Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree
Antico Vico



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 24/09 al 16/05 Golfo di Gaeta: Progetto MUSICAL
letture: 14421
dal 21/01 al 15/05 Itri: XX EDIZIONE PREMIO NAZIONALE MIMESIS DI POESIA
letture: 7595
dal 05/04 al 15/05 Minturno: Visioni Corte Film Festival: bando ancora aperto, scadenza il 15 maggio
letture: 2094
30/04 Itri: Festa dell'Asparago Selvatico delle Colline Itrane
letture: 1407
dal 13/05 al 14/05 Golfo di Gaeta: Workshop PHOTOSHOP
letture: 1283
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.419
visitatori:205
utenti:4
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
lunedì
24
aprile
S. Fedele m. fr.
Compleanno di:
sex aircraft
sex avinci
sex bluewater
nel 1920: Viene inaugurato l'ippodromo di San Siro.
nel 1934: Laurens Hammond annuncia la nascita di un nuovo organo senza canne. L'organo Hammond è il precursore delle tastiere elettroniche.
nel 1990: La navetta spaziale Discovery mette in orbita l'Hubble, un telescopio spaziale per l'osservazione di corpi nello spazio galattico.
dw

Home » News » Latina » Formia » O la smettete con queste buffo...
domenica 05 febbraio 2017
O la smettete con queste buffonate o non faccio più la differenziata
letture: 936
O la smettete con queste buffonate o non faccio più la differenziata
O la smettete con queste buffonate o non faccio più la differenziata
Formia: Ho sempre differenziato i rifiuti, ancor prima della raccolta porta a porta. Dai tempi delle famose campane verdi, quelle divise per tipologia di rifiuti, ho sempre differenziato i rifiuti. E non perché fosse un obbligo di legge o perché temevo una contravvenzione, ma semplicemente perché è giusto. E così la stragrande maggioranza dei cittadini di Formia.

La città di Formia ha il più alto tasso di percentuale di raccolta differenziata dell'intera provincia di Latina, e questo grazie alla sensibilità dei cittadini e all'attaccamento al lavoro degli operai della società di raccolta dei rifiuti. Senza queste due condizioni la differenziata sarebbe ancora al 3%.

Eppure oggi a finire sotto attacco sono proprio i lavoratori, con l'aumento dei carichi di lavoro e con la miriade di provvedimenti disciplinari che ogni giorno vengono comminati, e i cittadini, con il provvedimento delle fototrappole e delle multe fino a 500 euro annunciate nei giorni scorsi.

Nei prossimi giorni la città sarà completamente militarizzata, con fototrappole "all'intrasatta" in ogni angolo della città e con un corpo scelto di Polizia Municipale, reduce da un corso di formazione, per multare i cittadini indisciplinati. Una città militarizzata a tolleranza zero per fotografare i "furbetti del sacchetto", così li hanno chiamati, e sbatterli come mostri sulle home page di tutti i siti di informazione locale. Si punta quindi sulla repressione, con mezzi e metodi totalmente illegali, per spezzare i reni a quei pochi vecchietti ultraottantenni che si ostinano a lasciare i sacchetti per strada.

Non è "Stato di Polizia" ma poco ci manca. Per far regnare "ordine e disciplina" ci saranno gli "sceriffi" della municipale che pattuglieranno le strade di Formia, apriranno i vostri sacchetti e selezioneranno i rifiuti. Putacaso le scorce di noci stanno nel sacchetto sbagliato, so' cazzi.

Si parte dal presupposto che i cittadini di Formia, al contrario dei loro referenti politici che dirigeranno le operazioni, siano tutti furbetti che passano il loro tempo a mischiare rifiuti tra plastica, carta e umido, e che per tale ragione devono essere educati per bene. Dovrebbe bastare qualche multa, secondo loro, per terrorizzare l'intera cittadinanza e aumentare la percentuale di raccolta differenziata.

A Formia c'è un solo servizio che più o meno funziona, quello della differenziata, e loro stanno facendo di tutto per distruggere quanto di buono è stato fatto in questi anni. Invece di spingere sulla sensibilizzazione, da oggi punteranno tutto sulla repressione. Una scelta politica che a lungo andare farà passare la voglia a tutti di differenziare i rifiuti. Un'operazione antipatia, iniziata con la nomina di Rossi ad amministratore delegato della società, che renderà ancora più netto il solco tra pubblica amministrazione e cittadini.

Sì è vero, c'è ancora qualche vecchietto ultraottantenne che non fa la differenziata. Ma non sarebbe il caso di parlarci con 'sto cazzo di vecchietto? Non sarebbe il caso di capire i motivi per cui non differenzia i rifiuti? Non sarebbe il caso di ascoltare i cittadini, anche quelli definiti impropriamente furbetti, per capire quali potrebbero essere le criticità del servizio? Ecco, questa è la differenza tra una città moderna e progressista e una città governata da persone incapaci e arroganti che hanno bisogno della minaccia della contravvenzione per acquisire autorevolezza e ottenere rispetto dai propri cittadini. Questa è la differenza che passa tra una città che sa ascoltare i cittadini e una che ha bisogno di mostrare i muscoli contro i vecchietti per affermare la propria autorità.

Io penso che il 70% di differenziata, in una città in cui l'amministratore delegato e l'assessore di riferimento stanno sulle palle a tre quarti di città, sia superiore a quanto auspicabile. E' possibile che qualche nostalgico di "ordine e disciplina" e dei "treni in orario" apprezzi queste iniziative, ed anche possibile che il centrosinistra possa conquistare qualche voto sparuto di post mussoliniani in cerca di nuovi leader tutti d'un pezzo. Resta il fatto, però, che a Formia non servono misure così drastiche per aumentare di qualche punto di percentuale la raccolta differenziata. Non è possibile militarizzare l'intera città per qualche cretino mitomane che si diverte a buttare i sacchetti per strada.

La raccolta differenziata dovrebbe servire, secondo un principio generale, a ridurre il conferimento in discarica, e quindi pagare meno tributi comunali, e per un indotto rispetto dell'ambiente e del riuso o riciclaggio di rifiuti. A Formia no. A Formia la differenziata serve all'amministratore delegato per raggiungere il premio annuo che si attribuisce da solo per il perseguimento degli obiettivi, e all'assessore Marciano per crogiolarsi nei convegni e autocompiacersi di risultati prodotti da altri. Nel frattempo dal 2005 a oggi, data di inizio della raccolta differenziata porta a porta, le bollette sono aumentate del 140% e il servizio di raccolta è gestito con modalità del tutto al di fuori delle norme. La commissione comunale del controllo analogo, ad esempio, ha sollevato una serie di illegittimità alla società che a oggi risultano ancora perduranti. Dello stesso provvedimento delle fototrappole non conosciamo il costo, né l'appalto, né la società fornitrice, perché nella sezione "amministrazione trasparente" del sito della Formia Rifiuti Zero non ve ne è traccia. E così con una società avvezza a violare le norme, in una città con 12 rinviati a giudizio per il processo "Sistema Formia", con 15 rinviati a giudizio per il processo "Formia Servizi" e con tre indagati a processo per voto di scambio, ci si permettere di sbattere in prima pagina un cittadino sprovveduto che abbandona un sacchetto di immondizia per strada (come da foto di copertina) beccato dai potenti mezzi dell'intelligence amministrativa.

Negli ultimi tempi ce la stanno mettendo tutta per distruggere l'unico servizio comunale, quello della differenziata, che ancora funziona. Trattare tutti i cittadini di Formia come potenziali "furbetti del sacchetto" è quanto di più deprimente possa esistere. Al punto che sto iniziando seriamente a pensare a non fare più la differenziata. Almeno fino a quando non la smetteranno con queste buffonate delle fototrappole, degli sceriffi di condominio e di questa nauseante e controproducente campagna mediatica della tolleranza zero.

Delio Fantasia
fonte: FormiaLibera.iT   di: Formia Libera


Pater PatriaeFormia: Pater Patriae (4)
letture: 356
23 aprile 2017 di Formia Libera
Formia: Il Fascismo per Formia significò morte e distruzione
letture: 151
23 aprile 2017 di PRC Formia
Formia: Intervista a Carmen Moscariello La giornalista scrittrice Raffaella Franchini intervista la poetessa sull'ultima sua opera "L'orologio smarrito"
letture: 302
23 aprile 2017 di computer
consiglio comunaleFormia: Una presa di coscienza
letture: 203
22 aprile 2017 di taurus
Formia: Non abbiamo mai consentito passaggi dalla minoranza alla maggioranza Indovinello:chi l'ha scritto? (8)
letture: 720
20 aprile 2017 di Nino38
Formia: E' solo l'inizio della resa dei conti (2)
letture: 728
20 aprile 2017 di PRC Formia
Formia: La politica è l'arte del possibile (3)
letture: 837
19 aprile 2017 di stellalpina
-Formia: Riapre il Bar Tolomeo era solo uno scherzo (2)
letture: 847
19 aprile 2017 di Kocis
Formia: Una vergogna infinita chiamata "PIAZZA RISORGIMENTO" (5)
letture: 2562
18 aprile 2017 di iandemon
Formia: Restituiamo la letteratura meridionale ai licei Faremo un giorno una carta poetica del Sud di Carmen Moscariello
letture: 823
17 aprile 2017 di computer








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Pater Patriae
Pater Patriae (4)
letture: 356
23 aprile 2017
Agnelli, abbacchi e il pranzo di Pasqua .... alla formiana
Agnelli, abbacchi e il pranzo di Pasqua .... alla formiana (1)
letture: 1043
16 aprile 2017
Ecco perché faranno di tutto per cercare di rimanere
Ecco perché faranno di tutto per cercare di rimanere (1)
letture: 945
09 aprile 2017
Secondo me ci ripensa .....
Secondo me ci ripensa ..... (2)
letture: 1478
02 aprile 2017
In questo stagno voi ci vivrete per sempre!
In questo stagno voi ci vivrete per sempre!
letture: 769
26 marzo 2017
tallerini bartolomeo
Sindaco e assessore indagati per voto di scambio (3)
letture: 1187
25 marzo 2017
Lettere false, corvi e veleni: una spy story alla formiana
Lettere false, corvi e veleni: una spy story alla formiana
letture: 1105
19 marzo 2017
Elezioni comunali 2018, Forza Italia e PD candidano Simeone e Zangrillo
Elezioni comunali 2018, Forza Italia e PD candidano Simeone e Zangrillo (6)
letture: 1027
12 marzo 2017
Verdini
Formia, Verdini e l'appalto da 14,4 milioni di euro
letture: 1073
05 marzo 2017
Katia Bidognetti resta in carcere. Ecco gli ampi stralci delle intercettazioni della DIA di Napoli e dell'ordinanza di custodia cautelare
Bidognetti resta in carcere. Ecco gli stralci delle intercettazioni e dell'ordinanza d'arresto
letture: 1217
26 febbraio 2017


Commenti: 5

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2017 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2017 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it