Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree
Antico Vico



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 24/09 al 16/05 Golfo di Gaeta: Progetto MUSICAL
letture: 5718
dal 08/10 al 28/03 Gaeta: TEATRO ARISTON GAETA STAGIONE TEATRALE 2016-17
letture: 4596
dal 26/11 al 19/02 Itri: La mostra "Trama Aurunca... Emozioni e Creatività del Territorio" al Castello Medioevale di Itri
letture: 1420
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.400
visitatori:191
utenti:1
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
martedì
17
gennaio
S. Antonio ab.
Compleanno di:
sex claus
sex CRISALE
sex LaVoceInterp...
sex SPED85
nel 1800: Il decreto consolare di Napoleone abolisce in Francia la libertà di stampa, e riduce da 79 a 13 il numero dei giornali.
nel 1929: Nasce la striscia a fumetti di "Braccio di Ferro". In Texas gli è stato dedicato un monumento.
dw

Home » News » Webzine » Cinema e Teatro » Stagione senza sipario: In fon...
giovedì 13 novembre 2014
Stagione senza sipario: In fondo agli occhi
15 Novembre ore 20:30 16 Novembre ore 18:00 Teatro Remigio Paone, Formia
letture: 2577
Data evento: sabato 15 nov 2014 a domenica 16 nov 2014
Cinema e Teatro: Compagnia Berardi Casolari di Taranto


In fondo agli occhi
Di Gianfranco Berardi e Gabriella Casolari
Regia Cesar Brie

In abbonamento/ ingresso 12 euro / ridotto card



Sabato 15 Novembre alle 20:30 e Domenica 16 alle 18:00 un altro imperdibile appuntamento della stagione "Senza Sipario" promossa dal Teatro Bertolt Brecht in collaborazione con l'Ipab SS. Annunziata e la Fondazione Alzaia, all'interno del circuito dei Teatri Riuniti del golfo e del progetto Officine culturali della Regione Lazio.
In scena "In fondo agli occhi" con Gianfranco Berardi e Gabriella Casolari per la regia del grande Cesar Brie, attore, regista e drammaturgo argentino definito un "teatrante di frontiera": "nella sua storia ci sono le distese sconfinate della Patagonia dove passa parte dell'infanzia. Il tumulto della Buenos Aires dove nasce nel 1956 e dove studia da ragazzo. I centri sociali di Milano, dove arriva da esiliato a metà degli anni Settanta mentre il suo Paese è in mano alla dittatura militare. La luce bianca della Danimarca, dove si trasferisce per lavorare con l'Odin Teatret di Eugenio Barba. Le altitudini boliviane di Yotala, vicino a Sucre, dove ha fondato il Teatro de los Andes e dove ha fondato un'azienda agricola trasformata in comunità artistica" (Sara Chiappori).

Uno spettacolo di nuova drammaturgia che affronta le tematiche della crisi e della malattia da questa prodotta e derivata. L'indagine parte e si sviluppa da due differenti punti di vista: uno reale, in cui la cecità, malattia fisica, diventa filtro speciale attraverso cui analizzare il contemporaneo, e l'altro metaforico, in cui la cecità è la condizione di un intero Paese rabbioso e smarrito che brancola nel buio alla ricerca di una via d'uscita. Chi è più cieco di chi vive, senza avere un sogno, una prospettiva davanti a sé, di chi essendone consapevole, non può far altro che cedere alla disperazione? Un paese cos'è in fondo se non le persone che al suo interno vivono e si muovono? Un paese non sono le case, non sono le chiese, né i bar o le istituzioni ma la gente che al loro interno abita e ne dà il valore. Un paese malato quindi è fatto da gente malata, come noi. Ma come raccontare tutto questo poeticamente, ironicamente, senza essere retorici o superficiali?

Qui l'incontro con Cesar Brie: "l'autobiografico e l'universale vanno di pari passo: quando mi parli precisamente di te, mi parli del tuo paese, quando mi parli del tuo paese mi parli esattamente di te. L'illuminazione allora: la cecità, la malattia di Gianfranco, maniera autentica e necessaria, di condividere empaticamente il nostro tempo; metafora attraverso cui raccontare la crisi, in quanto fonte di dolore ma al contempo di opportunità per rivalutare l'essenziale e mettersi in gioco in prima persona, svelando ciò che si è così come si è. Inevitabile quindi è diventato affrontare l'aspetto complementare della malattia: la cura, reale esperienza che Gabriella, in scena e nella vita, vive. Come ogni punto di forza può essere nella vita, punto di debolezza, allo stesso modo la fragilità, in scena, può divenire perno su cui esprimere tutto il proprio potere. È nata così la voglia di costruire, a partire da noi, da ciò che sta in fondo ai nostri occhi, un affresco del contemporaneo".

In scena una barista, Italia, donna delusa e abbandonata dal suo uomo e Tiresia, suo socio ed amante, non vedente, raccontano la propria storia, i propri sogni mancati, le proprie debolezze e le proprie speranze in un bar, metafora di un paese dove: "... non è rimasto più nessuno ... perché ci vuole talento anche per essere mediocri ...".

Sono stati, sono e saranno sempre in "crisi" come il paese in cui vivono, logorati dalla propria esistenza oltre che dal proprio rapporto. La finzione, il mescolamento di vissuti da bar, di frammenti autobiografici e di fantasie drammaturgiche e registiche ci hanno portato qui "in fondo agli occhi" quelli di chi scrive, quelli di chi ascolta, quelli di chi legge, quelli di chi piange , quelli di chi ride, di chi guarda ma non vede, quelli di chi sogna, quelli di chi vede ma non si accorge, quelli di chi cerca, quelli di chi un giorno finalmente rivedrà!






--




Ufficio Stampa Teatro Bertolt Brecht

tbbcomunicazione@gmail.com
www.teatrobertoltbrecht.it

di: Teatro Bertolt Brecht


 Cinema e Teatro: I racconti di Bronx Film alla Casa del Cinema Rassegna di documentari e cortometraggi
letture: 124
10 gennaio 2017 di accordieDISACCORDI
Cinema e Teatro: Chi è Stefano Simondo? Un personaggio in cerca d'autore...
letture: 563
01 settembre 2016 di matoo
 Cinema e Teatro: Stefano Simondo intervista Tg3 Rai Regione L'attore Romano d'adozione su Rai Basilicata parla del film sulla tragedia di Balvano (Potenza)
letture: 534
03 gennaio 2016 di matoo
Locandina dello spettacolo ChocolatCinema e Teatro: La Compagnia Teatrale dell'ITS Bianchini di Terracina mette in scena CHOCOLAT Il 3 di Giugno alle ore 20,30 presso l'Aula Magna del Liceo Scientifico L. Da Vinci di Terracina
letture: 2556
24 maggio 2015 di philleas
Cinema e Teatro: SENZA SIPARIO IL MALATO IMMAGINARIO al Teatro Remigio Paone Formia 20 Dicembre ore 20:30 21 Dicembre ore 18:00
letture: 2355
18 dicembre 2014 di Teatro Bertolt Brecht
Cinema e Teatro: 10 E LODE: Il teatro per le scuole "Santa Claus e la maledizione del Faraone" 4 dicembre 2014 Teatro Ariston, Gaeta
letture: 2371
02 dicembre 2014 di Teatro Bertolt Brecht
De Sica leggenda del Neorealismo. L'artista che reinventò il cinemaCinema e Teatro: De Sica leggenda del Neorealismo. L'artista che reinventò il cinema Ricordo del regista a 40 anni dalla morte
letture: 1734
13 novembre 2014 di TF Press
Il brindisi di Leo DiCaprio nel film Cinema e Teatro: Il "Bloody Mary" compie 80 anni. Segnò la fine del probizionismo New York festeggia la bevanda ispirata alla feroce Maria Tudor. Il primo brindisi fu al King Cile Bar dell'hotel Saint Regis. Poi il boom nei ristori jazz club
letture: 1744
13 ottobre 2014 di TF Press
Cinema e Teatro: Alessandro Izzi vince il XXXIX PREMIO CASENTINO Il critico cinematografico pontino si aggiudica lo storico riconoscimento letterario internazionale.
letture: 3818
09 giugno 2014 di Teatro Bertolt Brecht
Cinema e Teatro: La favola delle tre melarance in tour Gli appuntamenti con lo spettacolo del Teatro Bertolt Brecht
letture: 3237
19 marzo 2014 di Teatro Bertolt Brecht








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
PALCOSCENICI DI SABBIA festival del teatro per ragazzi
letture: 3461
20 luglio 2015
Maggio dei monumenti: Le memorie di Adriano
letture: 2960
16 maggio 2015
"La zattera del teatro"
letture: 1715
13 maggio 2015
Scuola di teatro BERTOLT BRECHT. Gli spettacoli finali
letture: 2576
07 maggio 2015
TEATRO LIBERA TUTTI: La chiusura della stagione
letture: 2258
13 aprile 2015
Teatro Libera Tutti - Teatri Off: PASQUAROSA
letture: 2419
10 aprile 2015
Quarant'anni di teatro BERTOLT BRECHT
letture: 3400
30 marzo 2015
10 e LODE il teatro per le scuole
letture: 3078
15 marzo 2015
Famiglie a teatro: "Il Piccolo Principe" (1)
letture: 3490
07 marzo 2015
Incontri e racconti: I giorni dell'impossibile
letture: 3286
07 marzo 2015