Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 01/02 al 31/12 Roma: Al fianco di chi non vede.
letture: 6259
dal 21/02 al 31/12 Roma: Al fianco dei non vedenti e degli ipovedenti.
letture: 6626
dal 07/04 al 03/06 Gaeta: DIFFERENTI CONVERGENZE Un dialogo improbabile
letture: 2698
27/04 Gaeta: Donne ferite
letture: 1177
dal 28/04 al 05/05 Formia: Lasciati soli
letture: 2816
02/05 Gaeta: Ornette: Made in America
letture: 2129
05/05 Gaeta: Siria, la speranza tra le macerie
letture: 924
15/07 Formia: Strada del Gusto e dell'Arte 2018
letture: 5465
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.532
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
mercoledì
25
aprile
S. Marco Ev.
Compleanno di:
sex assodipicche...
sex Erode
sex FGC_Golfo_di...
sex gio5450
nel 1792: In Francia, il rapinatore Nicolas Jacques Pelletier è il primo condannato a morte giustiziato con la ghigliottina.
dw

Home » News » Latina » Gaeta » Chiusura Primo Intervento e fu...
domenica 09 ottobre 2016
Chiusura Primo Intervento e futuro del "DI LIEGRO": Noi non ci facciamo prendere in giro da Casati
Prosegue la petizione popolare verso la grande manifestazione del 22 Ottobre
letture: 1308
logo del consiglio popolare ospedale di Gaeta
logo del consiglio popolare ospedale di Gaeta
Gaeta: La mobilitazione di Gaeta e delle altre città coinvolte contro la chiusura dei Punti di Primo Soccorso ha già spaventato la Direzione Generale della ASL che evidentemente avrebbe voluto procedere ancora una volta indisturbata, tanto da tentare un maldestro depistaggio attraverso una goffa smentita che di fatto conferma pienamente quanto temiamo. I giornali locali hanno dedicato molto spazio all'ultima riunione provinciale del 5 ottobre tra i Sindaci ed il Direttore Giorgio Casati, finalizzata a tracciare le linee guida per il nuovo piano aziendale della ASL. Contrariamente ai titoli ad effetto in realtà il nocciolo delle affermazioni riportate conferma in pieno le nostre paure sul destino del PPI di Gaeta, del "Di Liegro" e del diritto alla salute dei cittadini. Solo due purtroppo sono gli elementi che si aggiungono ad un quadro per il resto già chiaro. Il primo è che il Manager superpagato Casati, ennesimo curatore fallimentare del nostro sistema sanitario in via di smantellamento nominato da Zingaretti, ci reputa evidentemente dei perfetti idioti in grado di bersi qualunque cosa. Si sbaglia. Il secondo è che Gaeta non è in alcun modo rappresentata ed il suo Sindaco, Mitrano, o è ancora una volta complice di quanto accade o si lascia placidamente prendere in giro da chi solo pochi giorni prima lo rassicurava sul futuro del Primo Intervento garantendogli pubblicamente che nulla era ancora deciso. E' sorprendente infatti che Mitrano ed il suo rappresentante Dies si facciano abbindolare dalle dichiarazioni ambigue e contraddittorie riportate anche sulla stampa e le ripropongano ai cittadini con piena soddisfazione, diversamente da molte altre amministrazioni che già in sede di assemblea hanno mosso durissime critiche. Casati afferma che non ci sarebbe alcuna chiusura in vista dei PPI ma una "riconversione delle funzioni di questi mini-pronto soccorso". Riconversione in cosa? Ci chiediamo noi. Ce lo spiega subito dopo affermando che "l'assistenza va rimodellata a partire dalla presa in carico dei pazienti cronici". Chiunque, anche un bambino, comprenderebbe tuttavia che Pronto Soccorso e Primo Intervento nulla hanno a che fare con le patologie croniche, come dice il loro stesso nome! Non è un caso se lo stesso Casati si tradisce poco dopo parlando più appropriatamente di "disattivazione" del nostro e degli altri PPI, scandendone addirittura le tempistiche in due fasi. Quello proposto da Casati infatti è, come egli stesso ha spiegato, ancora una volta il modello delle ormai famigerate "Case della Salute", le quali dovrebbero sopperire allo smantellamento dei presidi ospedalieri ma non sono niente altro che grandi ambulatori. Esse inoltre sono destinate a diventare luogo di visita dei medici di famiglia riuniti in gruppi, facendo saltare un altro importante elemento di qualità del nostro sistema sanitario, ovvero il rapporto di fiducia e conoscenza diretta tra i medici di base e i loro pazienti. Che Casati andasse a domandare ad esempio ad un cittadino di Sezze se è contento e soddisfatto che il proprio Ospedale è stato sostituito da una "Casa della Salute" e poi venga a riferirci che risposte ha ottenuto! In realtà la relazione di Casati non si limita a confermare la disattivazione del PPI di Gaeta ma traccia per il nuovo piano aziendale in via di elaborazione la stessa filosofia applicata fino ad ora e che ha già condotto alla distruzione della sanità pontina e allo smantellamento del Presidio Ospedaliero di Gaeta. Questo accadde, lo ricorderemo fino alla nausea, con l'approvazione del Consiglio Comunale di Gaeta ancora in carica e dello stesso Mitrano che votò il vecchio Piano aziendale attualmente in vigore presso l'assemblea dei Sindaci. E' la visione del sistema sanitario basata sui grandi centri di Formia e di Latina, oggi in realtà completamente al collasso, schiacciati dal peso di un'utenza ingestibile. E' la visione che ha condotto alla chiusura o al ridimensionamento di tutti gli altri Presidi, quali appunto il "Di Liegro" di Gaeta, come confermato anche dall'impoverimento dei Centri di Fondi e Terracina e dalla divisione annunciata da Casati in due grandi "Macro Aree", Nord e Sud, che farebbero di fatto scomparire il Presidio Centro. Un modello fallimentare come dimostrano soprattutto i dati delle migliaia di pazienti che ogni anno vanno a farsi curare presso altre ASL, producendo peraltro costi ingenti. Tutto è ovviamente a favore solo della sanità privata. Questo modello, che Casati intende confermare e rafforzare, ha già mostrato di essere non riformabile. Serve pertanto che finalmente si prenda atto della sua impraticabilità invertendo subito marcia e restituendo la vecchia funzionalità sottratta a Presidi quali il "Di Liegro" di Gaeta. Per queste ragioni confermiamo oggi più che mai l'importanza della petizione già avviata che può essere sottoscritta presso le edicole centrali su Corso Cavour, il "Bar Bazzanti", il "Tarantella Caffè", il "Brio Bar", il Tabaccaio di via Serapide, la macelleria "da Michele", altre attività commerciali, presso i banchetti organizzati per le strade cittadine e la sede del Consiglio popolare in via Indipendenza 206. Confermiamo inoltre la grande manifestazione cittadina che si riunirà alle 16:00 del 22 ottobre in Villa Delle Sirene per giungere al "Di Liegro". Queste iniziative non hanno solo l'obiettivo di difendere il Primo Soccorso in via di chiusura ma anche e soprattutto di gridare insieme che rivogliamo il nostro ospedale. Sarà solo l'inizio di una lunga e dura battaglia.

CONSIGLIO POPOLARE OSPEDALE DI GAETA

postato da: OiOiOi  


Logo Associazione Nazionale Partigiani d'ItaliaGaeta: 25 APRILE contro ogni fascismo e imperialismo
letture: 127
24 aprile 2018 di OiOiOi
Gaeta: IL PONTE DEI...SOSPIRI Menomale che ce ne sono solo due.
letture: 488
23 aprile 2018 di siparista
Le macerie da cui affiora la speranzaGaeta: Siria, la speranza tra le macerie La verità e la speranza su una terra devastata
letture: 924
18 aprile 2018 di marcellino
Donne feriteGaeta: Donne ferite Venerdi 27 aprile 2018 ore 19 Parrocchia Santo Stefano Gaeta
letture: 1177
18 aprile 2018 di natixvolare
Partito ComunistaGaeta: Marco Rizzo, segretario generale del PC, a Gaeta il 20 Aprile.
letture: 903
18 aprile 2018 di Benedetto Crocco
Gaeta: Gilda Giuliani torna a calcare le scene grazie a due autori gaetani
letture: 1076
18 aprile 2018 di TF Press
Gaeta: Lucio, se ci sei...batti un colpo!! Se la resurrezione della carne fosse reale. (1)
letture: 1537
15 aprile 2018 di siparista
Francesco Di MIlleGaeta: Seconda stella a destra... viaggio nel mondo dell'astronomia professionale
letture: 1540
13 aprile 2018 di IISFermiGaeta
Incrocio FontaniaGaeta: Attenzione all'incrocio di Fontania! È pericoloso. Semafori non attivi, perchè? (2)
letture: 2298
10 aprile 2018 di tomobiki
logo dell'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia sezione Gaeta: Venerdí 13 aprile assemblea della sezione ANPI "Comandante Carlo" di Gaeta
letture: 1808
10 aprile 2018 di OiOiOi








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Logo Associazione Nazionale Partigiani d'Italia
25 APRILE contro ogni fascismo e imperialismo
letture: 127
24 aprile 2018
logo dell'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia sezione
Venerdí 13 aprile assemblea della sezione ANPI "Comandante Carlo" di Gaeta
letture: 1808
10 aprile 2018
logo del Comitato
Il Consiglio Popolare OSPEDALE DI GAETA invita a votare e sostenere Crocco ed il PRC
letture: 778
23 maggio 2017
Sezione Comandante Carlo Gaeta
ANPI Gaeta denuncia indifferenza e collusione della politica locale con i neofascisti (5)
letture: 1749
03 maggio 2017
logo del Consiglio Popolare Ospedale di Gaeta
Chiusura del Primo Intervento: Bilancio della manifestazione di protesta (6)
letture: 1163
25 ottobre 2016
logo del Consiglio Popolare
Il 22 ottobre tutti in piazza. Sfidiamo Casati a venire per spiegarci cosa ne sarà del Di Liegro e del Primo Intervento
letture: 1052
20 ottobre 2016
logo del consiglio popolare ospedale di Gaeta
Chiusura Primo Intervento e futuro del "DI LIEGRO": Noi non ci facciamo prendere in giro da Casati (2)
letture: 1309
09 ottobre 2016
logo del Consiglio Popolare
Parte la mobilitazione contro la chiusura del PPI di Gaeta (3)
letture: 2664
01 ottobre 2016
logo del Consiglio Popolare Ospedale di Gaeta
Vogliono chiudere il primo soccorso dell'Ospedale "Di Liegro" (3)
letture: 1340
22 settembre 2016
logo del comitato
Parcheggio Multipiano Spaltoni: L'Ennesima assurdità da fermare. (6)
letture: 1390
30 agosto 2016


Commenti: 2

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2018 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2018 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it