Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree
Magliozzi Programma
Nuova Area





GAETA 2017


GAETA 2017




Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 08/05 al 30/05 Golfo di Gaeta: Appuntamenti Nati per Leggere nel Maggio dei Libri
letture: 3271
dal 18/05 al 20/08 Minturno: "Ciak, Si Scatta!" il concorso fotografico a tema cinematografico di Visioni Corte Film Festival
letture: 1341
31/05 Campodimele: UNA FIABA PER TUTTI AL PAESE INCANTATO 31 maggio 2017
letture: 42
05/06 Terracina: ALL'ITS BIANCHINI un forum sullo sviluppo sostenibile
letture: 50
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.483
visitatori:192
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
lunedì
29
maggio
S. Cono
Compleanno di:
sex giogio93
sex levanzo73
sex piaia1973
sex roansport
nel 1927: A Bologna Adolfo Baloncieri porta in vantaggio l'Italia contro la Spagna. E' il primo azzurro che riesce a battere il mitico portiere Zamora,insuperabile nei 4 incontri precedenti.
nel 1953: Edmund Hillary raggiunge la vetta del monte Everest.
dw

Home » News » Latina » Formia » È scomparso, nella giornata di...
martedì 22 marzo 2016
È scomparso, nella giornata di domenica scorsa il prof. Angelo Miele
letture: 1207
Formia: È scomparso, nella giornata di domenica scorsa 20 marzo, presso la Rice University di Houston nel Texas dove, all'età di 94 anni, era ancora attivo in qualità di ricercatore scientifico e professore emerito, un ex-allievo di grande prestigio del Liceo classico "Vitruvio Pollione" di Formia, il prof. Angelo Miele.
Egli è stato uno dei massimi artefici dell'ingegneria aerospaziale del '900, uno scienziato di altissimo valore ed è privilegio e onore incomparabili averlo avuto come studente del nostro Liceo, negli anni '30, e come graditissimo ospite nel 2012.

Il prof. Miele aveva ripetutamente chiesto un incontro con gli studenti del Liceo classico di Formia che si realizzò poi nell'ottobre 2012. Ma già nel precedente anno scolastico, Angelo Miele aveva convintamene dato la sua adesione alla mozione popolare che, con la raccolta di circa 7.300 firme, auspicava - purtroppo, infruttuosamente - di scongiurare la perdita dell'autonomia giuridica del Liceo classico di Formia.

L'attenzione che il prof. Miele manifestò, con mail inviate dal lontano Texas al dirigente del Liceo, per le sorti del nostro Istituto (che, a partire dall'a.s. 2014-15 è stato aggregato ad un'altra istituzione scolastica), era autentica, partecipata ed emozionata. Egli aveva veramente a cuore il Liceo di Formia, nel quale aveva trascorso i primi anni della sua adolescenza, quando era ancora un edificio situato in via Vitruvio, nell'ex piazzale delle Poste.

Infatti, Angelo Miele nasce a Formia nel 1922. Il nonno Angelo (di cui il professore ha rinnovato il nome) è stato sindaco di Formia nella seconda metà del 1800.

La famiglia Miele è ben nota nella città e alcuni palazzi, con facciate stile liberty umbertino, ad essa in precedenza appartenenti, sono tuttora conosciuti con questo cognome. Al fratello Franco, valente pittore, poeta e critico d'arte, più giovane di Angelo di due anni e morto prematuramente non ancora sessantenne, è stata dedicata una via di Formia. Come ex-alunno del Ginnasio di Formia, negli anni '30 del secolo scorso, il prof. Angelo Miele ha reso ancor più luminosa la storia del più antico Liceo della provincia di Latina.

Nella seconda metà degli anni '30 la famiglia Miele si trasferisce a Roma, dove Angelo completa i suoi studi classici, presso il Liceo "Virgilio", per laurearsi alla Sapienza, prima, in Ingegneria civile (1944), poi, in Ingegneria aeronautica (1946). Solo a chi ha ancora un'idea, vecchia e superata, di una distinzione a dir poco anacronistica tra studi umanistici e scientifici può forse apparire sorprendente la circostanza che un grande studioso e ricercatore scientifico, come il prof. Angelo Miele, abbia avuto nella sua prima preparazione e nelle sue conoscenze profonde, un'istruzione classica, fin da quando, giovanissimo, frequentava il Ginnasio della nostra città. Il prof. Miele è stato uno dei padri fondatori nei campi moderni della meccanica, guida e controllo del volo.

Nel 1947, Miele lascia l'Italia per l'Argentina, dove lavora presso la Compagnia Aerea Militare di Cordoba, insegnando nella Scuola dell'Aviazione Militare e nella locale Università. Nel 1952, a 30 anni, si trasferisce negli Stati Uniti, dove è docente nell'Istituto Politecnico di Brooklyn. Tre anni più tardi è alla Purdue University e, in seguito, inizia la sua collaborazione con i Laboratori di Ricerca Scientifica Boeing, con un insegnamento part-time nell'Università di Washington.
È in questi anni che, continuando i suoi studi sulla meccanica del volo, mette a punto la sua scoperta del cosiddetto "teorema delle traiettorie di immagine nello spazio Terra-Luna" (noto, in inglese, come "the Miele body") che troverà applicazione, da parte della NASA (National Aeronautics and Space Administration), per il programma spaziale delle missioni dall'Apollo 1 all'Apollo 11 che hanno portato i primi uomini sulla luna. Il suo studio, "Flight Mechanics", è stato utilizzato da intere generazioni di ingegneri aerospaziali.
Nel 1964 il prof. Miele diventa docente di Astronautica e di Scienze Matematiche e Astronautiche nella Rice University di Houston nel Texas, dove approfondisce i suoi studi sullo sviluppo dei metodi analitici e computazionali per la soluzione dei problemi di controllo ottimale. Alla Rice University conosce una giovane ricercatrice, Gymme Elizabeth Odom, che diventerà sua moglie e che ha partecipato all'incontro che il prof. Miele ebbe, nell'ottobre del 2012, con gli studenti del Liceo classico di Formia.

Il legame sentimentale di Angelo Miele con la madre patria non cessa e, nella seconda metà degli anni '70, partecipa contemporaneamente a tre concorsi, presso università italiane, per le cattedre di scienze matematiche, Analisi Numerica, ingegneria elettronica, Controlli Automatici, e ingegneria aerospaziale, Aeronautica Generale. Caso unico nella storia dell'università italiana, il prof. Miele riuscì a superare tutti e tre i concorsi, ma la decisione di ritornare in Italia venne prima rinviata e poi del tutto abbandonata, per ragioni che risiedevano probabilmente nei nuovi affetti familiari e negli interessi professionali che Angelo aveva stabilito nella sua seconda patria americana.

Angelo Miele è stato membro dell'Accademia Nazionale di Ingegneria (USA), dell'Accademia Internazionale di Astronautica, dell'Accademia Nazionale di Ingegneria (Argentina), dell'Accademia delle Scienze di Torino, oltre ad essere uno dei pochi studiosi scelti come membro straniero, nel campo della meccanica, dell'Accademia Russa delle Scienze. Va da sé che ha ricevuto numerosi e prestigiosi riconoscimenti internazionali per i suoi studi e ricerche nell'ambito dell'ingegneria aerospaziale. Fino alla sua morte è stato attivo, in qualità di ricercatore scientifico e professore emerito, presso la Rice University di Houston nel Texas.

Il prof . Miele - come un novello Icaro, ben più accorto e scientificamente dotato, of course - ci ha indicato, con le sue ricerche, una strada più sicura verso il cielo, contribuendo, in questo modo, all'affermazione di una scienza che apre continui spazi all'immaginazione e al perenne cammino dell'uomo verso nuovi orizzonti del sapere. Per questo, nel 2010, la comunità del Liceo, invitata nella persona del dirigente a una cerimonia in suo onore, ha pensato di offrire al prof. Miele un volume sulla storia del Liceo Ginnasio di Formia scritta dall'ex-preside Nilo Cardillo e una targa. Sulla targa, a lui offerta in ricordo dei suoi anni trascorsi come allievo del nostro Ginnasio, era incisa, in epigrafe, un verso tratto dall'Eneide di Virgilio, "Sic itur ad astra" ('così si va verso le stelle'), nel quale è fin troppo evidente il duplice riferimento alla splendida carriera di Angelo Miele e alle sue ricerche e studi volti a guidare l'uomo sempre più vicino alle stelle...

Liceo classico "Vitruvio Pollione" di Formia

di: Liceo "Vitruvio Pollione" - Formia


Formia: La domanda ai presidente delle commissioni consiliari competenti è: qual è lo stato degli impianti sportivi di Formia?
letture: 254
26 maggio 2017 di PRC Formia
Formia: Io dico NO!
letture: 224
26 maggio 2017 di stellalpina
Formia: A pensare male si fa peccato però spesso ci si azzecca
letture: 574
22 maggio 2017 di PRC Formia
Formia: Lo spettacolo continua
letture: 600
22 maggio 2017 di killroy
Formia: A chi tocca farlo? Certamente, come al solito, il comune si scaricherà su Acqualatina e viceversa.
letture: 529
22 maggio 2017 di Nino38
Formia: "Alla ricerca della luce"
letture: 877
21 maggio 2017 di computer
Formia: Appello ai comunisti e alle comuniste di Formia (13)
letture: 744
18 maggio 2017 di PRC Formia
Comitato Spontaneo di lotta contro Acqualatina di FormiaFormia: Che fine fanno i soldi delle nostre bollette?
letture: 680
16 maggio 2017 di Comitato Spontaneo Lotta Contro Acqualatina (Formia)
Formia: A Gaetano Quercia non possiamo dargli torto (7)
letture: 1183
15 maggio 2017 di Nino38
Formia: La nostra solidarietà ai ragazzi Extravaganti di Formia (2)
letture: 915
11 maggio 2017 di PRC Formia








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
La scrittrice Andrea Marcolongo ospite del Liceo classico "Vitruvio Pollione"
letture: 644
23 aprile 2017
Il Liceo Classico terzo alle olimpiadi di italiano 2016-2017
letture: 753
09 aprile 2017
XIV Edizione del CERTAMEN VITRUVIANUM FORMIANUM
letture: 1237
04 aprile 2017
Il 30 Gennaio alcune classi parteciperanno alla trasmissione televisiva "Quante storie"
letture: 597
26 gennaio 2017
Resoconto della Notte nazionale del Liceo classico
letture: 611
19 gennaio 2017
NOTTE NAZIONALE DEL LICEO CLASSICO - "La voce dello straniero"
letture: 627
07 gennaio 2017
"PER UN PUGNO DI LIBRI" RAI3 sabato 9 aprile ore 18.00 (2)
letture: 1125
07 aprile 2016
XIII edizione del Certamen Vitruvianum Formianum
letture: 1620
24 marzo 2016
È scomparso, nella giornata di domenica scorsa il prof. Angelo Miele
letture: 1208
22 marzo 2016
INTITOLAZIONE dell'AULA MAGNA del LICEO CLASSICO "V. Pollione" in memoria di PIETRO INGRAO
letture: 774
30 gennaio 2016