Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 10/01 al 19/04 Golfo di Gaeta: XX corso di fotografia digitale
letture: 12446
dal 26/02 al 01/11 Sermoneta: Giardino di Ninfa, via alle prenotazioni online
letture: 4829
dal 02/04 al 04/05 Salute e Benessere: REGINA ELENA e SAN GALLICANO attivano TELEMEDICINA
letture: 682
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.620
visitatori:302
utenti:1
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
venerdì
10
aprile
S. Erenzio m.
Compleanno di:
sex ametista
sex giopuntobi
sex giuseppina
sex luigibaldass...
sex michelepasca...
sex Mimesis
sex patti
sex puppo
sex raffaele-lib...
sex Robyn1969
sex sinistraarco...
nel 1849: Viene brevettata la spilla da balia, o spilla di sicurezza.
nel 1896: A d Atene prima finale dei 100 metri nella storia delle olimpiadi moderne.
nel 1989: La Intel annuncia l'immissione in commercio dei nuovi processori 486.
dw

Home » News » Webzine » Salute e Benessere » La commissione europea favoris...
giovedì 05 novembre 2015
La commissione europea favorisce i mangimi OGM
L'Ue importa ogni anno tonnellate di soia per i mangimi dei propri allevamenti, e il 90% di questa soia è geneticamente modificata.
letture: 1090
.
.
Salute e Benessere: La Commissione europea ha subìto oggi (31 ottobre 2015) a Strasburgo una sonora bocciatura (579 voti contro 106 e 5 astensioni) dalla plenaria del Parlamento europeo sulla proposta di direttiva che mirava, teoricamente, a concedere agli Stati membri il diritto di vietare, a livello nazionale, l'uso di alimenti e mangimi geneticamente modificati (Ogm), già approvati a livello comunitario.
L'Assemblea, seguendo il parere del relatore Giovanni La Via (Ncd, Ppe), presidente della commissione Ambiente, ha giudicato pressoché impossibile da attuare la direttiva, che avrebbe scaricato sugli Stati membri la responsabilità di motivare gli eventuali "divieti o restrizioni d'uso" nazionali e di effettuare i controlli necessari a farli rispettare, senza violare i princìpi del mercato unico Ue e gli accordi sul commercio internazionale, su cui vegliano rispettivamente la Corte di Giustizia europea e l'Organizzazione mondiale del Commercio (Wto). Quindi, l'Italia non potrà vietare mangimi OGM!

La Commissione, tuttavia, rappresentata in Aula dal responsabile per l'Ambiente Carmenu Vella, ha rifiutato di ritirare la proposta, come gli chiedeva il Parlamento europeo, e annunciato di mantenerla in attesa del pronunciamento del Consiglio Ue, nonostante il fatto che dai primi giri di tavola informali sia già emersa una fortissima opposizione anche da parte dei governi.

Si tratta di uno dei rarissimi casi in cui una proposta della Commissione viene respinta in blocco (senza nemmeno provare a emendarla) dal Parlamento europeo in prima lettura, e in cui la bocciatura da parte delle forze politiche, di destra, centro e sinistra, è quasi unanime, così com'è stato da parte di tutti i portatori d'interesse (settore biotech, industria alimentare, organizzazioni agricole, associazioni dei consumatori e Ong ambientaliste) e, con tutta probabilità, anche dai ministri dei Ventotto, che devono ancora esprimersi formalmente.

Il Parlamento europeo, dopo il rifiuto della Commissione di fare marcia indietro, ha approvato con 577 voti contro 75 e 38 astensioni una risoluzione legislativa in cui insiste formalmente per il ritiro della proposta e chiede all'Esecutivo Ue (con un emendamento approvato con 377 voti contro 293 e 6 astensioni) di presentarne una nuova.

La proposta della Commissione, in sostanza, voleva riprodurre anche per l'uso di alimenti e mangimi la riforma del meccanismo decisionale comunitario (autorizzazione a livello Ue ma possibilità di divieti nazionali nel territorio di un paese membro o di alcune sue regioni) che è stata recentemente approvata dal Consiglio Ue e dall'Europarlamento per quanto riguarda la coltivazione di Ogm, e che è entrata in vigore nell'aprile scorso.

La Commissione aveva individuato nel "divieto d'utilizzo" un escamotage al problema di dover comunque assicurare la libera circolazione dei prodotti fra le frontiere interne dell'Ue. In pratica, secondo quanto proponeva l'Esecutivo comunitario, i prodotti Ogm autorizzati a livello Ue non avrebbero potuto subire restrizioni alla circolazione e alla commercializzazione, ma solo all'"uso", ovvero al consumo alimentare e nei mangimi per il bestiame: una sorta di quadratura del cerchio.

Durante i negoziati con l'Europarlamento, la Commissione non ha voluto intendere ragioni, argomentando che si può fare con alimenti e mangimi Ogm quello che si sta già facendo con le coltivazioni e che esistono altri casi di prodotti per i quali gli Stati membri possono vietare l'uso a livello nazionale: ad esempio i farmaci.

Da parte degli oppositori alla direttiva si è fatto notare, invece, che è molto più facile controllare ed eventualmente vietare la messa in coltura di sementi Ogm, o la vendita di medicine nelle farmacie, che non l'uso negli allevamenti e il consumo umano di ingredienti alimentari Ogm che dovrebbero restare liberamente disponibili sul mercato.

In realtà, l'Esecutivo di Jean-Claude Juncker ha utilizzato la proposta di direttiva soprattutto per sbloccare le procedure di autorizzazione di alimenti e mangimi Ogm, che si erano arenate nel limbo dell'attuale procedura decisionale comunitaria. Una procedura che lasciava interamente alla Commissione - restìa a farsene carico - la responsabilità di approvare un nuovo prodotto quando non ci sia in Consiglio Ue una maggioranza qualificata di Stati membri contraria (non basta la maggioranza semplice). E infatti, appena presentata la proposta di direttiva nell'aprile scorso, la Commissione ha proceduto immediatamente all'approvazione dei 13 prodotti Ogm fino a quel momento bloccati, rispondendo ai paesi contrari che avrebbero potuto comunque vietarne l'uso sul loro territorio.

Un argomento, questo, che l'Esecutivo Ue potrà usare anche dopo che il Consiglio avrà bocciato definitivamente la proposta di direttiva, aggiungendo semplicemente che ricade sui governi la responsabilità di non aver voluto usare l'arma dei divieti nazionali che avevano a disposizione.

Il voto di oggi mette anche fine al timore di una crisi nel settore dell'allevamento, se fossero state approvate le nuove norme. L'Ue importa ogni anno, in particolare, 32 milioni di tonnellate di soia per i mangimi dei propri allevamenti, e il 90% di questa soia (proveniente soprattutto da Brasile, Argentina e Usa) è geneticamente modificata.

Buona fortuna, consumatori di carne di animali allevati facendo loro mangiare solo mangimi geneticamente modificati.

NordQuotidiano

postato da: lunios  


Struttura ospedaliera nella CapitaleSalute e Benessere: REGINA ELENA e SAN GALLICANO attivano TELEMEDICINA Ripa di Meana: "La nostra priorità sono i pazienti fragili e nocovid, a loro rivolgiamo la massima attenzione e rimoduliamo l'offerta di numerosi servizi, uno è il teleconsulto."
letture: 682
04 aprile 2020 di descartes
Milly Carlucci moderatrice dell'eventoSalute e Benessere: Proteine e sport: l'elisir di giovinezza per una vita lunga e sana Carni Sostenibili partner della Longevity Run
letture: 2784
07 maggio 2019 di simonilla
Antiparassitari, diserbanti e pesticidi.Salute e Benessere: Le schifezze contenute nel grano estero che arriva con le navi nei nostri porti.
letture: 1586
21 settembre 2017 di marinta
Ospedale IFOSalute e Benessere: Sperimentazioni cliniche di Fase I in oncologia: quali i nuovi scenari? Al Regina Elena interviene Lillian Siu, esperto mondiale nello sviluppo ed applicazione clinica di nuove molecole farmacologiche
letture: 1953
31 agosto 2017 di descartes
Glifosate birra  Salute e Benessere: Le birre tedesche impregnate di pesticidi
letture: 2025
29 agosto 2017 di marinta
Ricordarsi della sigla E951Salute e Benessere: Ve lo ricordate l'aspartame? Ora lo spacciano come dolcificante naturale
letture: 1652
01 luglio 2017 di lunios
Dettagli: come bloccare la crescita di cellule staminali tumorali del polmoneSalute e Benessere: Scoperto un nuovo meccanismo alla base dello sviluppo dei tumori polmonari La rivista Oncogene pubblica i risultati di uno studio condotto nei laboratori di Sapienza Università di Roma in collaborazione con l'Istituto Nazionale Tumori Regina Elena
letture: 1921
06 aprile 2017 di descartes
INCONTRO SpecialistiSalute e Benessere: istituto Regina Elena: successo e partecipazione all'HappyNeuroHour 2017 ALLENARE IL CERVELLO PER TAGLIARE IL TRAGUARDO NELLO SPORT, NELLA VITA, NELLA MALATTIA
letture: 1784
14 marzo 2017 di descartes
Locandina dell'EventoSalute e Benessere: 8 marzo agli IFO: "LEZIONE DI MAKE UP" dal progetto "Insieme più belle", seconda edizione presso atrio principale degli Istituti. #ifoxladonna
letture: 1251
05 marzo 2017 di descartes
LOGO DELL'iNIZIATIVASalute e Benessere: ROMA, giornata mondiale contro il cancro Il 4 febbraio si celebra in tutto il mondo la giornata mondiale contro il cancro
letture: 1498
03 febbraio 2017 di descartes








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Jeffrey M. Smith, ricercatore dell'Institute for Responsible Technology.
Monsanto e il controllo mondiale delle sementi
letture: 1738
14 luglio 2017
Ricordarsi della sigla E951
Ve lo ricordate l'aspartame? Ora lo spacciano come dolcificante naturale
letture: 1652
01 luglio 2017
8 = OGM
Se l'etichetta di un prodotto inizia con 8, vi conviene lasciar perdere (1)
letture: 1536
27 ottobre 2016
L'ingrediente segreto è la curcuma
L'antica ricetta del latte d'oro
letture: 1708
09 ottobre 2016
La
600 ragioni per cui la curcuma potrebbe essere la spezia più importante
letture: 1741
08 ottobre 2016
Il malcapitato
Multe 2 giorni (di valuta) in più per pagare con lo sconto
letture: 1419
03 giugno 2016
Il bisfenolo A è stato riconosciuto tossico
Il bisfenolo? Danneggia anche i denti dei bambini
letture: 1599
03 giugno 2016
Uso del microonde
I 5 cibi da non riscaldare mai nel forno a microonde
letture: 1546
03 giugno 2016
.
Perché i medici preferiscono morire in modo diverso rispetto alla gente comune?
letture: 1556
28 maggio 2016
Pillole taroccate un affare per il mercato criminale
letture: 1654
28 maggio 2016