Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree
Magliozzi Programma
Nuova Area




Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 08/05 al 30/05 Golfo di Gaeta: Appuntamenti Nati per Leggere nel Maggio dei Libri
letture: 2642
dal 18/05 al 20/08 Minturno: "Ciak, Si Scatta!" il concorso fotografico a tema cinematografico di Visioni Corte Film Festival
letture: 737
24/05 Campania: L'arte della pizza...
letture: 285
dal 25/05 al 28/05 Napoli: La Stazione Zoologia Anton Dohrn a "Futuro Remoto - CONNESSIONI - XXXI Edizione"
letture: 197
26/05 Gaeta: Quale futuro per Gaeta?
letture: 594
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.483
visitatori:235
utenti:4
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
mercoledì
24
maggio
S. Albano
Compleanno di:
sex gaetaventura
sex Katia_76
sex lolas20
sex nandone
nel 1883: A New York viene inaugurato il ponte di Brooklyn, che unisce Brooklyn a Manhattan.
nel 1884: E' "Che opera ha creato Dio!" il primo messaggio inviato utilizzando il codice Morse. Nasce il telegrafo.
nel 1934: Al Foro Mussolini di Roma,futuro Foro Italico,viene inaugurato lo Stadio del tennis con un saggio ginnico dell'Opera Nazionale balilla,presente il Duce.
dw

Home » News » Webzine » Attacco a Benedetto XVI
martedì 14 marzo 2017
Attacco a Benedetto XVI
letture: 578
"il 'sempre' è anche un 'per sempre'"
Webzine: Il giallo dell'enigmatica "rinuncia" di Benedetto XVI, con il tempo, si ingigantisce. Lo conferma il clamore suscitato, nella rete, dall'esplosiva intervista dell'arcivescovo di Ferrara, Monsignor Luigi Negri.
img
Le sue parole sulle "pressioni enormi" a cui fu sottoposto il papa, fino alla sua "rinuncia", hanno suscitato un tale interesse oltreoceano da essere ampiamente riprese, commentate e rilanciate dal famoso sito "Breitbart", vicino a Steve Bannon e al neopresidente Trump.


MISTERO GRAVISSIMO



Ma cos'ha detto precisamente l'arcivescovo? Alla vigilia della pensione, tracciando un quadro della situazione della Chiesa, Mons. Negri, al periodico online "Rimini2.0", ha ricordato il suo rapporto di "forte amicizia" con Joseph Ratzinger e - dopo varie considerazioni - ha testualmente dichiarato sulla "rinuncia" di papa Benedetto:


"Si è trattato di un gesto inaudito. Negli ultimi incontri l'ho visto infragilito fisicamente, ma lucidissimo nel pensiero. Ho poca conoscenza - per fortuna - dei fatti della Curia romana, ma sono certo che un giorno emergeranno gravi responsabilità dentro e fuori il Vaticano. Benedetto XVI ha subito pressioni enormi. Non è un caso che in America, anche sulla base di ciò che è stato pubblicato da Wikileaks, alcuni gruppi di cattolici abbiano chiesto al presidente Trump di aprire una commissione d'inchiesta per indagare se l'amministrazione di Barack Obama abbia esercitato pressioni su Benedetto. Resta per ora un mistero gravissimo, ma sono certo che le responsabilità verranno fuori".


Immediatamente è arrivata una reprimenda firmata da Andrea Tornielli, coordinatore di "Vatican Insider" che Giuseppe Rusconi definisce "uno dei siti privilegiati da Santa Marta per la diffusione di informazioni delicate in tempi rapidi".


CENSORI


Tornielli - con il tono severo che di solito si coglie in un'autorità ecclesiastica di sorveglianza - ha rimbrottato l'arcivescovo per le sue dichiarazioni ed ha accostato l'arcivescovo a presunti "complottisti, i quali vedono proprio in queste pressioni un condizionamento che renderebbe invalida la rinuncia stessa. È ciò che permette" a molti "di considerare ancora Ratzinger come il 'vero Papa', anche se a queste conseguenze l'arcivescovo di Ferrara, nell'intervista citata, non arriva".


Tornielli invece arriva addirittura a criticare Benedetto XVI: "Resta aperta la domanda su quanto alcune scelte personali, e mai codificate per iscritto, fatte da Benedetto XVI - come quella di mantenere l'abito bianco e il nome papale, come pure la scelta della figura dell'emeritato - abbiano involontariamente alimentato i seguaci della teoria dei due Papi poi degenerata nella teoria del Papa rinunciatario perché sotto ricatto".


Le enigmatiche scelte di Benedetto XVI - che in effetti sono del tutto inedite nella storia della Chiesa - non suscitano nel giornalista la curiosità di indagarne il motivo, ma provocano in lui solo disappunto (probabilmente pure nella corte bergogliana).


Tornielli poi scrive che il "fanta-thriller" sulle pressioni "va di pari passo con altre affermazioni per certi versi ancora più gravi, le teorie sul 'papato condiviso' e sul 'ministero petrino' in co-gestione. Teorie che negli ultimi anni hanno annoverato alcuni sostenitori".


Si riferisce - senza nominarlo - al segretario di Benedetto XVI, mons. Georg Gaenswein e al prefetto dell'ex S. Uffizio, il card. Muller che ha ripreso la sua tesi sui "due legittimi papi viventi".


ANCORA PAPA

Anche in questo caso Tornielli invece di ritenere giornalisticamente interessanti queste dichiarazioni, le giudica "gravi", come se lui fosse il capo del S. Uffizio, ed evita di chiedersi perché due personalità così vicine a Benedetto XVI - e con ruoli tuttora molto importanti - abbiano suggerito che Benedetto stia ancora svolgendo il ministero petrino.


Cosa che peraltro trova conferma nelle parole pronunciate da Benedetto XVI nella sua ultima udienza, il 27 febbraio 2013, a proposito del suo ministero petrino: "il 'sempre' è anche un 'per sempre' - non c'è più un ritornare nel privato. La mia decisione di rinunciare all'esercizio attivo del ministero, non revoca questo".


Benedetto XVI non parlò di "rinuncia al papato", ma di rinuncia "all'esercizio attivo del ministero".
Un bravo giornalista, mettendo queste parole accanto alla scelta di Benedetto XVI di continuare ad avere il titolo di papa e accanto alle "gravi" dichiarazioni di personalità così vicine a Benedetto XVI, capirebbe meglio ciò che poi lo stesso papa emerito afferma pubblicamente sulla spontaneità della sua "rinuncia".


In ogni caso a dare man forte a Tornielli - contro mons. Negri - sono scesi in campo altri due nomi importanti dell'entourage bergogliano: padre Federico Lombardi (già portavoce papale) e Luis Badilla (direttore del sito "Il Sismografo").


Invece Ettore Gotti Tedeschi, che Benedetto XVI stimava tanto da chiamarlo a guidare lo Ior, in una intervista a "Intelligonews", ha difeso mons. Negri, aggiungendo una sua interessante analisi:


"Il complotto appare essere americano solo perché loro hanno avuto la guida del Nuovo Ordine Mondiale. Vede, il complotto, se così possiamo chiamarlo, fu mirato a cercar di risolvere alcuni problemi causati dal fallimento del famoso Nuovo Ordine Mondiale degli anni '70, gnostico neomalthusiano e ambientalista. Questo progetto di Nuovo Ordine, dichiaratamente, si prefiggeva (tra le varie cose) la relativizzazione delle fedi religiose più dogmatiche e manifestamente dimostrò di avversare tanto la fede cattolica da far dichiarare pubblicamente - e dai massimi responsabili Onu, Oms... - che l'etica cristiana non poteva più esser applicata e che si doveva esigere il sincretismo religioso per creare una nuova religione universale (anche grazie ai processi di immigrazione). Addirittura il Presidente Usa, Obama appunto, personalmente nel 2009 dichiarò che, essendo la salute benessere psico-bio-sociale, si doveva dare via libera ad aborto senza restrizioni, eutanasia grazie a limitazione delle cure, negazione al diritto di coscienza. Ebbene" conclude Gotti Tedeschi "non è difficile comprendere che, in questo contesto di avversione alla fede cattolica, il Papa, massima autorità morale al mondo, potesse diventare oggetto di attenzione sulla sua disponibilità o meno a voler 'capire le esigenze del mondo globale'. Ora, Papa Benedetto XVI insisteva invece nel riproporre il problema antropologico secondo la visione cattolica (ergo l'uomo creatura di Dio-Creatore), combatteva il relativismo portando Dio al centro del dibattito culturale, soprattutto azzerando le distanze fra fede e ragione, e affermava l'esigenza di tornare ad evangelizzare, spiegando che il fallimento della civiltà occidentale era dovuto al rifiuto del cattolicesimo, etc. Come meravigliarsi" si chiede il banchiere cattolico "che un tale Papa restauratore non dovesse esser considerato 'fuori gioco'?".


Antonio Socci
fonte: Libero   postato da: marinta  


Padroni del mondo o..!?Mondo: Il caos? E' il metodo di Governo del Globalismo di Maurizio Blondet
letture: 61
23 maggio 2017 di marinta
Come far male... senza rinculoMondo: "Governare col caos". Per Sion e Neocon, una necessità. di Maurizio Blondet
letture: 65
23 maggio 2017 di marinta
Erano solo invenzioni?Scuola e società: Lezioni gender Impossibile esonerare i figli
letture: 107
23 maggio 2017 di marinta
Vado perché se per i preti il Gay Pride è una manifestazione legittima, c'è urgente bisogno di andareWebzine: Caro don, io vado
letture: 115
23 maggio 2017 di sweda
Non un frutto del casoWebzine: Il seminarista rosso - L'infiltrazione marxista nella Chiesa (1)
letture: 196
22 maggio 2017 di sweda
 Webzine: Antimafia Connection. Senza la mafia, cosa sarebbe l'antimafia?
letture: 204
22 maggio 2017 di CONTROMAFIE
La SvoltaWebzine: Il ritorno di Benedetto XVI scatena reazioni furibonde, ma la sua è la vera voce della Chiesa... che torna a farsi sentire (2)
letture: 370
21 maggio 2017 di sweda
Castello di Fumone / Fumone CastleWebzine: A qualcuno stanno saltando i nervi...Ratzinger a Fumone. Burke a Campo de' Fiori
letture: 394
20 maggio 2017 di sweda
Burke, ex prefetto della Segnatura Apostolica e Patrono corrente del Sovrano Militare Ordine di Malta.Webzine: Crisi in Vaticano Il card Burke chiede la Consacrazione della Russia al Cuore Immacolato di Maria
letture: 437
20 maggio 2017 di sweda
Le comiche del sotto inquilinoWebzine: GrilloShock "Esiliare Ratzinger per sempre". di Campari & de Maistre
letture: 450
20 maggio 2017 di sweda








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Padroni del mondo o..!?
Il caos? E' il metodo di Governo del Globalismo
letture: 61
23 maggio 2017
Come far male... senza rinculo
"Governare col caos". Per Sion e Neocon, una necessità.
letture: 65
23 maggio 2017
Erano solo invenzioni?
Lezioni gender Impossibile esonerare i figli
letture: 107
23 maggio 2017
foto Amnesty International/SAA
Il Dipartimento di Stato USA rettifica: "Nessun forno crematorio in Siria"
letture: 533
18 maggio 2017
Propaganda  media contro Siria
USA Una nuova "storia di Hollywood" per mettere sotto accusa il Governo di Damasco
letture: 588
17 maggio 2017
Assad
Siria, la fake news dei "forni crematori". La foto del 2006 che i media non vi hanno mostrato (1)
letture: 618
17 maggio 2017
Niente marmellata senza cucchiaio
Cosa vogliono dalla zarina Boschi (i miliardi, il potere)
letture: 520
12 maggio 2017
In odore di massoneria
De Bortoli rincara contro la Boschi: "La storia di Banca Etruria è una storia di massoneria"
letture: 546
12 maggio 2017
Migranti prelevati dai barconi
Denuncia del Presidente Regione Veneto Zaia: 1 Milione di africani in arrivo sono una follia
letture: 550
11 maggio 2017
Senza por tempo in mezzo..
Due notizie da leggere insieme. Su droghe e migranti.
letture: 573
11 maggio 2017