Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.636
visitatori:393
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
giovedì
15
aprile
S. Olimpia
Compleanno di:
sex jeyjey
sex luna72
sex Pasquino
nel 1923: L'insulina entra in servizio ufficiale nel trattamento dei diabetici. L'ormone è stato scoperto un anno fa.
dw

Home » News » Latina » Formia » Politica e tribunali
lunedì 03 novembre 2014
Politica e tribunali
rassegna stampa
letture: 5415
Pasquale Cardillo Cupo
Pasquale Cardillo Cupo
Formia: Ho letto l'articolo di Saverio Forte «Cardillo Cupo chiede risarcimento di 100.000 euro a Bartolomeo» (1). Bartolomeo nel consiglio del 19.12.2011 avrebbe offeso, pare con epiteti impronunciabili, l'onore e la reputazione di Cardillo Cupo, che ora chiede il risarcimento dicendosi disposto a ritirare la querela se Bartolomeo chiede scusa. Cardillo Cupo dice: «credo fermamente che le questioni politiche non debbano risolversi nei tribunali ma tra la gente». Ciò mi lascia perplesso.
La serata degli epiteti impronunciabili

Verso la fine di novembre del 2011 c'era stata l'Operazione Golfo: gli arrestati, accusati di far parte del clan dei casalesi, erano stati messi in libertà anche grazie al penalista (e assessore comunale) Cardillo Cupo il quale disse «Ora che i giudici hanno fatto ... giustizia ... è necessario che coloro che hanno sbagliato in mala fede paghino: i politicanti medioevali, quelli della caccia alle streghe, dovranno risarcire i danni causati alle famiglie degli indagati scagionati dal Tribunale; gli improvvisati commentatori, quelli che hanno rilasciato giudizi personali roboanti per vendere giornali o fare audience dovranno rispondere delle diffamazioni e delle calunnie, coloro che hanno gettato fango e infamia su tutta la città e sulla parte sana della società per farsi notare e strumentalizzare gravi errori giudiziari per finalità politiche dovranno pagare i danni dell'errore commesso» (Latina Oggi 16.12.2011).

Tre giorni dopo, nel consiglio del 19.12.2011, si doveva discutere su "Infiltrazioni della criminalità organizzata nel sud della Provincia di Latina". Inizialmente l'intervento di Bartolomeo fu pacato (video). Bartolomeo, come altri consiglieri sia di minoranza che di maggioranza, evidenziò un conflitto d'interesse di Cardillo Cupo (video). Infine intervenne Cardillo Cupo (video). Il consiglio finì male (video).

Manzo, De Santis, Filosa, Zangrillo, Masiello e Ciccolella, presenti in quel consiglio, hanno scritto: «Quella sera ... l'atteggiamento di Cardillo Cupo scatenò la rabbia di molti, specie di alcuni consiglieri di maggioranza cui l'assessore consigliò di tacere. "Potrei andare oltre..." - disse rivolto al consigliere Pdl Salvatore Forte. Giuseppe Simeone prese le difese del collega di partito e minacciò di abbandonare l'aula qualora l'assessore della sua maggioranza non avesse spiegato cosa intendeva. ... Stupisce però che un ex assessore, anziché dare risposte sugli importanti temi contenuti in quell'ordine del giorno, si preoccupi di redarguire Bartolomeo e di portare la vicenda in Tribunale. Questo succede quando la politica si trasforma in qualcosa di diverso».

Ad esser più precisi, Cardillo Cupo quella sera disse: «anzi mi voglio fermare qui e non costringetemi ad andare oltre». Quella frase scatenò fortissime reazioni soprattutto della maggioranza. Il consiglio venne sospeso. Fu a quel punto che Bartolomeo disse qualcosa per cui ora è imputato.

Bartolomeo in proposito ricorda: «Il consigliere Salvatore Forte fu verbalmente intimidito dall'allora assessore Cardillo Cupo e a seguito di questo intervenni con le espressioni che sono oggi al vaglio della magistratura. In quella stessa sede ... le sue dichiarazioni furono fortemente stigmatizzate anche dall'allora consigliere di maggioranza Giuseppe Simeone ... Prima che gli rispondessi, lo stesso Cardillo Cupo offese me, assimilando la professione di psichiatra al mio stato di salute mentale» (2).

Secondo Formia Libera, che gli fa sempre opposizione ma che questa volta lo difende, Bartolomeo quella sera «si scatenò verbalmente contro l'avvocato Cardillo Cupo con una veemenza del tutto opportuna» (3).

Epilogo di una serata movimentata

Saverio Forte, in un altro articolo, così ha riportato l'epilogo di quella serata:

«Nel frattempo l'assessore Cardillo Cupo veniva invitato ad abbandonare l'aula consiliare da un'uscita secondaria, il Pdl ha pensato di aprire la crisi ma a togliere le castagne dal fuoco è stato il sindaco Michele Forte: ha riunito la maggioranza e ha preteso che il suo assessore e avvocato Pasquale Cardillo Cupo si scusasse con una stretta di mano con il capogruppo del Pdl Salvatore Forte. Natale poi è dietro l'angolo e tutti hanno concluso la serata in ristorante come se nulla fosse accaduto» (4).

Il menu di quella sera è facilmente immaginabile: tarallucci e vino.
________________________________________________

Gli illeciti penalmente perseguibili

Quando nell'autunno del 2012 tanta gente si lamentava in tutto il comprensorio per i disservizi causati dal rifacimento del piazzale della stazione e per il capolinea al porto, Cardillo Cupo, Assessore alla Viabilità e Trasporti, in un polemico articolo del 29.10.2012 (5), parlò di tentativo meschino di strumentalizzare i disagi dei pendolari e scrisse: «Posso comprendere che i movimenti delle sette frecce, dei quattro angoli, o il partito dei venti voti abbia bisogno di strumentalizzare il vostro disagio per elemosinare alle oramai prossime elezioni qualche voto in più, ma non posso più accettare che si inventino bugie, si raccontino favole meschine per creare uno squallido allarme nelle categorie più disagiate, che già stanno soffrendo il disagio che i lavori inevitabilmente comportano».

In quel verboso articolo Cardillo Cupo parlò anche del vento dell'antipolitica che soffiava in Italia «a causa dei cattivi esempi di qualche scellerato criminale» e scrisse «prima di creare allarmismi sarebbe opportuno che i moderni Don Chisciotte abbino almeno il buon senso di documentarsi ... avrebbero evitato di fare una così brutta figura, avrebbero evitato di palesarsi ridicoli persino agli occhi delle Autorità».

Cardillo Cupo così chiuse l'articolo: «Con questa ulteriore nota credo che la vicenda si sia definitivamente chiarita e cessino allarmi inesistenti presso enti, autorità e comunità, anche perché il procurarli volutamente e senza fondamento costituisce un illecito penalmente perseguibile.

Il commento di Maurizio Acquaviva:

«Se noi cittadini vogliamo dire la nostra riguardo un qualsiasi problema che riguarda la nostra città e/o il nostro golfo rischiamo di essere denunciati penalmente? Per chiarezza e trasparenza, questa vostra affermazione la potete mettere sul vostro programma elettorale delle prossime amministrative comunali».

Alle successive elezioni amministrative Cardillo Cupo non venne rieletto.

Cardillo Cupo, assieme al resto dell'amministrazione Forte, ci ha lasciato questo bel ricordo:

img
Pista di go kart con ferri arrugginiti (ornamentali)
________________________________________________

Cardillo Cupo oggi

Oggi Pasquale Cardillo Cupo - chi l'avrebbe mai detto ? - difende l'ex-sindaco Michele Forte, indagato assieme ad altre 19 persone per ipotesi di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione, alla concussione, all'abuso d'ufficio e al falso, nell'ambito dell'indagine "Sistema Formia" (6).

Cardillo Cupo ha detto: «Sicuramente nell'inchiesta le posizioni sono differenti e non si può mettere tutto nel calderone».

Michele Forte, tra le altre cose, ha detto: «se oggi un sindaco dovesse rispettare al 100% la legge dovrebbe andare via».

Nel passato Michele Forte ha ammesso pubblicamente di aver fatto delle cose «anche sfiorando la legge» (video). E la legge lo ha più volte sfiorato. Infatti l'avv. Archidiacono, altro suo difensore, ha recentemente evidenziato che «il senatore Forte in passato è stato indagato 22 volte, altrettante processato e sempre assolto» (Corrieredilatina.it).
________________________________________________

Un Sindaco alla sbarra, ovvero il Far West in comune

Nel novembre del 2013 Cardillo Cupo annunciò che Bartolomeo era imputato, per i fatti di quel consiglio del dicembre 2011, con un articolo dal titolo: «Il Sindaco di Formia alla sbarra: rischia fino a tre anni di reclusione» ... «Triste primato regionale per Formia: Un Sindaco Imputato» (7).

Con tono iperbolico, Cardillo Cupo disse che «questi illeciti contegni sono stati commessi, come riportato nel capo di imputazione, nel mentre l'odierno imputato (Sandro Bartolomeo n.d.r.) rivestiva la carica di capogruppo consiliare del Partito Democratico e nel corso di un Consiglio Comunale, diventato a causa dell'attuale Sindaco della città di Formia il luogo di commissione di un delitto ... E' a dir poco imbarazzante che oggi a presiedere la massima assise di una città come Formia ci sia proprio colui che pochi mesi fa l'ha trasformata in un saloon da film western, degno della trama e della sceneggiatura del miglior Sergio Leone. La città di Formia vanta in Regione il triste primato di avere un Sindaco alla sbarra».

Pubblicai allora su Telefree l'articolo "Western alla formiana", al quale rimando chi volesse approfondire la conoscenza di alcuni fatti accaduti il 19 dicembre 2011, nel "luogo del delitto", attraverso le voci dei protagonisti:

http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=106706
________________________________________________

I cingolati del carro armato

Il 6 febbraio 2014 Francesco Carta pubblicò su Pdformia.it l'articolo "Informazione e politica in un clima torbido" (8), dove accennava ad un'episodio che ritenevo andasse chiarito. Per un chiarimento sollecitai su Telefree l'intervento, tra gli altri, sia di Francesco Carta che di Cardillo Cupo (9). L'episodio venne chiarito. Nell'occasione divenne chiara anche l'intenzione dell'utente cupo che annunciò:

«Ora indosso al posto delle scarpe i cingolati del carro armato che tengo in armadio per le occasioni migliori e mi scateno, a cominciare da Spina e da Aldoc, cui chiedo ufficialmente a Telefree nomi e cognomi reali per avanzare anche nei loro confronti ed insieme al mio amico Maurizio Costa una richiesta di risarcimento danni morali e di immagine, sia nei miei confronti che della famiglia Costa».

L'utente Villaformia nella discussione, criticando un certo modo di fare opposizione, scrisse che riteneva «sbagliato dare seguito a chi frequenta per lavoro i tribunali e pensa di poter fare politica allo stesso modo con cui svolge la professione di avvocato».

Villaformia concluse «...credo piuttosto si stia commettendo un grave errore di metodo, metodo che definirei politico-giudiziario, una politica ormai che valuta i fatti più in chiave giudiziaria che propriamente politica. Insomma è insopportabile questo continuo ricorso alle querele o "annunci" di querele.....».

________________________________________________

Torno alle perplessità iniziali

Cardillo Cupo ora dice di credere fermamente che le questioni politiche non debbano risolversi nei tribunali ma tra la gente: questo è un valido esempio di grossolana dissociazione tra il dire ed il fare.

Fonti

1. «Formia: diffamazione e ingiuria. Cardillo Cupo chiede risarcimento di 100.000 euro a Bartolomeo». H24notizie.com. Saverio Forte.
2. «Bartolomeo: Le dichiarazioni di Cupo si commentano da sole». Telefree.it. TF Omnibus.
3. «Diffamazione e ingiuria: lunedì il processo di Cupo contro Bartolomeo». Telefree.it. Formia Libera.
4. «FORMIA, IL REPORT DALL'ULTIMO CONSIGLIO COMUNALE: SFIORATA LA RISSA». H24notizie.com. Saverio Forte.
5. «Mai abolita la fermata Bus al piazzale della Stazione! BASTA CON LE SPECULAZIONI». Telefree.it. Pasquale Cardillo Cupo.
6. «Forte: "Sono a disposizione della magistratura, ma qualcosa la spiego subito". L'ex sindaco si difende e assicura che se ha sbagliato lo ha fatto in buona fede. Nessun favore alla famiglia Bardellino». Corrieredilatina.it. Clemente Pistilli.
7. «Il Sindaco di Formia alla sbarra: rischia fino a 3 anni di reclusione. Triste primato regionale per Formia: Un Sindaco Imputato! Telefree.it». Pasquale Cardillo Cupo.
8. «Informazione e politica in un clima torbido». Pdformia.it. Francesco Carta.
9. «Formia Libera si fa portavoce dell'informazione locale, rassegna stampa». Telefree.it. Pietro Spina.

Video: l'intervento di Sandro Bartolomeo



Video: l'intervento di Pasquale Cardillo Cupo



Video Michele Forte: «ho fatto delle cose anche sfiorando la legge»


postato da: PietroSpina  


Pietro MenneaFormia: Mennea Day, opportunità per Formia. La camera approva l'odg Trano
letture: 2305
25 marzo 2021 di RaffaeleTrano_press
CarabinieriFormia: ARRESTI CLAN DI SILVIO: LE AMMINISTRAZIONI LOCALI TACCIONO?
letture: 3234
03 marzo 2021 di SimoneAvico
Comune di GaetaFormia: LA COMUNITÀ MONTANA DELLE ALTALENE PER LO SPOT DELL'ASSESSORE (1)
letture: 3714
24 febbraio 2021 di SimoneAvico
Formia: NEANCHE IL COVID FRENA LO SLANCIO OPERATIVO DEL DOTT. VIOLA Operata e rimessa in sesto paziente di Napoli con tumore al colon costretta a subire l'intervento a Formia. Le grate parole della figlia. (1)
letture: 2577
03 febbraio 2021 di Flaminio
collettivo comunista autonomo - FormiaFormia: RACCOLTA FIRME PER UNA LEGGE ANTIFASCISTA Legge di iniziativa popolare contro la propaganda e diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo e la vendita e produzione di oggetti con simboli fascisti e nazisti"
letture: 2197
02 febbraio 2021 di ccaformia
On. Raffaele TranoFormia: Pedemontana, 20 anni di bluff. Si riparte dall'incontro con il Ministro (1)
letture: 1755
25 gennaio 2021 di RaffaeleTrano_press
On. Raffaele TranoFormia: Torrente Pontone, ok stato di calamità, ma va riconosciuta l'emergenza
letture: 1753
03 gennaio 2021 di RaffaeleTrano_press
 Formia: MARITTIMO DI GAETA GRAVEMENTE TRAUMATIZZATO SULLA NAVE SALVATO AL "DONO SVIZZERO" DI FORMIA Dopo che una lamiera staccata dal vento lo aveva investito in pieno, il piroscafo per Ponza ha invertito la rotta e trasportato il ferito a Formia.
letture: 1236
30 dicembre 2020 di Flaminio
coverFormia: 'Anticorpi':, l'uscita ufficiale del libro scritto dal consigliere regionale Enrico Forte Un' opera 'pop' per riflettere sulla pandemia. Tutti i proventi in beneficienza
letture: 1733
28 dicembre 2020 di descartes
La prima targa scoperta come ricordo del casello daziario di FormiaFormia: Storie su Pietra: Buona la prima di una serie di targhe Scoperta a Formia targa in marmo in ricordo della Dogana delle Due Sicilie
letture: 2212
22 dicembre 2020 di descartes








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
.
Storie di Covid: Il giorno del vaccino
letture: 2287
17 dicembre 2020
Coronavirus
Non bisogna mai perdersi di coraggio (3)
letture: 2278
25 marzo 2020
Fichi
Il vecchio che piantava un albero di fichi (1)
letture: 2535
27 settembre 2018
Piovra
La politica è una cosca seria (2)
letture: 2881
28 giugno 2015
Il cimitero monumentale Archi
Caos cimiteri e chiacchiere UDC
letture: 3343
06 giugno 2015
Mario Piccolino: l'
Il mio ricordo di Mario Piccolino
letture: 3763
03 giugno 2015
Non si può morire in santa pace
«Cioè non si può morire in santa pace» (5)
letture: 4160
13 aprile 2015
Ulivo con Olive di Gaeta
Finalmente l'OLIVA DI GAETA D.O.P. (10)
letture: 3660
05 aprile 2015
Uomo che rema
Dal cingolato al remo (2)
letture: 3968
08 dicembre 2014
Pasquale Cardillo Cupo
Politica e tribunali (20)
letture: 5416
03 novembre 2014


Commenti: 20

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2021 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2021 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it