Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 01/04 al 03/09 Sermoneta: Giardino di Ninfa e Castello di Sermoneta: tutte le novità per il 2019
letture: 19288
dal 13/06 al 22/09 Pomezia: Arriva l'Estate 2019: Pomezia e Torvaianica in Festival
letture: 7264
dal 05/07 al 21/09 Formia: Siria, l'amore vince ogni paura
letture: 4916
dal 12/07 al 28/08 Formia: CINEMA ALLA DERIVA - 13° rassegna 2019 - VITE DI ARTISTI
letture: 4724
dal 13/07 al 25/08 Salerno: Festa della Cipolla di Vatolla, VI Edizione
letture: 4931
dal 18/07 al 11/09 Itri: Parte il 18 luglio "KRISIS 2019"
letture: 3634
18/10 Roma: Il Senato della Repubblica ospita il Premio Mondiale "Tulliola Renato Filippelli"
letture: 4787
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.589
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
mercoledì
21
agosto
S. Pio x P.
Compleanno di:
sex Diletz
sex Dredd
sex EdizioniGraf
sex InterClubCas...
sex lulu
sex oinotna75
sex Pierlu
sex Ruby
nel 1947: Muore il costruttore di auto Ettore Bugatti.
nel 1993: Un gol di Marco Simone decide la finale di Supercoppa italiana giocata a Washington:Milan-torino 1-0.
nel 1996: Viene immessa sul mercato la versione 3.0 del browser per Internet, Netscape.
dw

Home » News » Webzine » Politica » Le balle di Grillo sui finanzi...
venerdì 05 febbraio 2016
Le balle di Grillo sui finanziamenti elettorali
letture: 1121
.
.
Politica: .

img
.

"Per non ottenere i rimborsi elettorali saremo forse costretti a pagare 200mila euro, ecco l'ultima trappola dei partiti comminata al Movimento 5 Stelle contenuta in un emendamento al Milleproroghe che porta sempre la stessa firma: Boccadutri. I partiti si son dati ancora tempo, fino a giugno 2016 per depositare i documenti relativi al 2013 e 2014 alla commissione di controllo sui rendiconti dei partiti, nonostante abbiano fatto una leggina per non far controllare i loro bilanci e intascare integralmente il finanziamento pubblico. Il M5S ha rifiutato i 42 milioni di rimborsi elettorali spettanti e per questo nel 2013 non ha depositato documenti. Quindi i partiti per farci pagare questa rinuncia, si inventano una norma punitiva per il M5S".

Danilo Toninelli




Questo il post che sta girando sul blog di Beppe Grillo e di numerosi suoi sostenitori. Cosa c'è di vero?


Innanzitutto vediamo di capire una cosa, la sanzione di cui stiamo parlando nasce da qui:


LEGGE 6 luglio 2012, n. 96

Norme in materia di riduzione dei contributi pubblici in favore dei partiti e dei movimenti politici, nonche' misure per garantire la trasparenza e i controlli dei rendiconti dei medesimi. Delega al Governo per l'adozione di un testo unico delle leggi concernenti il finanziamento dei partiti e dei movimenti politici e per l'armonizzazione del regime relativo alle detrazioni fiscali. (12G0120) (GU n.158 del 9-7-2012 )


Avete letto con attenzione? La data della Legge n.96 è Luglio 2012, il post di Toninelli dice:


Il M5S ha rifiutato i 42 milioni di rimborsi elettorali spettanti e per questo nel 2013 non ha depositato documenti. Quindi i partiti per farci pagare questa rinuncia, si inventano una norma punitiva per il M5S


No, aspettate un secondo: la legge è del 2012, i 5 Stelle non presentano un bilancio nel 2013. Come può essere una norma punitiva fatta per far pagare ai 5 Stelle qualcosa se la norma viene scritta ed approvata un anno prima dei fatti? C'è qualcosa che non quadra.


Nel 2012 al governo c'era ancora Monti, che nel bene e nel male ha tentato di traghettare il paese in un momento di crisi; le norme votate in quei mesi sono state fatte nell'ottica di migliorare cose che non andavano. Non è mio compito esprimere un parere su quanto sia stato fatto da lui, ma basta studiarsi la legge del 2012 per trovare espresse ben chiare le norme da seguire, e i rischi per i partiti che non le seguissero.


Già nel 2013 Michele di Salvo, un blogger, aveva fatto chiarezza sulla cosa evidenziando i tre punti per cui il Movimento non stava rispettando la legge del 2012:


img


È dal 2012 che si rischiano sanzioni se non si rispettano le norme della Legge 96. Sia chiaro, è vero che Boccadutri e Carnone hanno presentato un emendamento al milleproroghe e che nello stesso si parla di sanzioni. Ma le sanzioni erano già previste in svariate misure. Sanzioni che non credo siano per ora mai state applicate, visto che lo stesso milleproproghe e l'emendamento proposto non fanno altro che spostare ulteriormente la data di presentazione dei bilanci. Anche questa è politica, nel 2012 si era deciso che i partiti avrebbero dovuto presentare il 15 giugno di ogni anno i documenti relativi, come spiegavano qui:


img


L'emendamento Carbone Boccadutri non fa altro che spostare il termine per la presentazione dei bilanci 13/14 al 15 giugno 2016, e inserisce (se verrà approvata) la possibilità di una sanzione per chi non rispetti la norma. Ma sanzioni di quel genere nella legge originale ce ne sono svariate. Non quantificate in termini monetari, e per ora non applicate o quasi. E se invece che un emendamento applicassimo davvero alla lettera tutto quanto previsto dalla Legge 96 del 2012, le sanzioni al movimento (e anche ad altri partiti probabilmente) fioccherebbero.

L'emendamento comunque per completezza d'informazione è questo:


img


La legge non accetta l'ignoranza. Se fai politica e ci sono norme da seguire, tu devi attenerti alle norme, o fare il possibile (se le reputi inique) di venire eletto e cambiarle dall'interno. Esattamente come le norme le devono seguire i cittadini.


Faccio un esempio sciocco, io ho negozio, e sono obbligato ad avere un registratore di cassa, un tempo lo usavo normalmente e mandavo i corrispettivi alla mia commercialista perché li controllasse. Fatto questo ero a posto con la legge. Poi si è deciso che i registratori fiscali andassero revisionati ogni tot scontrini, pagando un'agenzia esterna. E noi commercianti ci siamo dovuti adeguare (ingrassando gente che fino a ieri al massimo ci vendeva un registratore fiscale ogni tot anni, quando si rompevano magari). Poi è stata introdotta la "memoria fiscale" degli stessi. Per cui il mio registratore di cassa ogni tot scontrini va sostituto (e vi assicuro costa un botto), anche se funziona ancora alla perfezione. Sono spese, che non reputo necessarie, e che favoriscono qualcuno (chi vende, produce e fa assistenza agli stessi registratori) a discapito di qualcun altro (io che sono obbligato a pagare). Ma la legge è quella, se non mi va bene posso cercare di far qualcosa perché venga cambiata, ma fino a che la legge c'è devo attenermi alla stessa.


Il Movimento non ha (per ora) rispettato le norme (quelle del 2012), e non sembra avere intenzione di presentare nulla entro il 15 giugno 2016, ma invece di glissare sulla cosa e far finta di nulla, si lamenta dicendo che le norme sono un sistema per punire il partito.


Quando è abbastanza lampante che siano norme che colpiranno chiunque non si attenga alle regole decise (se l'emendamento verrà approvato).


Così non va, mi ricorda tanto (troppo) quei movimenti online che inneggiano al non pagare le tasse, che si rifiutano di pagare le multe, che cercano vie di scampo dai debiti. Non un partito politico che potrebbe, prima o poi, governare il paese.


maicolengel at butac.it



Di rimborsi elettorali e Movimento 5Stelle aveva già parlato Neil:


img


Avendo contatti su Facebook che vengono da diverse correnti politiche, mi capita spesso di incappare in piccole perle - immagini che dicono tutto e nulla e possibilmente male - e questa volta, stranamente, il Movimento 5 Stelle è la vittima:


img



img



Il messaggio è abbastanza chiaro: loro dicono in giro che non prendono niente, ma in realtà i soldi li prendono eccome!


In questo caso possiamo proprio parlare di informazione a metà, dati piegati alla propaganda, non so da parte di chi - ho le mie idee sulla provenienza, ma non essendo firmata taccio - che dicono nella sostanza una cosa vera, ma male.


Partiamo dalla prima frase. "Vi raccontano che non prendono un Euro, ma..." fino al ma è anche vero, dipende cosa si intende però: il Movimento 5 Stelle è l'unico che non ha ricevuto il rimborso elettorale. Nella realtà ha dovuto rinunciare non avendone il diritto, non essendo in linea con i requisiti per poterli ricevere, ma rimane il fatto che quei soldi non li ha presi finora, questo è il dato di fatto. Ciascuno può trarne le conclusioni che vuole, ovviamente.


Cosa sono quelle cifre allora? Come in realtà c'è anche scritto, quelle sono le cifre stanziate dal Parlamento per il Finanziamento ai Gruppi Parlamentari per l'anno 2014. E che roba è? Molto semplicemente questi sono i soldi che il Parlamento eroga perché i gruppi parlamentari possano lavorare, pagare le spese come per esempio cancelleria e dipendenti, perché l'attività parlamentare non si fermi.


Siamo d'accordo tutti: rimborsi elettorali, finanziamento ai gruppi parlamentari e stipendi dei parlamentari fanno insieme un gruzzolo non indifferente, anzi parliamo di una montagna di soldi. Fermiamoci però un attimo a riflettere, soprattutto nel caso del Movimento 5 Stelle. Se non prendono i soldi del rimborso elettorale (che potrebbero prendere mettendosi in regola) in qualche modo devono avere i fondi per portare avanti l'attività parlamentare. Certo, ognuno di loro prende un bello stipendio - che in parte restituiscono - ma non ha senso che si accollino anche le spese per quella che dovrebbe essere la loro attività principale.


Non voglio esprimere un giudizio sulle cifre o sulla qualità del lavoro dei parlamentari - di qualunque gruppo. Credo che l'opinione generale sia che sono troppi soldi, questo è chiaro. Però gli altri partiti non hanno rinunciato a questi soldi o ai rimborsi, non capisco la morale della immagine. Incredibilmente le due cifre sono esatte, ma per rimanere nella tradizione delle piccole perle, il conto è a casaccio.


Esiste l'obbligo dal 2012 di rendicontare le spese in questione - cosa molto positiva, ma anche se risparmiano qualcosa poi se lo tengono, mah - e sul sito del movimento possiamo trovare esattamente le stesse cifre per l'anno 2014: gli oltre due milioni al Senato e gli oltre quattro milioni alla Camera. Il conto che viene fatto però è una stupidata perché ogni anno le cifre sono diverse e vengono stabilite ogni anno, anche considerando il numero di membri dei gruppi. Infatti nel 2013 alla Camera ricevettero € 3.798.912 e al Senato € 2.567.283.


La conclusione è molto semplice: impariamo a distinguere informazioni da propaganda, è una cosa fondamentale per lo sviluppo della democrazia. Ovviamente questo vale per tutti quanti, qualsiasi sia la bandiera dietro la quale ci si riconosce.


neilperri at butac.it

postato da: marinta  


Virginia RaggiPolitica: Raggi indagata per lo stadio dopo la denuncia di un ex grillino: abuso d'ufficio La Raggi indagata per la questione stadio da un ex esponente grillino e abuso d'ufficio.
letture: 1703
22 aprile 2019 di Emiliano Ziroli
.Politica: Dalle infrastrutture ai migranti: i nodi che dividono il governo Tav, legittima difesa, Venezuela e immigrazione, ma anche droghe leggere e sport: il governo gialloverde è in stallo
letture: 2568
17 febbraio 2019 di Emiliano Ziroli
Di MaioPolitica: Lega-M5S, settimana di tensioni Di Maio: dall'alleato mi aspetto lealtà Il vicepremier e leader 5 Stelle con Di Battista missione a Strasburgo. Salvini sul referendum: senza intese sceglie il popolo
letture: 2792
14 gennaio 2019 di Emiliano Ziroli
cesare battistiPolitica: Battisti in volo per l'Italia. Salvini: "Io sarò in aeroporto" L'aereo dei servizi è decollato dalla Bolivia. Arriverà a Roma domani alle 12:30. Il ministro: "Orgoglioso e commosso"
letture: 2771
14 gennaio 2019 di Emiliano Ziroli
.Politica: Quota 100 e reddito di cittadinanza. I decreti slittano di una settimana Erano attesi per oggi ma la Ragioneria generale dello Stato sta ancora esaminando i provvedimenti. La nuova data utile sarebbe venerdì della prossima settimana.
letture: 2962
10 gennaio 2019 di Emiliano Ziroli
SalviniPolitica: Salvini: "Da Conte nessuno sgarbo". Ma adesso tira aria di crisi Fonti leghiste lanciano l'allarme: rottura prima delle Europee: "Come si fa ad andare avanti? Tav sì, tav no, migranti sì, migranti no"
letture: 2958
10 gennaio 2019 di Emiliano Ziroli
sindaciPolitica: Fanno i solidali con le nostre tasse Chi si oppone al dl Sicurezza dovrebbe spiegare con quali soldi pensa di pagare i costi del "nobile atto" umanitario
letture: 2196
05 gennaio 2019 di Emiliano Ziroli
.Politica: Ecco le misure più importanti della manovra 2019 Nel testo della manovra, alcune importanti novità come il raddoppio Ires per gli enti no profit, il taglio degli aumenti alle pensioni. Novità anche per le famiglie e per gli stabilimenti balneari
letture: 2041
31 dicembre 2018 di Emiliano Ziroli
InpsPolitica: Stangata una pensione su tre. I tagli assegno per assegno Dal 2019 scattano le penalizzazioni su tutti gli assegni che superano i 2000 euro lordi. C'è chi perde fino a 1000 euro.
letture: 1801
31 dicembre 2018 di Emiliano Ziroli
M5SPolitica: Amici, trombati, vicini: la casta pentastellata è già costata 2 milioni La spesa annua per lo staff arriverà a circa 5 milioni. A Di Maio il record di compaesani.
letture: 2085
28 dicembre 2018 di Emiliano Ziroli








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Do not click!
L'israeliano che usa il vostro smartphone. E si fa pagare per questo.
letture: 1673
10 dicembre 2017
Biden ridiculous quotes
Come costruire i nemici del popolo
letture: 1936
09 dicembre 2017
Ormai è legge.
Il popolo italiano venduto alle multinazionali dallo Stato Tricolore
letture: 1961
06 dicembre 2017
Noi crediamo che si stia esagerando.
Istigazione Al fascismo - di ignorantI, teppisti e delatori. E aspiranti brigatisti.
letture: 2290
05 dicembre 2017
L'alluminio si trova in tutti i vaccini.
Alluminio nel cervello degli autistici. Epidemia di cancro anale. E i media zitti.
letture: 1959
02 dicembre 2017
Il boom dei Bitcoin potrebbe essere un grosso problema per l'ambiente.
Il bitcoin è inquinante e aggrava l'effetto-serra. E Greenpeace, zitta...
letture: 2030
01 dicembre 2017
Così li soccorrono.
Come Netanyahu libera Israele degli immigrati neri. Idee per Minniti.
letture: 1830
30 novembre 2017
Piglia, pesa, incarta e porta a casa.
...E ci dicono che siamo in democrazia. Orlando e il ricatto della Bce.
letture: 1697
30 novembre 2017
Mettiti in coda!
Fare duecento metri di coda per una fetta di torta gratis. In compenso, niente IVA sul cibo per cani
letture: 1924
29 novembre 2017
Per il bene di Israele
'La Stampa' scopre "Fake News" russe (o quelle del New York Times? o di Renzi?)
letture: 1733
28 novembre 2017


Commenti: 2

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2019 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2019 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it