Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 21/07 al 31/12 Gaeta: Bonus Asilo Nido INPS: al via le domande... ecco le istruzioni tecniche
letture: 12848
dal 01/09 al 31/12 Gaeta: Mettiamoci in gioco!
letture: 7438
dal 15/09 al 17/12 Formia: XVIII corso di fotografia digitale
letture: 9606
dal 30/09 al 02/12 Golfo di Gaeta: Dal 30 settembre il Concorso Teatrale Deviazioni Recitative
letture: 6061
dal 01/10 al 31/12 Gaeta: Qui si fa teatro! (1)
letture: 5356
dal 15/10 al 31/12 Gaeta: Il Grillo Canterino
letture: 3923
dal 18/10 al 15/01 Latina: Premio Letterario By Mimesis "Modernità in metrica". Partecipazione gratuita
letture: 3431
dal 21/11 al 04/04 Gaeta: CINEMA TEATRO ARISTON Stagione Teatrale 2017-18
letture: 4037
dal 24/11 al 26/11 Formia: Spettacolo teatrale e pranzo pro-TELETHON e Ailu
letture: 667
26/12 Itri: Un evento esclusivo, ad Itri, il 26 Dicembre arriva "La Notte di Luci al Centro Storico"
letture: 206
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.515
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
domenica
19
novembre
S. Basso
Compleanno di:
sex Crippo
sex cubbano
sex falcone
sex Flli
sex giemmebi
sex maredamare
sex pilounico
sex poliner
sex presario
sex rico
nel 1969: Gli astronauti Charles Conrad e Alan Bean sbarcano sulla luna a bordo dell'Apollo 12.
nel 1969: Pelè segna su rigore al Vasco Da Gama: è il suo millesimo gol in 909 partite.
dw

Home » News » Webzine » Card.Burke sconfessa Müller "A...
mercoledì 11 gennaio 2017
Card.Burke sconfessa Müller "Amoris Laetitia è pericolo per la fede. La correzione del Papa ci sarà"
letture: 588
Ci sarà, non ci sarà?
Ci sarà, non ci sarà?
Webzine: Dopo le recenti dichiarazioni del Card. Müller con cui escludeva pericoli per la dottrina e la fede, e le minacce paventate dal decano della Rota Romana sullo "scardinalamento" dei 4 porporati dei dubia, il Card. Burke ha dichiarato che se il papa non provvederà a rispondere sulle 5 domande, l'atto di correzione formale del papa ci sarà. Eccome.
img
In un intervista il Cardinale ha detto di non temere di perdere la porpora ma di temere di più il giudizio di Dio.


Qui sotto l'intervista dal sito Radio Spada


CARD. BURKE: AMORIS LAETITIA NON E' MAGISTERO, SENZA CHIARIMENTI CI SARA' DEVASTAZIONE, NON TEMO PERDITA CARDINALATO MA GIUDIZIO DI DIO:


Ieri è stata pubblicata sul sito di 'The Remnant Newspaper' (1) la trascrizione di una lunga intervista (a cura di M.J. Matt) al card. Burke in merito ai prossimi passi nell'eventualità di una monizione a Bergoglio. Sebbene qua e là emergano macchie di vaticanosecondismo, ne riportiamo i passaggi principali in inglese (grassettature nostre) con un breve commento a cura di Radio Spada:


img
as I stated from the beginning, the very form of Amoris Laetitia, and, actually, the words of the Pope within the document, indicate that it is not an exercise of the papal magisterium.
img



Già alle prime battute il card. Burke indica Amoris Laetitia (in seguito "AL") come non appartenente al magistero Pontificio.


img
So certainly, without the clarification of these questions, there is a potential of scandal. With regard to the question of heresy, one has to be very attentive to material heresy and to formal heresy. In other words, material heresy: are there actual statements in the text which are materially heretical? Are they contradictory to the Catholic Faith? Formal heresy: did the person—namely the person of the pope who wrote the document—intend to proclaim heretical teachings? And the last thing, I don't believe myself at all. And I think with regard to the first question, the language and so forth is confusing and it's difficult to say that these confusing statements are materially heretical. But they need to be clarified, and to refuse to clarify them could lead people into error, into radical thinking with regard to some very serious questions.
img



Qui Burke distingue tra eresia materiale e formale, il testo confuso di AL non permette di dire se si tratti di eresia materiale ma va chiarito, e - sebbene non venga detto - pare alludere al fatto che se Bergoglio fosse pertinace si andrebbe verso l'eresia formale.



img
if no clarification comes, not only for the Church but for the whole world?
Cardinal Burke: It would be very devastating.

img



Un non chiarimento sarebbe devastante.


img
And so what he wrote in that letter simply means that this is his personal understanding of the matter. But that letter hardly could be considered an exercise of the papal magisterium. And so, it's a painful situation in which to be involved but we simply have to press forward to clarify the matter.
img



Qui Burke si riferisce alla lettera inviata da Bergoglio al vescovo di Buenos Aires, in cui si consente la comunione ai divorziati. Ma dato che anche in questo caso Bergoglio non pare volersi esprimere come Papa, risulta necessario un chiarimento (che eventualmente renda formale l'eresia?, ci chiediamo noi).



img
I don't even think about it. I mean, certainly, it's possible. It's happened, historically, that a cardinal has lost his title. But I don't think about it because I know what my duty is and I can't be distracted from it by these kinds of thoughts - you know, worrying about whether I'm going to be in some way persecuted for defending the truth. As I said, one person said to me: "Aren't you afraid to insist on these matters?" And I said that what I'm afraid of is to have to appear before Our Lord at the Last Judgment and having to say to Him: "No, I didn't defend You when You were being attacked, the truth that You taught was being betrayed." And so, I just don't give it any thought.
img


La domanda a cui risponde qui riguarda il rischio di perdita della berretta cardinalizia per queste sue scelte. Burke risponde di non volerci pensare e di temere di più il giudizio di Dio.


img
MJM: Well what you just said, Your Eminence, is something I pray becomes contagious in the life of the Church and at the highest levels. But you know, you have a lot of support. In fact, in expressing their support for you and the other three cardinals, a number of high profile pastors and academics and professors, both here and in Europe, signed a letter of support a few weeks ago in which they pointed out that, as a result of the widespread confusion and disunity following the promulgation of AL, the universal Church is now entering a "gravely critical moment in her history" that, according to them, has alarming similarities with the great Arian crisis of the Fourth Century. I'm curious to know: Do you agree with that? Do you think this has the potential to escalate into something similar to the Arian crisis?
Cardinal Burke
: Well, it does, and in the sense that as long as confusion spreads more and more about a fundamental truth of the Faith. Now in the case of the Arian crisis, it had to do with the two natures in the one person of Our Lord Jesus Christ. But here we're dealing also with a very fundamental truth, two fundamental truths really: The truth about Holy Matrimony and the truth about the Holy Eucharist. And if this confusion doesn't stop, we will have a situation where you will have within the Church large bodies of people who don't believe the Catholic Faith, as, for instance, St. Ambrose encountered when he became Bishop in Milan. So you know, it's a serious matter, and I don't think that they're being extreme by making that observation (a comparison to Arianism). I don't think they're being extreme at all.

img




Burke dice che non è sbagliato fare un paragone tra la confusione attuale e quella dell'arianesimo del quarto secolo. Entrambe riguardano aspetti molto importanti: Santo Matrimonio e Santa Eucarestia.



img
MJM: So what's next, Your Eminence? If Pope Francis fails to answer your dubia, what's the next course of action? You've spoken of the possibility of elevating this to a formal correction. But what exactly does that look like?
Cardinal Burke: Well, it doesn't look too much differently than the dubia. In other words, the truths that seem to be called into question by AL would simply be placed alongside what the Church has always taught and practiced and annunciated in the official teaching of the Church. And in this way these errors would be corrected.

img



La correzione formale consisterà, secondo Burke, nella affermazione di ciò che la Chiesa ha sempre annunciato, con una procedura non diversa da quella usata per i dubia.



1 http://remnantnewspaper.com/web/index.php/articles/item/2980-the-remnant-interview-of-cardinal-raymond-burke


___


BURKE: LA CORREZIONE CI SARÀ. CONFUSIONE E DIVISIONE DI AMORIS LAETITIA SONO OPERA DEL DEMONIO. BISOGNA RIMEDIARE.


img


Marco Tosatti


In una lunga intervista a The Remnant il cardinale Leo Raymond Burke, già prefetto della Segnatura apostolica, e uno dei quattro firmatari della lettera in cui si chiede al Pontefice regnante di chiarire cinque "Dubia" su matrimonio e sacramenti in relazione ad Amoris Laetitia, conferma che la "correzione" delle ambiguità ci sarà. E spiega perché la lettera è stata resa pubblica. Ecco nella nostra traduzione, qualche brano dell'intervista.


"Bene, prima di tutto, come ho dichiarato sin dall'inizio, la forma stessa di Amoris Laetitia, e attualmente, le parole del Papa nel documento, indicano che questo non è un esercizio del magistero papale. E il modo in cui il documento necessariamente è letto, come con ogni documento, è alla luce dell'insegnamento costante e della pratica della Chiesa. E così le dichiarazioni in AL che sono in accordo con l'insegnamento costante e la pratica della Chiesa sono molto buone.


Ma c'è un certo numero di dichiarazioni che sono nel migliore dei casi ambigue e devono essere chiarificate e questo è perché quattro di noi cardinali hanno posto, secondo la pratica classica della Chiesa, cinque domande al Santo Padre che riguardano i fondamenti stessi della vita morale e l'insegnamento costante della Chiesa sotto questo aspetto. Ed è chiaro che noi, presentando i Dubia e ponendo quelle domande, crediamo che se non viene data una riposta c'è un grande pericolo di una confusione continua nella Chiesa, che conduce le anime in errore rispetto a questioni che hanno proprio a che fare con la loro salvezza


Così certamente, senza un chiarimento su queste questioni, c'è un potenziale di scandalo.


Per quanto riguarda la questione dell'eresia, uno deve essere molto attento all'eresia sostanziale e all'eresia formale: ci sono dichiarazioni reali nel testo che sono sostanziali? Sono in contraddizione con la fede cattolica? Eresia formale: la persona - cioè la persona del papa che ha scritto il documento - intende proclamare un insegnamento eretico? E io non credo affatto che sia così. E credo che il linguaggio e così via sia ambiguo ed è difficile dire che queste dichiarazioni ambigue sono sostanzialmente eretiche. Ma devono essere chiarite, e rifiutare di chiarire può indurre la gente in errore, in un pensiero radicale rispetto a questioni molto serie.


Le conseguenze di un'applicazione sbagliata dell'Amoris Laetitia (Burke parla dell'interpretazione fornita dalla diocesi di San Diego) sarebbero "molto devastanti", e si potrebbe pensare che "l'insegnamento della Chiesa sul matrimonio è finito".


Quindi "è necessario che ci sia una risposta ai Dubia". E deve farlo il Papa, "nel suo ufficio di guardiano delle verità della fede, e di promotore delle verità della fede".


Le lettera in cui il Papa ha scritto ai vescovi argentini che la loro interpretazione dell'AL è quella giusta che valore ha? "Quello che ha scritto in quella lettera significa che questa è la sua personale comprensione del problema. Ma quella lettera può difficilmente essere considerata un esercizio del magistero papale. E così, è una situazione penosa in cui essere coinvolti, ma noi semplicemente dobbiamo continuare a fare pressione per chiarire la questione".


Sulla possibilità che il Papa gli tolga la dignità cardinalizia, Burke è esplicito: "Non ci penso proprio, voglio dire, certo, è possibile, è accaduto storicamente, che un cardinale abbia perso il suo titolo: Ma non ci penso perché so quello che è il mio dovere". A chi gli chiedeva se non aveva paura delle conseguenze, ha risposto: "Quello di cui ho paura è apparire davanti a Nostro Signore il giorno del Giudizio e dover rispondere: no, non ti ho difeso quando eri attaccato, e la verità che hai insegnato era tradita".


Il dialogo con il Papa è iniziato in maniera privata, ma in seguito i Dubia sono stati resi pubblici. Perché? Burke risponde così: "Quando siamo stati informati che non ci sarebbe stata nessuna risposta, capimmo che dovevamo portare la conversazione davanti a tutta la Chiesa perché così tanti fedeli - così tanti preti e vescovi - stanno esprimendo una grande confusione su questo tema, anche considerando come queste confusioni generano più divisioni in varie parti della Chiesa fra vescovi e vescovi e preti e laici sugli insegnamenti fondamentali della Chiesa. Bene, quello è il lavoro del demonio. Lo Spirito Santo genera unità e la conversione quotidiana della vita di Cristo che ci aiuta a superare i nostri peccati e a vivere secondo la verità. Così questa confusione, questa divisione deve essere affrontata e risolta".


Ci sarà una "correzione formale"? Burke ha risposto così:


"Non sembra molto diverso dai Dubia. In altre parole, le verità che sembrano essere poste in questione da AL saranno semplicemente poste accanto a ciò che la Chiesa ha sempre insegnato e praticato nell'insegnamento ufficiale della Chiesa. E in questo modo questi errori saranno corretti".


Per quanto riguarda l'insegnamento della Chiesa su questo punto, è utile vedere "LETTERA AI VESCOVI DELLA CHIESA CATTOLICA CIRCA LA RECEZIONE DELLA COMUNIONE EUCARISTICA DA PARTE DI FEDELI DIVORZIATI RISPOSATI" (1), che presenta le proposte fatte proprie dall'Amoris Laetitia e afferma: "Di fronte alle nuove proposte pastorali sopra menzionate questa Congregazione ritiene pertanto doveroso richiamare la dottrina e la disciplina della Chiesa in materia. Fedele alla parola di Gesù Cristo, la Chiesa afferma di non poter riconoscere come valida una nuova unione, se era valido il precedente matrimonio. Se i divorziati si sono risposati civilmente, essi si trovano in una situazione che oggettivamente contrasta con la legge di Dio e perciò non possono accedere alla Comunione eucaristica, per tutto il tempo che perdura tale situazione".


E anche l'enciclica "Familiaris Consortio" (2), di San Giovanni Paolo II, che al n. 84 afferma: "La Chiesa, tuttavia, ribadisce la sua prassi, fondata sulla Sacra Scrittura, di non ammettere alla comunione eucaristica i divorziati risposati. Sono essi a non poter esservi ammessi, dal momento che il loro stato e la loro condizione di vita contraddicono oggettivamente a quell'unione di amore tra Cristo e la Chiesa, significata e attuata dall'Eucaristia. C'è inoltre un altro peculiare motivo pastorale: se si ammettessero queste persone all'Eucaristia, i fedeli rimarrebbero indotti in errore e confusione circa la dottrina della Chiesa sull'indissolubilità del matrimonio".


Da ignoranti quali siamo, ci sembra però di poter vedere che sia l'uno che l'altro documento sembrano avere un peso ben diverso da un paio di noticine, e da una lettera privata.



1 http://www.vatican.va/roman_curia/congregations/cfaith/documents/rc_con_cfaith_doc_14091994_rec-holy-comm-by-divorced_it.html

2 http://w2.vatican.va/content/john-paul-ii/it/apost_exhortations/documents/hf_jp-ii_exh_19811122_familiaris-consortio.html

postato da: sweda  


Il lato mistico di Papa WojtylaWebzine: La visione di Giovanni Paolo II: «L'islam invaderà l'Europa»
letture: 97
18 novembre 2017 di sweda
33 gli anni di CristoWebzine: Breve biografia di Albino Luciani (Giovanni Paolo I)
letture: 130
18 novembre 2017 di sweda
E' protestante?Webzine: Un teologo anglicano: "Il Papa non è cattolico"
letture: 195
17 novembre 2017 di sweda
Più di 300 monaci diventarono CristianiWebzine: Monaco Buddista risorge è afferma che Gesù è l'unica Verità
letture: 215
17 novembre 2017 di sweda
«Questa è l'ultima ora...»Webzine: "Amoris laetitia" è solo un granellino di sabbia rispetto alla dissacrazione
letture: 223
17 novembre 2017 di sweda
Webzine: Capo scout gay, parroco scrive, Avvenire pubblica a modo suo
letture: 290
16 novembre 2017 di sweda
E l'Italia se la fa con gli usaMondo: Il piano della Russia per bloccare l'immigrazione dalla Libia (1)
letture: 330
16 novembre 2017 di marinta
#statesereniWebzine: Si allarga il solco fra Francesco e la Chiesa d'America. Il Papa manda Parolin in missione
letture: 335
16 novembre 2017 di sweda
#staiserenoWebzine: Vescovi americani hanno respinto il candidato di Bergoglio
letture: 346
16 novembre 2017 di sweda
Il card. John Dew e un 'vescovo' protestanteWebzine: Altre novità inquietanti in ambito liturgico, sponsorizzate da Bergoglio
letture: 346
16 novembre 2017 di sweda








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Il lato mistico di Papa Wojtyla
La visione di Giovanni Paolo II: «L'islam invaderà l'Europa»
letture: 97
18 novembre 2017
33 gli anni di Cristo
Breve biografia di Albino Luciani (Giovanni Paolo I)
letture: 130
18 novembre 2017
E' protestante?
Un teologo anglicano: "Il Papa non è cattolico"
letture: 195
17 novembre 2017
Più di 300 monaci diventarono Cristiani
Monaco Buddista risorge è afferma che Gesù è l'unica Verità
letture: 215
17 novembre 2017
«Questa è l'ultima ora...»
"Amoris laetitia" è solo un granellino di sabbia rispetto alla dissacrazione
letture: 223
17 novembre 2017
Capo scout gay, parroco scrive, Avvenire pubblica a modo suo
letture: 290
16 novembre 2017
#statesereni
Si allarga il solco fra Francesco e la Chiesa d'America. Il Papa manda Parolin in missione
letture: 335
16 novembre 2017
#staisereno
Vescovi americani hanno respinto il candidato di Bergoglio
letture: 346
16 novembre 2017
Il card. John Dew e un 'vescovo' protestante
Altre novità inquietanti in ambito liturgico, sponsorizzate da Bergoglio
letture: 346
16 novembre 2017
Ti regalerò una rosa. Rosa.
E' tornata la lobby gay
letture: 527
14 novembre 2017