Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 26/02 al 01/11 Sermoneta: Giardino di Ninfa, via alle prenotazioni online
letture: 25027
dal 23/05 al 01/11 Cisterna: Il giardino di Ninfa riapre con nuove regole e un nuovo calendario
letture: 16009
dal 01/10 al 31/10 Gaeta: Un mese tutto rosa per la prevenzione
letture: 2785
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.627
visitatori:274
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
martedì
27
ottobre
S. Fiore
Compleanno di:
sex carabinozza
sex maia
sex Pv-communica...
sex sperlongano
nel 1863: Il calcio moderno compie il suo primo giorno di vita. E' nato nella taverna londinese dei Framassoni per volontà di 11 club cittadini che fissano le regole.
nel 1904: Viene inaugurata la IRT, la metropolitana di New York. Nel primo giorno di attività la provano circa 150.000 persone.
nel 1954: Sulla rete televisiva americana ABC debutta il programma televisivo di Walt Disney. Viene intitolato "Disneyland".
dw

Home » News » Latina » Minturno » Alcune considerazioni sul topo...
giovedì 26 febbraio 2015
Alcune considerazioni sul toponimo "SCAURI"
Un contributo al dibattito storico tratto da MINTURNET.
letture: 2208
Francesco Maria Pratilli, Falsario.
Francesco Maria Pratilli, Falsario.
Minturno: "[La] superficialità o la volontà di (ri)costruire momenti della realtà passata su cui le fonti tacciono, hanno creato nuovi "fatti" che per decenni sono stati ripetuti e in questo modo sono diventati componenti del nostro "sapere"". (K. Wolf, storica, medievista).
Tutti gli storici moderni sono concordi che la Storia si fa sulle fonti e sui documenti. Così ci insegnarono nei gloriosi anni degli studi universitari maestri indimenticati, storici di pregio quali i prof. Procacci, Villari o Delogu. L'amico Miranda ha collaborato attivamente sul campo nientemeno che con Carandini e forse è il più esperto di tutti noi, piccoli "storici di provincia". Quando però ci si attacca al fumo della pipa, come si dice a Roma, spacciando le pure illazioni per ragionevoli certezze, siamo alla fine degli studi storici, alla fine degli "Annales". Più che di "indizi precisi e concordanti" (forse in un tribunale di Viscinski), si dovrebbe parlare, sempre citando il linguaggio giurisprudenziale, di "Esercizio arbitrario delle proprie ragioni". Su indizi così esigui quali anfore, elefanti e cippi confinari "di un fondo Metello", non ci sarebbe neanche da discutere troppo a lungo. Visto l'uso comune, un'anfora nel mondo Romano ha lo stesso valore di una bottiglia di birra Moretti oggi! L'elefante non era certo simbolo prerogativa dei Metelli (citiamo a caso: Cesare, Antonino Pio, Settimio Severo, ecc.). Il cognomen (Metellus/Metelius) era ben attestato in tutto il suolo italico e le derivazioni deterministiche (Cecili) Metelli - (Emili) Scauri mancando di riscontri critici rigorosi ed oggettivi sui luoghi, rimangono quel che sono: pure supposizioni, pure suggestioni. Se troviamo sulla spiaggia un tigrotto in terracotta, questa è la prova certa che Sandokan è sbarcato a Scauri!??
• Ma passando a questioni più congrue, continuare a cianciare di coincidenza tra cognomen e toponimo, per semplice assonanza, è roba Settecentesca, sorvolando furbescamente ed ambiguamente sul particolare che il cognomen Scaurus era legato anche ad altri gentilizi (Aureli, Terenzi, Umbrici) e che Scauritano è forma assolutamente medievale che mai si è trovata, e mai si troverà, legata agli Emili in età Classico-Romana. La stessa possessio scauriana, tramandata - si faccia attenzione - anche come scariana e sauriana nei codici che la riportano, è indizio molto molto ambiguo, soprattutto ora che si è scoperto che il primo che la associa a Gaeta ed agli Emili è un altro sparaballe inaffidabile: Giovanni Tarcagnota, storico mediocre citato dal Manzoni nella biblioteca di Don Ferrante. Enumerare a raffica le varie carte geografiche in cui compare il toponimo Scauri non si capisce dove voglia portare, visto che - bisognerebbe saperlo - spesso i cartografi si affidavano a lavori precedenti, nel nostro caso quello del Magini. E - comunque - non si tiene conto di carte ben più antiche ed importanti, come le medievali carte nautiche Pisana e Lucchese o la carta di Ortelius, che deriva a sua volta da quella del Ligorio. Sulla carta del Mercatore, inoltre, si controlli pure, si è preso un bel granchio, visto che il toponimo che vi compare è - in realtà - la forma medievale Scauli. Al di là dei giochetti dialettici, il secolare non approfondimento sulla questione del toponimo scaurese ha portato nel tempo ad equivoci imbarazzanti :
• Papa Zaccaria retrocesso al ruolo di "abate" e la forma scauriis che proverebbe chissà che cosa. Infatti, sia che si protenda per la forma "marinaresca" bizantina scariis/schariis che per quella amministrativa longobarda scariis/scauriis un riferimento linguistico altomedievale è ben presente ed esistente. Cosa ci "azzecchino" gli Emili rimane inafferrabile;
• la donazione di Sisto III alla Basilica Liberiana è inquadrata come la donazione di un territorio, quando invece essa si riferisce a donazioni "provenienti da", cioè a materiali usati in seguito per l'edificazione della Basilica stessa;
• i monaci cassinati, ed è un errore mai sottolineato, inquadravano il toponimo Piruli quale deformazione di Pirae, quando invece la località è viva e vegeta, presente tuttoggi ad Itri, sopra Vindicio, al confine col territorio di Gaeta. Ed è da lì che deriva il toponimo piro- pirano: caput Piro, Pire in loco Flumitica, ecc., sono infatti toponimi molto citati nel Codex Caietano ed indicano, molto semplicemente, frutteti, alberi di pere!... Come S. Giovanni a Piro (con frazione Scario...) nel Cilento, Perano a Chieti, Piraino a Messina, Pereto nel Montefeltro (vicino Scavolo). In storia si chiama "funzione assunta dal sito" e la ricerca, la verità storica, non può tollerare l'occhio orbo che guarda solo dove conviene. E' ricca la serie dei nomi di funzione che nel trapasso dall'antichità al medioevo hanno fatto dimenticare i nomi di luoghi e di diverse città antiche. Si pensi, nel nostro frangente, solo a Minturnae divenuta Traetto. E Scauri è toponimo che compare solo e soltanto nell'Alto Medioevo. Un caso?
E' difficile comprendere secondo quali linee logiche il fatto che Mario si rifugi a Minturno per sfuggire ai sicari Sillani sia una prova della presenza degli Emili, indizio tra l'altro a cui si potrebbe dare un valore diametralmente opposto (Appiano descrive l'episodio piuttosto minuziosamente...), mentre l'assoluto silenzio delle fonti, compreso il silenzio di Cicerone, amico di famiglia intimo degli Scauri, e quello di Plinio, duro fustigatore di Scauro il giovane nella Naturalis Historia e praticamente unico testimone antico a tramandarci la notizia di Pirae, siano indizi sui quali sorvolare rapidamente. Eppure le fonti classiche sono prodighe di notizie sulle abitazioni degli Emili Scauri: sappiamo che Scauro figlio vende la villa romana al Celio intorno al 52 a. C. e che la villa al Tuscolo viene devastata da un incendio. Sappiamo che Mamerco Emilio Scauro muore nel 34 d. C. e con lui finisce la stirpe. Ed è veramente curioso che nulla si sappia di abitazioni marittime talmente maestose da dare nome a un luogo, soprattutto se si tiene conto che la presenza sui luoghi degli Emili supererebbe a stento i 100 anni. Sconcertante che si sorvoli con tanta leggerezza sul fatto che il primo che associa la tradizione del toponimo Scauri agli Emili sia un falsario acclarato: Francesco Maria Pratilli. Prima del Pratilli, anno 1745, non esiste, non si trova, e non si troverà, ci scommettiamo, la "tradizione" che associa la famiglia degli Emili al borgo scaurese.
Dopo il già citato Tarcagnota e il Pratilli, altri mitomani, come il canonico Riccardelli, arricchiscono di particolari la falsa tradizione, che diviene così "patrimonio acquisito". E' in questa scia già tracciata che si inseriscono i contributi e gli studiosi successivi, soprattutto quelli recenti di Coarelli & Co. che non hanno certo avuto modo né necessità di approfondire alcunché, vista dal loro punto di vista la marginalità degli studi locali e localistici.
In religione può dominare la fede, ma negli studi scientifici dovrebbe dominare il dubbio. Il metodo Galileo recitava che tutto va dimostrato, mai creduto a priori, non ritenuto vero solo perché lo ha detto Aristotele... Figuriamoci se lo ha detto Francesco Maria Pratilli! La ricerca storica segue strade spesso tortuose: il cannocchiale i Dogi veneti lo puntarono verso le navi, Galileo verso le stelle e scoprì che aveva ragione Copernico! L'accademico Della Porta screditò subito le nuove teorie copernico- galileiane, ma il tempo e la Storia gli diedero torto.
Non si può usare sempre e comunque il sicuramente, per meri interessi di bottega, perché si rischia di scivolare facilmente nel "sicumeramente".
Non possediamo la verità assoluta e, nel proporre ipotesi, sbagliare è facile ma dire corbellerie pure! Non siamo, noi, impermeabili alle ragioni dell'altro, né vogliamo certo far divenire una Guerra Santa un "semplice" dibattito, che dovrebbe svolgersi - lo ripetiamo - sulle fonti. Quindi, tralasciando le tante testimonianze inedite che abbiamo cercato, e trovato, che evidenziano toponimi simili, a volte eguali, in tutto il Mediterraneo, dall'Italia all'Anatolia, dal Tirreno all'Egeo, poniamo solo una domanda, alla quale potrebbe rispondere un insigne associato, un ordinario, un accademico dei Lincei: come è possibile che da una presunta forma latina scaurus si sviluppi una forma toponomastica scaularum , rilevata spesso in vari documenti, piuttosto importanti, dell' Archivio Caetani tra l'inizio del 1300 e la fine del 1400?
Noi una risposta l'abbiamo.
Salvatore Cardillo

postato da: trotillo63  


Locandina dell'EventoMinturno: Mostra evento nel Castello Baronale di Minturno su 'Il Minturnese' Mostra-Evento dal 2 all'11 ottobre 2020 (1)
letture: 2987
29 settembre 2020 di descartes
Minturno: UNIAMOCI!!!! UNO PER TUTTI, TUTTI PER UNO (1)
letture: 2970
25 agosto 2020 di zero
Particolare del Teatro romano (di Maria CAPUANO)Minturno: In programma il CONCERTO in ossequio ad Ennio MORRICONE venerdì 21 agosto alle ore 20,30 Così Luciano Lombardi scrive del Maestro Ennio Morricone: La Sua musica, puro diletto dello spirito, va oltre ogni trattato d'armonia...
letture: 3297
18 agosto 2020 di descartes
DiavolangeloMinturno: Scauri, il basket riparte dalla Fortitudo Quando lo sport è una fede
letture: 3861
20 giugno 2020 di Michele Ciorra
Mi.Cio.Minturno: Il Basket Scauri cede il titolo alla US Centro Basket Catanzaro Finisce un'era ma ...
letture: 3644
20 giugno 2020 di Michele Ciorra
DiavolangeloMinturno: Salvatore Riso, eccellenza canora, e non solo, minturnese Viviamo in un paese fantastico ma non lo amiamo abbastanza.
letture: 4112
08 giugno 2020 di Michele Ciorra
Caricatura di Mi.Cio. opra di Luigi MausoliMinturno: Minturno, Stefanelli a tutto tondo per "Ilfarooline" Video intervista in diretta streaming
letture: 3794
25 maggio 2020 di Michele Ciorra
Caricatura di Luigi MausoliMinturno: Minturno e Sud Pontino, estate in mascherina? Il giorno 18 si sapranno le misure da adottare. Almeno si spera. (4)
letture: 3135
13 maggio 2020 di Michele Ciorra
DiavolangeloMinturno: Minturno, tempi lunghi per la bonifica delle discariche abusive La zona cmq va messa in sicurezza.
letture: 2993
13 maggio 2020 di Michele Ciorra
DiavolagneloMinturno: Minturno. Discariche abusive addio Tempi lunghi ma ...
letture: 2988
08 maggio 2020 di Michele Ciorra








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Francesco Maria Pratilli, Falsario.
Alcune considerazioni sul toponimo "SCAURI"
letture: 2209
26 febbraio 2015
Copertina del Saggio Storico su Scauri, la sua storia e il suo toponimo.
Una nuova ipotesi per il toponimo Scauri (4)
letture: 2674
14 gennaio 2013
Previti ordina a Lotito: Fai giocare mio figlio!!
letture: 2746
29 ottobre 2007
Marco Polo
Marco Polo sarebbe approdato in America 2 Secoli prima di Cristoforo Colombo
letture: 4942
09 agosto 2007
L'ultima frontiera dei privilegi: un'indennità contro le tentazioni (3)
letture: 3212
31 luglio 2007
De Gregorio
Il Senatore De Gregorio sotto accusa per riciclaggio (1)
letture: 3709
06 giugno 2007
Inferno Napoletano (1)
letture: 3356
01 giugno 2007
vino
Nasce il primo vino anti-camorra laziale (5)
letture: 3668
09 maggio 2007
Aiuto, sono di sinistra ma sto diventando razzista
letture: 3002
07 maggio 2007
Firma anche tu: Abolizione dei Privilegi Economici ai Parlamentari Italiani
letture: 3100
03 maggio 2007

Links correlati:
01:
02:
03:
04:
05: