Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 21/11 al 04/04 Gaeta: CINEMA TEATRO ARISTON Stagione Teatrale 2017-18
letture: 10172
dal 03/12 al 03/03 Formia: Nessuna barriera ferma l'arte. Neppure la diversità
letture: 3667
dal 07/12 al 17/02 Formia: Il Dio dimenticato
letture: 4893
24/01 Itri: Aggiornamento per le forze di polizia ad Itri
letture: 788
25/01 Minturno: Sit-in a Minturno per ricordare Giulio Regeni
letture: 161
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.522
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
mercoledì
17
gennaio
S. Antonio ab.
Compleanno di:
sex claus
sex CRISALE
sex LaVoceInterp...
sex SPED85
nel 1800: Il decreto consolare di Napoleone abolisce in Francia la libertà di stampa, e riduce da 79 a 13 il numero dei giornali.
nel 1929: Nasce la striscia a fumetti di "Braccio di Ferro". In Texas gli è stato dedicato un monumento.
dw

Home » News » Latina » Gaeta » Addio Dino Pascali, la voce ch...
giovedì 06 aprile 2017
Addio Dino Pascali, la voce che ha fatto ballare Gaeta
Ricordo dello storico dj di Radio Spazio Blu e delegato ai grandi eventi in Comune, scomparso ieri per un malore improvviso.
letture: 2555
dino pascali a capodanno 2017 (foto di marco casciaro)
dino pascali a capodanno 2017 (foto di marco casciaro)
Gaeta: Gerardino Pascali, per tutti e per sempre Dino Pascali, si è fermato all'improvviso, proprio come fanno i dj e i vocalist alle feste, col vecchio trucchetto di bloccare la musica per un istante e poi farci alzare tutti insieme le mani al cielo. E oggi siamo rimasti così, con la musica spenta, le braccia che stanno per alzarsi al cielo e un po' di ricordi stupidi e provincialissimi.

Io per esempio ricordo che non si poteva stare in casa e non si poteva uscire, non si poteva andare al mare e non si poteva fare la spesa nei negozi, non si poteva parlare con mamma mentre faceva le pulizie di casa il sabato mattina e non si poteva andare in macchina, ricordo che non si poteva far niente senza che nella mia infanzia e prima giovinezza in quel di Gaeta non risuonassero le voci e i suoni di Radio Spazio Blu.
E su tutte la voce in crescendo del buon Dino Pascali, voce marpiona e suadente, voce da "su le maniiii", voce da anni 80 e 90 in purezza per noi ragazzini di provincia che cercavamo la scusa per andare a ballare in piazza senza l'ipoteca di un santo patrono o di un festival pseudo-culturale, ma solo per Corona, Alexia, Gigi D'Agostino e poi Please don't go. Eravamo adolescenti provinciali molto prima dell'epoca delle sopracciglia spinzettate e soprattutto dell'epidemia, che pure fatalmente ci colpì, del sopracciglio alzato.

Dino, Erasmo, Max, Livio, li avrei man mano conosciuti, tutte persone tranquille, spesso con un impiego statale e una famiglia a carico, tutti però traviati da un malia irresistibile, da una passione capace di diventare lavoro oppure rimpianto. "Ci siamo conosciuti a Radio Gaeta, una delle prime radio libere della nostra zona, nel 1977, io avevo 15 anni lui 16" mi racconta Erasmo Di Perna. "Abitava al piano di sotto, lui al quarto, la radio in mansarda, il palazzo di Scalesse, dove oggi c'è il negozio dei cinesi. Tante volte dopo il programma mi fermavo a casa sua. Eravamo le due voci che si contendevano la registrazione delle pubblicità per mille lire l'una". La radio, per qualcuno di loro più tardi anche la televisione, è stato il più adulto dei loro giochi, la più infantile delle loro imprese. "È stato bellissimo viverlo quel periodo, ci sentivamo onnipotenti anche se arrivavamo massimo a Minturno col segnale". Li vedi ancora, dove c'è da suonare in piazza, col mixer audio e la consolle, qualcuno di loro ci ha ripensato, dopo aver mollato il lavoro, coi figli cresciuti, è tornato a fare le serate. "Sempre a cento all'ora ma l'orologio è impietoso, ieri ne parlavo con Max, dobbiamo rallentare, anche Dino era a rischio, aveva già sofferto di cuore, ma se ne fregava". Una malattia, come una malattia fu la disco music degli anni 70, "Commodores, Real Thing, Whispers, Delegation, Kool & the gang, roba nera", nera come i neri in divisa da marines che circolavano per il paesone di mare, appena scesi dalle navi della base americana, in cerca di bar, locali notturni, incontri.

Di quella compagnia uno solo ce l'aveva fatta davvero, aveva svoltato verso l'empireo dei grandi club di tutta Europa e pure di New York, salendo i gradini della musica elettronica, arrampicandosi sui ritmi house, ed era Claudio Coccoluto. Al negozio del padre, "Coccoluto Elettrodomestici" i miei si comprarono il primo impianto hi-fi, quello che ancora oggi troneggia in salotto, che io rimproveravo sempre mia madre: è un po' uno spreco se alla fine lo usi solo per ascoltarsi Eros Ramazzotti su Radio Spazio Blu. Coccoluto, il dj, era tornato questo Capodanno a Gaeta, per una festa in piazza che raccontano epica, con la consolle sul balcone del vecchio municipio nel quartiere medievale. C'è una foto che li ritrae insieme, lui e Dino, sorridenti con la folla che balla nella piazza lì sotto, come due vecchi reduci di mille notti.

Pascali, con la complicità del suo amico sindaco che gli aveva dato la delega ai "grandi eventi", negli ultimi mesi si era pure inventato gli show alla "fontana artistica" di San Francesco. Lui con lo stesso inconfondibile tono di una serata in disco nel '95 lanciava il Cantico delle Creature, Children di Robert Miles, Grande Amore del Volo, Can't stop the feeling di Justin Timberlake, Nessun dorma di Pavarotti, Come un pittore dei Modà, mentre gli zampilli della fontana, con la statua di San Francesco in mezzo, si muovevano e coloravano al ritmo della musica, con finale di fuochi d'artificio. Risultato: il pienone tutte le sere pure dai paesi limitrofi. La cosa, nel suo insieme, era così kitsch e smisurata da rasentare il sublime, almeno ai miei occhi, non più bisognosi di rinnegare quelle notti adolescenziali passati a ballare Blu degli Eiffel 65. Una volta glielo dissi: "Dino, siamo fortunati a stare a Gaeta oggi, fossimo stati di Parigi o di New York per vedere la fontana e la tua capa pelata ci voleva l'aereo".

Mi sono sempre chiesto se l'entusiasmo straboccante dei dj e degli animatori sia vero, e quanto debba essere grande lo sforzo di non pensare: che orrore questa gente, che orrore questo mondo, fuggiamo, o almeno facciamo la faccia dello sconforto. Come la forza che serve per resistere alla tristezza delle feste quando la musica si spegne e tutto finisce, il precipizio dopo la botta di adrenalina, la malinconia dell'alzarsi a lavorare il giorno dopo, solo con l'incrollabile certezza che tanto ci sarà un'altra festa da qualche parte, qualcosa in fondo che assomiglia alla fede.

www.ludik.it

di: Luca Di Ciaccio


Partito ComunistaGaeta: Lasciamo Rifondazione e aderiamo al Partito Comunista
letture: 1037
08 gennaio 2018 di Benedetto Crocco
Gaeta: Come speculare sulle buste di plastica Liberalizziamo l'apertura delle farmacie (1)
letture: 1465
05 gennaio 2018 di octopus
Gaeta: Il 27 dicembre speciale "Presepe Quotidiano Vivente
letture: 2320
22 dicembre 2017 di TF Press
Gaeta: Stagione Teatrale 2017-18: BIAGIO IZZO in "DI' CHE TI MANDA PICONE" CINEMA TEATRO ARISTON - MARTEDÌ 9 e MERCOLEDÌ 10 GENNAIO ore 21.00
letture: 2416
20 dicembre 2017 di TF Press
Gianluca Di FazioGaeta: Gianluca Di Fazio...a gonfie vele!
letture: 2583
18 dicembre 2017 di IISFermiGaeta
Gaeta: Natale a Gaeta è anche beneficenza Giovedi 21 all'Ariston di scena i Big Soul Mama. Il ricavato a favore del progetto "Reti solidali"
letture: 1707
16 dicembre 2017 di Flaminio
ImmaginetteGaeta: PUER NATUS MOSTRA IMMAGINETTE SACRE Parrocchia Santo Stefano Gaeta
letture: 2643
15 dicembre 2017 di natixvolare
Gaeta: ABBRACCI GRATIS 2017
letture: 1263
15 dicembre 2017 di Letradizioni
Gaeta: "In Trincea con Onore - a cento anni dalla Grande Guerra" Al Museo diocesano di Gaeta (LT) una mostra a 100 anni dalla Grande guerra e annullo postale figurato per la Brigata Gaeta
letture: 1512
14 dicembre 2017 di TF Press
foto Federazione Italiana CuochiGaeta: A Gaeta il Natale del Cuoco e la consegna del prestigioso collare del Collegium Cocorum
letture: 1168
11 dicembre 2017 di TF Press








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
serbatoi in vendita a gaeta
Quando manca sorella acqua (1)
letture: 1575
23 luglio 2017
.
COMUNALI 2017. I numeri del voto: Mitrano e la valanga inaspettata (6)
letture: 4138
14 giugno 2017
candidati
Manuale gaetano 2017. Perché votarli, perché non votarli (5)
letture: 3547
10 giugno 2017
un comizio a gaeta
Le elezioni della razza caina
letture: 1490
08 giugno 2017
processione e comizio
Nel paese dei santini Dibba batte Sant'Erasmo
letture: 1310
03 giugno 2017
dino pascali a capodanno 2017 (foto di marco casciaro)
Addio Dino Pascali, la voce che ha fatto ballare Gaeta (3)
letture: 2556
06 aprile 2017
(foto di leonardo d'angelo)
C'era una volta un paese senza luci... (9)
letture: 2300
29 dicembre 2016
Seven Up, il nostro romanzo criminale (1)
letture: 1825
17 settembre 2016
via flacca
La malinconia della via Flacca deserta (4)
letture: 3727
27 dicembre 2014
temptation island, canale 5
Temptation Island e i tronisti di Maria. Perché Gaeta è il posto giusto (10)
letture: 9112
05 luglio 2014


Commenti: 3

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2018 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2018 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it