Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree
Magliozzi Programma
Nuova Area




Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 08/05 al 30/05 Golfo di Gaeta: Appuntamenti Nati per Leggere nel Maggio dei Libri
letture: 2550
dal 18/05 al 20/08 Minturno: "Ciak, Si Scatta!" il concorso fotografico a tema cinematografico di Visioni Corte Film Festival
letture: 650
24/05 Campania: L'arte della pizza...
letture: 203
dal 25/05 al 28/05 Napoli: La Stazione Zoologia Anton Dohrn a "Futuro Remoto - CONNESSIONI - XXXI Edizione"
letture: 112
26/05 Gaeta: Quale futuro per Gaeta?
letture: 499
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.483
visitatori:276
utenti:12
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
martedì
23
maggio
Compleanno di:
sex giope
sex Vegetus
nel 1430: A Compiegne in Francia, Giovanna d'Arco viene catturata e venduta agli inglesi.
nel 1981: Viene messo in orbita il satellite per telecomunicazioni Intelsat V.
dw

Home » News » Webzine » Mondo » La massoneria francese chiede ...
mercoledì 19 aprile 2017
La massoneria francese chiede un voto contro la Le Pen alle presidenziali di Francia
letture: 561
Massoni anti Le Pen
Massoni anti Le Pen
Mondo: .

La massoneria francese ha fatto un appello al voto contro la candidata del Front National, Marine Le Pen, nelle presidenziali francesi della prossima Domenica.


Numerose associazioni massoniche hanno sottoscritto un manifesto in cui chiedono ai francesi di tenere una "maggiore vigilanza" dentro e fuori del paese ed hanno messo in allerta circa" le istanze nazionali improntate all'egoismo ed alla identità" ed alle "visioni regressive della vita nella società".
img
Inoltre le associazioni massoniche hanno riaffermato il loro "impegno con la Repubblica" e la separazione dei poteri, e chiedono "di restare uniti nella costruzione di società fraterne che rispettino la dignità umana". "Il razzismo e l'odio si oppongono alla volontà di costruire ponti", questo secondo la visione propugnata dalle associazioni massoniche.


"Invitiamo i cittadini a votare secondo coscienza e per garantire che , con le loro decisioni venga assicurato il rispetto dei valori e dei principi che unificano", hanno sentenziato i massoni.


La campagna elettorale francese entra ormai nell'ultima settimana con quattro delle undici candidature con possibilità di vittoria nel primo turno, che si celebrerà la domenica 23 di Aprile, senza tuttavia un unico candidato favorito.


La massoneria francese, molto potente in Francia e di cui il massimo rappresentante è lo stesso presidente Hollande, è preoccupata che, con una eventuale vittoria della Le Pen, possa arrestarsi il processo di laicizzazione del paese e le "conquiste" ottenute sui diritti delle coppie gay (matrimonio parificato ed adozione libera), sulla scristianizzazione del paese (ormai molto avanzata) sulla libertà di aborto, sull'inseminazione artificiale, sull'eugenetica, ecc.. Come anche preoccupa i massoni la possibilità che si arresti il processo di promiscuità multiculturale, che è uno degli obiettivi primari delle massonerie, in Francia come in Europa.


La Le Pen minaccia di voler ripristinare la sovranità dello Stato Francese, difendendo i confini, bloccando l'immigrazione incontrollata, arginanado l'islamizzazione e rimpatriando i clandestini. Inoltre la candidata del F.N. vuole difendere la famiglia tradizionale e l'identità culturale francese contro l'ibrido del multiculturalismo e soprattutto vuole vuole l'uscita della Francia dalla UE e dal sistema dell'Euro, dalla NATO e dalla sudditanza totale della Francia alla politica degli USA.


Questo programma preoccupa molto le autorità della UE che prevedono uno sgretolamento della UE se in Francia dovesse vincere la Le Pen. Ancora più preoccupati sono i responsabili della politica atlantista, in particolare a Washington per una possibile vittoria della Le Pen, visto che la stessa ha manifestato per un riavvicinamento alla Russia, per l'annullamento delle sanzioni e per l'appoggio alla causa siriana, sostenendo il Governo di Bashar al-Assad in Siria contro i ribelli (terroristi jihadisti), attualmente spalleggiati dagli USA e dalla NATO. La domanda che circola presso gli analisti è quella se l'elite di potere, quella dell'oligarchia della UE, quella dei grandi potentati finanziari e l'Amministrazione USA potranno mai permettere uno "scollamento" della Francia da queste istituzioni internazionali.


Gli ultimi sondaggi mostrano una situazione inedita in cui questi quattro candidati si situano dentro il margine di errore: il social liberale Macron e la candidata della destra alternativa, la Le Pen, in pareggio con circa il 20%, ed il conservatore Fillon con il 19%.
Il socialista Benoît Hamon rimane fuori dalla fase finale, con un 7,5%, penalizzato dalla fuga di voti della sinistra verso Melenchoin o Macron.


Fillon si dice sicuro di essere presente nel secondo turno, nonostante i suoi procedimenti e le accuse di malversazione e falsificazione gli abbiano fatto perdere una buona parte dei consensi. Anche Mélenchon si dice sicuro di arrivare al secondo turno e sostiene che lui si presenta per vincere, considerando che questo candidato ha effettuato una grossa rimonta rispetto a come era partito.


La campagna delle presidenziali si è focalizzata sul convincere gli indecisi e tentare di ridurre le astensioni, in un momento in cui soltanto il 66% dei francesi (secondo i sondaggi) sarebbe deciso su chi votare.


Tutti i candidati hanno fatto appello alla mobilitazione dei propri simpatizzanti e potenziali elettori: la posta in gioco è l'Eliseo e la presidenza di Francia per sostituire l'ormai screditato Francois Hollande.


La dinamica che favorisce il FN della Le Pen si nutre principalmente delle adesioni della popolazione dei giovani, maschi e lavoratori al di sotto dei 35 anni, così copme un 60% dei sostenitori sono particolarmente motivati dal rifiuto degli altri partiti più che per adesione alle idee del FN. In questo ultimo scorcio di campagna la leader del Front National ha sostenuto le sue sue tesi contro la politica migratoria del Governo, con forti critiche alle tesi dei rivali come il Melenchon, il quale vorrebbe favorire l'immigrazione libera in Francia consentendo a tutti di entrare nel paese.


Il rappresentante della "Francia non sottomessa", da parte sua, tenta di frenare le paure agitate contro di lui per la sua proposta di instaurare una politica di cooperazione e sviluppo con l'America Latina ed il Caribe "unendosi all'Alba (Alleanza Bolivariana per i Popoli di Nostra America).

"Vogliamo un progetto di cooperazione e che sia commerciale e non militare", ha dichiarato in un meeting molto frequentato a Tolosa.


Di una cosa molti osservatori sono sicuri: i sondaggi sono in buona parte manipolati o falsati dagli stessi Istituti che cercano di influenzare le intenzioni di voto sulla base degli interessi per cui lavorano. In ogni caso il risultato sarà una sorpresa rispetto alle previsioni ufficiali.


img
Massoneria francese


Fonti: La Gaceta.es
El Confidencial

[Controinformazione]

postato da: marinta  


foto Amnesty International/SAAMondo: Il Dipartimento di Stato USA rettifica: "Nessun forno crematorio in Siria"
letture: 488
18 maggio 2017 di marinta
Propaganda  media contro SiriaMondo: USA Una nuova "storia di Hollywood" per mettere sotto accusa il Governo di Damasco
letture: 586
17 maggio 2017 di marinta
AssadMondo: Siria, la fake news dei "forni crematori". La foto del 2006 che i media non vi hanno mostrato (1)
letture: 615
17 maggio 2017 di marinta
Aleppo Madonna di FatimaMondo: Aleppo consacrata alla Madonna di Fatima
letture: 549
12 maggio 2017 di sweda
Il mostro? O la mostra?Mondo: Macron: Un uomo molto pericoloso
letture: 563
08 maggio 2017 di marinta
Macron con Rothshild e Bernard LevyMondo: Macron i piani segreti per l'islamizzazione della Francia. E' nato il Partito Europa Post-Nazionale
letture: 661
08 maggio 2017 di marinta
George SorosMondo: La macchina sovversiva di Soros esposta al pubblico
letture: 538
08 maggio 2017 di marinta
Alexander Van der BellenMondo: Presidente Austria: "Si arriverà al velo per tutte le donne, per solidarietà"
letture: 590
28 aprile 2017 di marinta
Scoppierà...non scoppierà?Mondo: Siria. Il caos americano sempre più incendiario.Il Papa un pericolo pubblico.
letture: 712
26 aprile 2017 di marinta
Terroristi dell'ISIS appoggiati dalla NATOMondo: L'Esercito siriano ha abbattuto un drone dell'ISIS che utilizzava una bomba della NATO
letture: 660
20 aprile 2017 di marinta








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
foto Amnesty International/SAA
Il Dipartimento di Stato USA rettifica: "Nessun forno crematorio in Siria"
letture: 488
18 maggio 2017
Propaganda  media contro Siria
USA Una nuova "storia di Hollywood" per mettere sotto accusa il Governo di Damasco
letture: 586
17 maggio 2017
Assad
Siria, la fake news dei "forni crematori". La foto del 2006 che i media non vi hanno mostrato (1)
letture: 615
17 maggio 2017
Niente marmellata senza cucchiaio
Cosa vogliono dalla zarina Boschi (i miliardi, il potere)
letture: 519
12 maggio 2017
In odore di massoneria
De Bortoli rincara contro la Boschi: "La storia di Banca Etruria è una storia di massoneria"
letture: 545
12 maggio 2017
Migranti prelevati dai barconi
Denuncia del Presidente Regione Veneto Zaia: 1 Milione di africani in arrivo sono una follia
letture: 550
11 maggio 2017
Senza por tempo in mezzo..
Due notizie da leggere insieme. Su droghe e migranti.
letture: 573
11 maggio 2017
So they can do it better than..
400 mila profughi in hotel entro fine 2017. Ogni famiglia italiana pagherà 300 €
letture: 586
10 maggio 2017
Boschi De Bortoli
De Bortoli "La Boschi chiese a Unicredit di valutare l'acquisto di banca Etruria"
letture: 566
09 maggio 2017
Ercolano sono le fogne...
La Boschi a Ercolano non risponde alle domande sullo "scandalo migranti alle primarie"
letture: 487
09 maggio 2017