, la sosta, il turismo, l'accoglienza...

La terza indicazione è riferita alla creazione di un circuito di supporto alle persone, attraverso strutture organizzate in grado di generare lavoro per i giovani e benessere per i tanti anziani di Gaeta e del territorio. Poli di eccellenza dovrebbero essere l'ospedale Di Liegro e l'area dei Cappuccini.

Il quarto suggerimento riguarda il riutilizzo delle aree industriali dismesse nell'interesse della città'. Queste devono servire a risolvere gli squilibri urbanistici oggi presenti, non a crearne di nuovi.

La quinta indicazione è quella di puntare su servizi, cultura, ambiente e legalità. La valorizzazione turistica compatibile dei beni comuni (spiagge, portualità, verde, demanio...), la creazione di un polo culturale e museale per il sud Lazio attraverso l'uso dei beni demaniali e dei centri storici, la progettazione unitaria delle aree centrali della città (ex AVIR, ex stazione e campo sportivo Riciniello), costituiscono delle invarianti per ogni ipotesi di sviluppo.

Al termine dell'esposizione è stato sottolineato come le indicazioni fornite siano soltanto alcuni suggerimenti. Sicuramente altri ce ne saranno. Tuttavia per il Laboratorio è importante formare una coscienza e un approccio più consapevole sulle questioni sul tappeto. "Se tutti ne saremo capaci allora il declino sarà fermato e potranno nascere opportunità di sviluppo", è stata la conclusione dell'incontro.

Si continua venerdì 12 maggio alle ore 19,00 per parlare con Fabio Giuliani, referente regionale di Libera in Campania, sulla legalità e sulla trasparenza nell'amministrare la città.

Laboratorio Socio-Politico di San Giacomo Apostolo di Gaeta

postato da: marcellino  


Papà Gelasio IIGaeta: Il Papa africano e il Papa gaetano, un pasticcio durato decenni. La targa che indica la piazzetta è errata (2)
letture: 1237
09 novembre 2017 di marcellino
Gaeta: Che succede a Forte Emilio?
letture: 1677
08 novembre 2017 di TF Press
foto di Daniele SimeoneGaeta: Spettacolo teatrale - musicale "Lutero e le 95 tesi"
letture: 1300
05 novembre 2017 di DavideMalaguarnera
.Gaeta: GLI ILLUMINATI .
letture: 1887
02 novembre 2017 di Kocis
locandinaGaeta: Chi è ebreo? Venerdi 27 ottobre ore 19, parrocchia Santo Stefano Gaeta
letture: 1001
23 ottobre 2017 di natixvolare
S. Paolo della CroceGaeta: 150 anni dalla canonizzazione di S. Paolo della Croce Dimorò a Gaeta tra il 1723 e il 1726
letture: 826
22 ottobre 2017 di marcellino
Partito della Rifondazione ComunistaGaeta: La Ministra Fedeli giunge a sorpresa temendo contestazioni (6)
letture: 1267
21 ottobre 2017 di PRC Gaeta
500 anni dalle 95 tesi di Martin LuteroGaeta: "95 Tesi sulle indulgenze" di Martin Lutero. Performance Teatrale - Musicale
letture: 1479
20 ottobre 2017 di DavideMalaguarnera
Gaeta: LAZIO IERI E OGGI: Presentazione dei fascicoli su Gaeta, Formia e Maranola, Minturno
letture: 940
18 ottobre 2017 di TF Press
locandinaGaeta: Il Grillo Canterino Parrocchia Santo Stefano
letture: 3923
15 ottobre 2017 di natixvolare








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Logo: l'azzardo non è un gioco
La Chiesa di Gaeta si mobilita contro l'azzardo
letture: 62
18 novembre 2017
Papà Gelasio II
Il Papa africano e il Papa gaetano, un pasticcio durato decenni. (2)
letture: 1237
09 novembre 2017
S. Paolo della Croce
150 anni dalla canonizzazione di S. Paolo della Croce
letture: 826
22 ottobre 2017
Il resto della raffineria oggi
A 60 anni dalla consegna della raffineria a Gaeta
letture: 1182
14 ottobre 2017
Immagine di Papa Alessandro III
Memoria della permanenza a Gaeta di Papa Alessandro III
letture: 1170
12 ottobre 2017
Alberto De Monaco durante l'intervento
Incontro a Gaeta sulla responsabilità politica nella gestione di Acqualatina (1)
letture: 1166
03 ottobre 2017
Banner
La responsabilità politica nella gestione di Acqualatina
letture: 1221
24 settembre 2017
Banner
La Giornata del Buon Gioco a Formia
letture: 900
17 settembre 2017
INCONTRO PER LA RIPUBBLICIZZAZIONE DELL'ACQUA (3)
letture: 1183
11 settembre 2017
Ruderi Monastero S. Agata
I 660 anni dalla consacrazione della chiesetta di s. Agata
letture: 2466
10 settembre 2017


Commenti: 3

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2017 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2017 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it