Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 30/11 al 30/06 Scuola e società: Progetto del MIUR "Fisco e Scuola" con l'Ag. delle Entrate all'IIS Fermi-Filangieri di Formia
letture: 17111
dal 09/02 al 25/05 Minturno: Rassegna cinematografica "Lo Sguardo delle Donne"
letture: 10504
dal 20/03 al 21/06 Formia: Progetto di eccellenza del FAI all'istituto Filangieri
letture: 5033
dal 01/04 al 03/09 Sermoneta: Giardino di Ninfa e Castello di Sermoneta: tutte le novità per il 2019
letture: 9711
dal 06/05 al 19/05 Roma: "Omaggio alle Edicole Sacre del Rione Ponte"
letture: 1460
19/05 Cassino: Un viaggio su un treno storico a vapore che rievoca la nascita della prima alta velocità italiana (1)
letture: 7391
19/05 Cassino: Un viaggio su un treno storico a vapore che rievoca la nascita della prima alta velocità italiana
letture: 2969
dal 23/05 al 25/05 Golfo di Gaeta: Dal Formia Film Festival all'Ulysses Film Festival
letture: 2393
25/05 Golfo di Gaeta: Fotografia femminista
letture: 260
dal 11/07 al 14/07 Formia: Gusto e Arte nel Parco
letture: 10114
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.568
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
domenica
19
maggio
S. Crispino da Viterbo
Compleanno di:
sex bullsofcrown
sex cosimoanteto...
sex glanzid
sex MicheleCam77
sex morfeo33
nel 1906: Viene inaugurato il tunnel ferroviario di Simplon che collega Italia e Svizzera.
nel 1988: La Scavolini Pesaro vince il suo primo titolo italiano di basket.
dw

Home » News » Archivi di TF » Il villaggio globale
martedì 25 settembre 2018
Il villaggio globale
letture: 2275
Data evento: martedì 16 nov 2004
Archivi di TF:
Come trarre profitto da Internet
Una proposta per i politici


Riflettendo sull'assetto urbanistico dei nostri centri storici - oggi per lo più disabitati - ci accorgiamo subito come queste antiche strutture presentino una organizzazione comunitaria completa e adatta a sostenere le necessità vitali della popolazione che vi abitava. Le abitazioni erano costruite a misura delle necessità dei proprietari (maggiorenti, contadini, artigiani, commercianti, ecc.); entro le mura urbane erano collocati frantoi oleari, molini, negozi, stalle, cisterne, ecc.
All'esterno dell'abitato, un fitto reticolo di sentieri portava alla campagna, verso altri centri abitati, verso il mondo.
Tutta questa essenziale strutturazione del territorio serviva a produrre beni e servizi che consentissero la sopravvivenza a quella comunità umana.
L'avvento del motore ha comportato una minore difficoltà nella ricerca del benessere comune e individuale garantendo collegamenti e trasporti più facili e meno faticosi, ma favorendo anche una dispersione umana e produttiva su una più ampia porzione territoriale.
La rete virtuale garantita da Internet è la stessa cosa o, almeno, dovrebbe essere la stessa cosa: una organizzazione delle necessità individuali e comunitarie tese al conseguimento di un profitto con modalità ancora meno faticose e più celeri.
Ma Internet si può sfruttare e rendere produttiva soltanto se calata entro una realtà concreta e organizzata cioè: se, per esempio, non esiste nella realtà un albergo ben organizzato o un percorso turistico veramente attrezzato, la rete virtuale non potrà mai apportare alcun effetto pratico sul territorio.
La rete di Internet serve nella misura in cui essa può interagire con un bene materiale, visibile, efficiente; in questo risiede il profitto che gli individui e le imprese possono trarre da questo sistema innovativo di comunicazione.
Non ci si definisca blasfemi se facciamo una comparazione con le cerimonie religiose del passato: l'uso di ornamenti appariscenti, della lingua latina (incomprensibile per molti), di gestualità specifiche, portavano l'animo umano allo stupimento davanti al mistero. Molta gente resta tuttora stupita davanti alle terminologie mediche o forensi.
In realtà Internet ricalca questo modello: l'uso di una terminologia misteriosa per definire fatti di estrema semplicità proprio perchè possa restare fuori dal profitto una buona parte di umanità che dovrà continuare a essere sfruttata per consentire l'arricchimento alla nuova casta internettiana in via di formazione.
Mentre in questo Lazio meridionale ci si affanna nel tentativo di ricompattare un territorio in una nuova forma amministrativa che in altre regioni del globo è ampiamente superata dall'avvento della rete virtuale, si perde di vista la necessità più urgente di perseguire l'obiettivo di sviluppare l'impresa locale per rendere fruibili le risorse che il territorio offre anche in quantità consistenti.
Attrezzare la rete alberghiera per un turismo di qualità, ristrutturare l'agricoltura e la pastorizia per creare una vera offerta di produzioni alimentari tipiche, valorizzare le estese ricchezze ambientali; riattare, consolidare e rendere fruibili i giacimenti artistici e culturali di cui è stracolma la nostra terra; sono queste le premesse necessarie per poter inter-agire con la rete virtuale e per trarre profitto da essa.
Certo, la dissipazione amministrativa del nostro territorio è stata determinante nella mancata valorizzazione delle nostre risorse locali; ma continuare nella posizione di cristallizzazione in cui esso continua a sopravvivere ci pare definitivamente distruttivo.

E' il momento di mettere in atto un grande sforzo organizzativo comune per adeguare il nostro territorio a rispondere alle richieste di qualità che ci vengono dal nuovo sistema di globalizzazione a cui nessuno oggi potrà sottrarsi, ma col quale ciascuno dovrà confrontarsi per sopravvivere.
All'inizio del terzo millennio, quindi, dovremo affrontare due problemi: organizzazione reale e organizzazione virtuale del territorio.
*********
Così come finora si è affrontata in ordine sparso e senza alcuna visione programmatoria l'organizzazione reale del nostro territorio dopo le distruzioni operate dalla seconda guerra mondiale ed il boom economico degli anni passati, così pure "alla garibaldina" si va affrontando l'organizzazione virtuale proprio a causa dell'ignoranza dei più su questo argomento.
Sulla rete nascono come funghi siti e portali che si rifanno al nostro territorio ma che da esso sono svincolati; sono siti e portali che tentano di illustrare il territorio ma che non perseguono obiettivi pratici, non inter-agiscono col visitatore virtuale; non offrono concretezza conclusiva.
Occorre quindi, prima che sia troppo tardi una riprogettazione virtuale del territorio concordata sul piano reale attraverso un'opera di alfabetizzazione informatica concreta di politici, imprese, enti locali e intellettuali, ai quali ultimi resta il peso comunque di estrarre dall'anonimato questo territorio anche a pena di non essere compresi dalla supponenza imperante.
Le istituzioni locali dovrebbero quindi dare il via ad un progetto pilota per l'alfabetizzazione Internet della durata di almeno un anno fondata su almeno cinque capisaldi:
coinvolgere il proprio personale nelle attività formative;
attivare nuclei di operatori con funzioni specialistiche di tipo informatico;
attivare nuclei di operatori tutor di processi di formazione anche a distanza;
realizzare un piano di miglioramento o sviluppo dei servizi "web based";
coinvolgere il proprio personale dirigente nelle attività di formazione attivandolo poi nel coordinamento di un previsto piano di comunicazione;
Amministrazione provinciale, comunità montane e comuni concorreranno a realizzare sul territorio diversi "learning point", dove sorgeranno postazioni di lavoro destinate a docenti, tutor ed allievi. Infine, dovranno istituirsi almeno due corsi specialistici in "architetture e gestioni di reti" e "programmatori e gestori di applicazioni su web".
Se il territorio non di fornisce di queste conoscenze e di queste professionalità l'uso della rete virtuale com'è stata finora utilizzata è tutto tempo perso.


***
Pubblicato su TeleFree.it il 16 novembre 2004
***

di: Albino Cece


sciuscio con nino granataArchivi di TF: Intervista a Nino Cocchetto: ho salvato glie sciuscie Il principale esponente della tradizionale questua di Capodanno a Gaeta canta e racconta: "Ma quale re, io sono lo sgobbatore dello sciuscio gaetano".
letture: 4517
31 dicembre 2018 di Luca Di Ciaccio
Real Ginnasio - LiceoArchivi di TF: Il Real Ginnasio - Liceo "Vitruvio Pollione" Piccolo inserto di storia formiana (16)
letture: 8576
24 dicembre 2018 di Renato Marchese
D' Onorio e CairoArchivi di TF: Supplica alla Beata Vergine e ai Santi della città di Gaeta (31)
letture: 5947
18 dicembre 2018 di Logos
goaucheArchivi di TF: Mola e Castellone nei costumi di un tempo Piccolo inserto di storia formiana (3)
letture: 6446
16 dicembre 2018 di Renato Marchese
Archivi di TF: IL TRIONFO DELL'ARBITRIO (3)
letture: 3175
11 dicembre 2018 di Logos
veduta di Mola nel 1678Archivi di TF: Torquato Tasso e Felix Mendelssohn a Formia Piccolo inserto di storia formiana (8)
letture: 4400
10 dicembre 2018 di Renato Marchese
Archivi di TF: Gaeta/ Restauro della Real Ferdinando? Ennesima occasione sprecata!
letture: 2566
04 dicembre 2018 di Logos
il porto Capossele nel 1900Archivi di TF: Il porto di Formia Piccolo inserto di storia formiana (14)
letture: 4794
03 dicembre 2018 di Renato Marchese
corredoArchivi di TF: Il corredo nuziale Tradizione e costume della nostra terra (1)
letture: 3392
30 novembre 2018 di mneme
 Archivi di TF: Gaeta/ Restauro a San Domenico? Meglio autentiche rovine... (4)
letture: 3088
29 novembre 2018 di Logos








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
San Nilo e Islam nel Lazio
San Nilo e Islam nel Lazio (1)
letture: 1417
24 novembre 2018
Olio gaetano che placa la tempesta
letture: 2211
17 novembre 2018
Gaeta, il Duomo
Foto artistiche di Gaeta in bianco e nero. Nuova opera di Giuseppe De Filippis
letture: 4109
10 novembre 2018
Il pinzimonio aurunco ti allunga la vita
letture: 2347
03 novembre 2018
L'Immacolata di Cellole esisteva prima del dogma
letture: 3652
30 ottobre 2018
Calvi, Aquino e Sessa unite a Montecassino dal cubito sacro
letture: 2703
23 ottobre 2018
Coreno Ausonio
A Pennine di Coreno Un tempio a Giove Pennino Protettore dei viaggiatori sulla Via Ercolanea
letture: 2956
16 ottobre 2018
Marsili: chi è costui?
letture: 2175
09 ottobre 2018
Il villaggio globale (2)
letture: 2276
25 settembre 2018
Il palazzo comunale di Itri - ricostruito di recente su progetto dello studio GAU di Roma
Itri proiettata nel mondo
letture: 2398
21 agosto 2018


Commenti: 2

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2019 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2019 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it