Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree
Magliozzi Programma
Nuova Area




Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 08/05 al 30/05 Golfo di Gaeta: Appuntamenti Nati per Leggere nel Maggio dei Libri
letture: 2606
dal 18/05 al 20/08 Minturno: "Ciak, Si Scatta!" il concorso fotografico a tema cinematografico di Visioni Corte Film Festival
letture: 705
24/05 Campania: L'arte della pizza...
letture: 256
dal 25/05 al 28/05 Napoli: La Stazione Zoologia Anton Dohrn a "Futuro Remoto - CONNESSIONI - XXXI Edizione"
letture: 166
26/05 Gaeta: Quale futuro per Gaeta?
letture: 560
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.483
visitatori:279
utenti:6
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
martedì
23
maggio
Compleanno di:
sex giope
sex Vegetus
nel 1430: A Compiegne in Francia, Giovanna d'Arco viene catturata e venduta agli inglesi.
nel 1981: Viene messo in orbita il satellite per telecomunicazioni Intelsat V.
dw

Home » News » Latina » Formia » Sud, un mondo che va rispettat...
martedì 09 maggio 2017
Sud, un mondo che va rispettato di Carmen Moscariello
Osservare la polvere
letture: 1015
Formia: Qual è la causa del male? Quali situazioni di dolore e di orrore, dopo aver colpito l'uomo, colpiscono anche i luoghi in cui si vive? Quali i responsabili? Perché per le colpe degli altri pagano gli inermi? Me lo sono chiesto più volte in questi giorni, essendo stata invitata a Montella (AV) (mio paese d'origine) al Liceo "Rinaldo D'Aquino" per parlare agli alunni del mio libro "Destini sincronici. Amelia rosselli e Rocco Scotellaro con lettere di Rocco Scotellaro a Michele Prisco", Guida Editore.
Arrivare in Irpinia per chi non vuole guidare la macchina, non è semplice. Ad Avellino è venuta a prendermi la responsabile del progetto "Caffè Letterario", la prof Antonella Prudente (che ho avuto il piacere di conoscere solo in quel momento, molto giovane, grintosa, piena di idee, passionale, può avere l'età di una delle mie figlie, in lei mi riconosco, ero così anch'io da giovane, a pugni chiusi e sfidando ogni sorta di pericoli, credevo di cambiare il mondo, così era un po' tutta la mia generazione) mi è venuta incontro con giaia, il giorno dopo insieme alla sua famiglia mi ha accompagnato a Napoli.
Perché vi racconto queste cose? I miei intenti sono di denunzia e di dolore: purtroppo la realtà delle strade e dei collegamenti con autobus o stazioni sono quelli che mi sono lasciata alle spalle cinquant'anni fa. La domenica da Montella non c'è un solo autobus che porti ad Avellino. Nel tragitto da Avellino a Montella, la professoressa Prudente mi ha raccontato delle molte difficoltà che ognuno, giovane o adulto trova per provare ancora a seminare e mettere il proprio seme in queste zolle. Una realtà in solitudine, dove la volontà di vivere e di lottare non è mai venuta mena, la tenacia di questo popolo è grande, ma il sentimento di abbandono raschia le ultime lacrime e imprecazioni. "Nessuno ci ascolta" dice la prof. Antonella, vorrebbero "incorporare" i diversi Istituti superiori di Montella, Nusco, Cassano e degli altri paesi limitrofi, per creare forse a Sant'Angelo dei Lombardi un unico grande "agglomerato", insomma vogliono ritornare ai miei cinquant'anni fa, quando chi voleva studiare doveva risiedere altrove, in quanto gli unici Istituti Superiori si trovavano ad Avellino ,a Sant'angelo dei Lombardi e a Lacedonia. Un modo per tagliare le gambe a molti giovani studenti e ai professori, gli uni (molti) dovranno rinunciare allo studio, perché i costi sarebbero insostenibili per le famiglie, gli altri perderanno le loro cattedre( come sta già succedendo) e non trovando altro lavoro nell'Irpinia dovranno spostarsi in luoghi lontani con le loro famiglie . Togliere le scuole è come togliere i tribunali,( si è visto cosa è successo, nel ventre già molle di alcune cittadine si è insidiato un cancro, con metastasi ampie, in luoghi anche insospettati) se lo Stato deve risparmiare, guardasse agli sprechi e alla corruzione.
Qui non meglio va l'economia: Montella è famosa per essere il Paese delle castagne, anch'esse si sono volatizzate, ci siamo fermate per parcheggiare in una zona di castagneti , (La Libera, pare di ricordare), un tempo i castagni avevano chiome orgogliose, tanto che le mamme quando cantavano le lodi di un figlio dicevano "è forte come un castagno", oggi il superbo albero è scheletrico, senza vita. Il killer silenzioso con le sue mille uova feconde, si trincera ben bene e rimane silenzioso, finché queste si schiudono, innumerevoli, per distruggere interi castagneto. Il novello mostro si chiama cinipide.
E' solo la mala sorte?
Nonostante questi pensieri, ho ritrovato la gioia di essere nella mia terra, quando ho visto ad aspettarmi tanti studenti, festosi, simpatici, mi salutavano con affetto e gioia, come se mi conoscessero da sempre. Ancora di più mi sono sentita felice quando ad accogliermi c'era La Corona dei poeti, scrittori, storici, giornalisti irpini: Peppino Iuliano "Il Marziale del Sud", grande e amato poeta, il suo verso è un'ortica che ti punge il cuore; Alessandro Di Napoli poeta e critico tra i più raffinati del panorama italico, gran signore; Paolo Saggesse autore di opere che resteranno alla storia, come l'Antologia dei Poeti Irpini ( in più volumi ), un'opera magna che dimostra che l'Irpinia ha avuto ed ha personaggi illustri che hanno contribuito alla storia del nostro Paese, facendolo crescere culturalmente ed economicamente, solo per citarne alcuni : De Sanctis, Marinari, Piscopo e tanti altri e poi ho avuto il piacere di conoscere e stringere la mano al poeta Alfonso Faia, (Nusco) ad Alfonso Del Giudice (Nusco),Ettore della Gatta (Nusco), Luciano Arciulo (Bagnoli), Filomena Raffaele (Castelfranci) e molti altri. Dopo un'assenza di tanti anni dalla mia terra , in verità mi tremavano le gambe al pensiero di dovermi confrontare con la mia infanzia, , non è stato come andare in altre scuole, a presentare le mie opere o a parlare di camorra, qui era diverso. Io conoscevo , neanche tutti personalmente, ma solo per la loro fama, gli scrittori e i poeti che ho elencato . L'incontro è iniziato alle 17,00 in un grandissimo e accogliente locale in prossimità della piazza del paese e si è protratto fino alle 20,00. Gli alunni , provenienti dal liceo scientifico, dal liceo classico dall'istituto professionale (alunni di quinta, ma non solo) guidati dai docenti : Antonella Musto , Daniela Della Marca, Teresa Romei, Vita Maria Passannanti, Paolo Saggese e Antonella Prudente Referente del Progetto "Caffè letterari e" e la raffinata, colta Dirigente Scolastica Professoressa Emilia Strollo( a tutti va il mio caldo ringraziamento) che dopo il saluto di benvenuto ha dato spazio ai agli alunni che si sono immediatamente immessi nella mia scrittura, senza tralasciare nulla, hanno proiettato bellissime immagini, di alcune di esse ne avevo perso il ricordo. Protagonisti sono stati gli alunni, ogni Indirizzo scolastico aveva tracciato e analizzato una parte della mia opera, (non solo "Destini sincronici") ampliando con fatti storici, artistici e letterari dell'ultimo secolo. Anche nella perla dell'Irpinia Rocco Scotellaro, Amelia Rosselli, i fratelli Rosselli, Carlo Levi, Adriano Olivetti, Manlio Rossi Doria hanno sentito nelle loro vene scorrere di nuovo scorrere il sangue della passione per quegli ideali che hanno permesso al nostro Paese, dopo il disastro della seconda guerra mondiale, di vivere un' alba nuova ("Sempre nuova è l'alba" di Rocco Scotellaro). Qui si sarebbe trovato felice anche un fiorentino d'Hoc , innamorato di Scotellaro,il mio amico Franco Maniscalchi, che Matera ha voluto esaltare con cittadinanza onoraria per essere tra i più importanti studiosi della poesia e del pensiero di Scotellaro.
Mentre gli alunni parlavano mi interrogavo sul perché questi giovani così belli, vitali, attenti al proprio impegno di studio, senza arroganze, né presunzioni, non debbano avere le stesse opportunità di lavoro e di studio che hanno i giovani di città come Milano, Torino, Roma, Firenze? Che fa lo Stato Italiano, tratta alcuni come figli e altri come figliastri? Mai come in questo caso, lo studio di Rocco Scotellaro (grande Meridionalista ) e di Amelia Rosselli ha messo in contatto i ragazzi con grandi idealità, con grandi valori, come quello della giustizia, della libertà, dell' amore e rispetto per i popoli, di urgenza di vera cultura. La stessa vita di Rocco e l'amore per Amelia, non sono forse un filo di congiungimento tra il Nord e il Sud? Né possiamo dimenticare che gli amici più caro del Poeta furono i torinesi Carlo Levi e Adriano Olivetti, quest'ultimo diede lavoro al poeta come creatore di idee nuove per l'industria insieme ad altri grandi intellettuali del tempo e non dimentichiamo che se oggi possiamo godere i versi del Poeta lo dobbiamo a Carlo Levi e a Manlio Rossi Doria che pubblicarono postume le opere del Il Sindaco -Poeta, vero e grande socialista, adorato da Nenni. Non ha forse donato la sua giovane vita per il Sud, impegnandosi in lotte terribili per ottenere dai latifondi pane e giustizia per i suoi contadini? Ebbene si tolga il Sud da questo persistente dolore, si ponga fine alla crocefissione della migrazione. Che intesa, che vita può esserci senza la luce della speranza?

postato da: computer  


Formia: A pensare male si fa peccato però spesso ci si azzecca
letture: 201
22 maggio 2017 di PRC Formia
Formia: Lo spettacolo continua
letture: 230
22 maggio 2017 di killroy
Formia: A chi tocca farlo? Certamente, come al solito, il comune si scaricherà su Acqualatina e viceversa.
letture: 220
22 maggio 2017 di Nino38
Formia: "Alla ricerca della luce"
letture: 485
21 maggio 2017 di computer
Formia: Appello ai comunisti e alle comuniste di Formia (13)
letture: 731
18 maggio 2017 di PRC Formia
Comitato Spontaneo di lotta contro Acqualatina di FormiaFormia: Che fine fanno i soldi delle nostre bollette?
letture: 671
16 maggio 2017 di Comitato Spontaneo Lotta Contro Acqualatina (Formia)
Formia: A Gaetano Quercia non possiamo dargli torto (7)
letture: 1162
15 maggio 2017 di Nino38
Formia: La nostra solidarietà ai ragazzi Extravaganti di Formia (2)
letture: 899
11 maggio 2017 di PRC Formia
Formia: Il policlinico del golfo tra mito e realtà
letture: 646
08 maggio 2017 di PRC Formia
Costruire un nuovo ospedale significa davvero migliorare l'assistenza sanitaria?Formia: Costruire un nuovo ospedale significa davvero migliorare l'assistenza sanitaria? (3)
letture: 693
07 maggio 2017 di MoVimento 5 Stelle - Formia








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
"Alla ricerca della luce"
letture: 485
21 maggio 2017
Sud, un mondo che va rispettato di Carmen Moscariello (2)
letture: 1016
09 maggio 2017
Omaggio alla poesia di Corrado Calabrò di Carmen Moscariello
letture: 672
05 maggio 2017
Firenze- Pianeta Poesia "Destini sincronici" ne parla la scrittrice Franca Bellucci
letture: 961
01 maggio 2017
"La camorra che occupa sempre più spazi" Di Carmen Moscariello
letture: 1312
27 aprile 2017
Intervista a Carmen Moscariello
letture: 945
23 aprile 2017
Restituiamo la letteratura meridionale ai licei
letture: 1105
17 aprile 2017
Fragmenta Passionis
letture: 818
16 aprile 2017
La poesia di Carmen Moscariello. Nota di Ugo Piscopo
letture: 780
15 aprile 2017
"Appartenere alle parole"
letture: 1069
14 aprile 2017


Commenti: 2

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2017 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2017 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it