Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 08/11 al 06/01 Roma: Corrado Cagli in mostra a Roma
letture: 1696
dal 13/11 al 19/11 Spettacoli e Cultura: Padiglione Europa
letture: 1254
dal 18/11 al 29/02 Formia: All'Ariston di Gaeta tutto pronto per la Stagione Teatrale 2019-20
letture: 5016
24/11 Formia: Le Vie di Bacco 2019
letture: 530
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.602
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
lunedì
18
novembre
S. Calvo V.
Compleanno di:
sex cris181175
sex exploenz
sex tittirillina
sex vincenzocalv...
dw

Home » News » Latina » Formia » OPERA SENZA CORPO - INSANIA DE...
martedì 14 giugno 2016
OPERA SENZA CORPO - INSANIA DELLA RADICE
Macbeth
letture: 1731
Data evento: venerdì 17 giu 2016 a domenica 19 giu 2016
locandina dell'evento
locandina dell'evento
Formia: 17-18-19 Giugno ore 21.00 Officina Culturale, sala "Falcone Borsellino" Formia, "Opera senza corpo - Insania della radice", produzione Teatro KappaO, regia Gianni Tudino, con Angelo De Clemente, Giuseppe Giannelli, Rossella Sabatini, Ivano Salipante, Roberta Sorabella, Stella Spinosa, Roberta Tafuri.
Quando circa due anni fa abbiamo deciso di fermarci ad affrontare il fantasma del Macbeth - che da tempo ci pedinava - sapevamo che avremmo dovuto iniziare a diffidare delle nostre certezze, a farle lentamente vacillare. Sapevamo che se ci fossimo fermati a guardarlo ci saremmo ritrovati noi ad essere osservati, indagati. Probabilmente sviscerati. Parlarne non aveva senso. Porsi le solite domande sul testo, sull'autore, sui personaggi, sarebbe stata la via più facile per mettere in piedi una tragedia che ha già una sua propria enorme forza che permette comunque di portare in scena un lavoro dignitoso. Misurarsi con i maestri fa sentire le nostre passioni sciocche e insignificanti. Quindi, deporre le armi, spogliarsi delle proprie convinzioni e dei perni delle proprie esperienze è stato il primo passo. È venuto fuori tutto ciò che fa paura, tutto ciò che, d'istinto, fa voltare lo sguardo altrove. È venuto fuori che quell'orrore fatto di crudeltà e insensate scelleratezze, da cui pensavamo di essere immuni, noi, colti, emancipati e inciviliti, ce lo portiamo dentro come una macchia nera pronta ad esplodere e a sporcare. Abbiamo guardato dietro l'immagine della nostra natura che pretendiamo di nutrire, abbellire, coltivare, ingentilire con le più alte aspirazioni, e abbiamo cercato invece quei tratti, quei segni che tentiamo di nascondere.
Come dice Barthes "la scrittura è la distruzione di ogni voce", quindi, non potevamo partire dal testo. Il lavoro con gli attori è stato veramente difficile: non volevamo corpi, volti e toni che recitassero la parte, volevamo colpevoli che cercassero fantasmi-complici per banchettarci insieme. Volevamo che animi nobili ed eroici godessero del proprio inferno. Ma questo è stato solo l'inizio. Abbiamo avuto bisogno del corpo per poi abbandonarlo e abbiamo provato ad essere solo voce, mossa dalla paura di scrutare nel buio, ma in totale ascolto del buio. Un buio infestato da voci di cui non si distinguono il dentro e il fuori. Un corpo dimenticato, inconsistente, mentre la voce scricchiola, si muove a passi pesanti, e disegna sui muri della nostra mente e sull'artificiale biancore della nostra anima, contorte radici che tingono di nero. Abbiamo tentato non di sentire la paura della paura, ma di sentire quell' "oscuro sollievo" mentre i nostri demoni ci stringono le mani al collo, e sentirci liberi quando la "corta candela" non ha più aria per bruciare e, finalmente, si consuma. Perché "Macbeth" ha significato fare i conti con quella macchia che speravamo di nascondere, che ci illudevamo di tenere a bada, ripulire o redimere, fosse anche un assassinio commesso soltanto nella nostra mente, di un'azione o un pensiero che trascinano nella parte più infima di noi. Ha significato un inferno la cui follia consiste proprio nella consapevolezza e nel desiderio della ripetizione.
Coscienti che non saremo mai visti come vorremmo o come pretendiamo di essere, abbiamo continuato a cercare un teatro che fosse pungolo continuo a fare i conti con se stessi. Quel teatro che ci è necessario per imparare a diffidare di ciò che vediamo ma che fa vedere ciò che non sapevamo di avere o di essere. Un teatro che costringa a sgranare gli occhi totalmente annebbiati da un flusso continuo di immagini e di specchi. Ciò che dovrebbe provocare terrore ci lascia indifferenti, si guardano le sembianze di un' "opera" o di un'azione e ci si ritrova sordi alla voce che le muove. Alla nostra voce.

di: Teatro KappaO


partito della Rifondazione Comunista - FormiaFormia: La sosta a Formia? Caos e desolazione (1)
letture: 270
16 novembre 2019 di PRC Formia
LocandinaFormia: Le Vie di Bacco 2019 Quartiere est di Formia
letture: 530
13 novembre 2019 di Associazione "GianolAmare"
Formia: Secondo appuntamento per la settima stagione di Confronti 16 Novembre alle ore 18 presso la Sala Ribaud del Comune di Formia. Ospite il Filosofo e Teologo Paolo Trianni
letture: 1612
03 novembre 2019 di TF Press
Formia: Gigi D'Alessio visita i degenti di chirurgia al "Dono Svizzero Senza preavviso, confermando la priorità di interesse per i più deboli. il popolare cantante ha incontrato i degenti del reparto dl direttore Vincenzo Viola
letture: 2060
24 ottobre 2019 di Flaminio
Formia: All'Ariston di Gaeta tutto pronto per la Stagione Teatrale 2019-20 Si alza nuovamente il sipario sulla Stagione Teatrale della storica sala gaetana che presenta il suo cartellone invernale.
letture: 5016
02 ottobre 2019 di TF Press
Formia: Marc Luyckx Il Ritorno del Sacro Femminile
letture: 1636
01 ottobre 2019 di TF Press
La prof.ssa Moschella.Formia: La prof.ssa Moschella nel salotto politico-culturale "Notizie Oggi". Canale Italia CH 83, CH 193 Sky.
letture: 2023
22 settembre 2019 di marpielt
Formia: Bimbo di 5 anni con la milza spappolata salvato al Dono Svizzero di Formia Il primario di Chirurgia, Vincenzo Viola, che ringrazia il tining operativo sinergico, scortato dai CC da Sperlonga per superare traffico sulla Flacca
letture: 2040
15 settembre 2019 di Flaminio
Locandina Banditaly 2019Formia: Rassegna musicale Vieste 2019 Complesso Bandistico U. Scipione Città di Formia
letture: 2221
10 settembre 2019 di BandadiFormia
partito della Rifondazione Comunista - 
FormiaFormia: SULLA SALUTE DELLE VILLE STORICHE NELLA CITTÀ DI CICERONE
letture: 2368
09 settembre 2019 di PRC Formia








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
locandina dell'evento
Mio Nome // Mia Voce // Vuoto
letture: 1533
04 novembre 2018
locandina dell'evento
OPERA SENZA CORPO - INSANIA DELLA RADICE
letture: 1732
14 giugno 2016
Locandina dell'evento
IL SILENZIO DI ORFEO ARRIVA DAL MARE
letture: 1650
28 luglio 2015
LOCANDINA PROMETEO AGLI INFERI
PROMETEO AGLI INFERI
letture: 2369
19 giugno 2014
Una foto dello spettacolo
"MareDentro"
letture: 2625
06 febbraio 2014
Locandina dell'evento
Pinocchio nel paese dei diritti
letture: 3829
11 novembre 2013
Una delle istallazioni
FRAMMENTI GIGANTI
letture: 3669
03 ottobre 2013
E mentre piango rido. Omaggio a Gabriella Ferri
letture: 4097
02 settembre 2013
E mentre piango rido. Omaggio a Gabriella Ferri
letture: 3869
07 maggio 2013
Locandina
E mentre piango rido. Omaggio a Gabriella Ferri
letture: 4062
27 febbraio 2013