Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 18/11 al 29/02 Formia: All'Ariston di Gaeta tutto pronto per la Stagione Teatrale 2019-20
letture: 11365
dal 10/01 al 19/04 Golfo di Gaeta: XX corso di fotografia digitale
letture: 4221
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.608
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
domenica
19
gennaio
S. Mario m.
Compleanno di:
sex 19loro
sex cascarino
sex larosabianca
nel 1915: George Claude brevetta la lampada al neon.
nel 1977: 12.700.000 persone si radunano per il festival religioso indiano.
nel 1984: a Città del Messico,Francesco Moser polverizza il record dell'ora di Eddy Merchx,che resisteva da 12 anni. Moser percorre 50,808 km.
dw

Home » News » Latina » Formia » Italiani inaffidabli? E i tede...
lunedì 21 luglio 2014
Italiani inaffidabli? E i tedeschi?
letture: 2803
Formia: Si dice che le virtù e i vizi non stanno mai da una sola parte.
Ma in Germania, la cui lingua non è neolatina come la nostra,forse questo adagio non lo conoscono.
Dopo le ultime elezioni europee, che hanno visto in molti paesi rafforzarsi nel Parlamento gli euroscettici e quelli decisamente contrari alla Unione Europea, si è accesa una velenosa polemica contro gli italiani,che, secondo alcuni esponenti politici tedeschi di primo piano, non sarebbero affidabili.
Premesso che noi come popolo abbiamo molte colpe da farci perdonare dalla storia e dalla politica ( ricordate l'UNFIT affibbiato a Berlusconi dalla stampa Inglese),non credo che il popolo tedesco o almeno alcuni suoi rappresentati abbiano titoli recenti e/o storia passata per esprimere giudizi inaccettabili sugli italiani. Ha fatto bene il Presidente del Consiglio a rispondere a muso duro sia al capogruppo del PPE che al Banchiere della Bundesbank ricordando loro qualche falla passata come lo sforamento del fatidico 3% in momenti di difficoltà tedesca o l'esclusione di certe banche amiche dal controllo da parte della BCE. E' di questi giorni l'altra notizia di mancato rispetto delle regole da parte della Germania. Berlino sfora il tetto del surplus commerciale (scambi con l'estero) che doveva scendere sotto il 6% secondo il "Six Pact" su cui c'è silenzio da parte di tutti. Una rivisitazione del proprio passato può renderci più umili e disponibili a comprendere anche la ragioni degli altri. Perché quanto alla inaffidabilità delle parole scritte o date da parte tedesca,non risulta testimonianza positiva per una buona parte del secolo appena trascorso.
Solo qualche dato per un recupero di memoria che ci aiuti a continuare nell'obbiettivo della costruzione di un'Europa dei popoli e non di banchieri o demagoghi.
Annessione dell'Austria (Anschluss) camuffata come vecchia aspirazione austriaca di unità nazionale con la Germania. Vedi quanto riportato nel cosiddetto protocollo Hossbach del 1937.
Poi il Furher apre la vertenza Sudeti. Nel discorso al Palazzo dello Sport di Berlino del 26//09/1938 (cfr. E. Collotti documenti della storia-Loescher ed.To.) Hitler afferma: " quella dei Sudeti in Cecoslovacchia è'ultima rivendicazione territoriale che ho da presentare in Europa........e che "nel momento in cui la Cecoslovacchia risolve i suoi problemi......non mi interesserò più dello stato ceco".Ancora una volta si tratta di una balla a cui fanno finta di credere Francia e Inghilterra soprattutto con la politica dell'appeasement che porta al Patto di Monaco palesemente poi violato. Grazie a questa arrendevolezza delle democrazie occidentali Hitler prima smembra la Cecoslovacchia e poi costringe il presidente Hacha a farsi consegnare il paese.
Intanto sempre fedele....all'ultima rivendicazione ...un mese dopo quella fatidica dichiarazione, rivendica il corridoio di Danzica in Polonia e se la divide con la Russia bolscevica in barba al trattato truffaldino di non aggressione fatto con la Polonia nel 1934.
A ripercorrere queste vicende vengono in mente analogie con quanto sta accadendo in questa fase di crisi europea. L'aggressione monetaria alla Grecia che pure ha le sue colpe, non ha suscitato una reazione vigorosa degli altri paesi membri della UE alle imposizioni dei tedeschi:una politica di appeasement con il retro pensiero di potersi salvare da soli ma poi anch'essi coinvolti compresa l'Italia.Non vorrei continuare diffondendomi sull'aggressione, nonostante i patti sottoscritti e senza dichiarazione di guerra, all'Olanda, al Belgio ed al Lussemburgo, né commentare ciò che Hitler disse al Reichstag il 1° settembre 1939 "io non farò la guerra contro le donne ed i bambini".
Queste affermazioni,molti,come lo scrivente , le ha sperimentate tragicamente da bambino anche se fortunatamente si è salvato protetto paradossalmente da un ufficiale tedesco di stanza alla Torre di Gianola dove mio padre era in servizio di lavoro obbligatorio con altri cittadini formiani. Briciole di ricordi strappate alla voracità del tempo. Non si vogliono provocare sterili polemiche, ma promuovere una riflessione collettiva che faccia chiarezza sugli obiettivi per cui dobbiamo stare insieme in Europa non continuando a discettare su flessibilità, crescita,rigore ecc. mentre la disoccupazione giovanile cresce, le fabbriche chiudono e qualcuno festeggia i mondiali,ma affrontando con concretezza le cose da fare come con chiarezza e semplicità fece Roosevelt nel discorso che pronunciò al Congresso Americano il 6 gennaio 1941. Come ha detto giustamente il Presidente della nostra Repubblica Napolitano, ricordando il centenario del primo conflitto mondiale, abbiamo il dovere di coltivare la memoria critica del nostro passato per non ripetere gli errori o meglio gli orrori commessi recuperando anche le cose positive fatte.
Trahit sua quemque voluptas -ciascuno ha le proprie inclinazioni -Virgilio Egloghe

postato da: pscipione  


I Cavalieri dell'Ordine del Tempio di SalomoneFormia: Cena di Gala augurale dell'Ordine dei Cavalieri del Tempio di Salomone Presso la suggestiva cornice del Grand Hotel Miramare a Formia si è svolta una serata di Gala che ha riunito Dame, Dignitari e Cavalieri per lo scambio degli auguri per il 2020 appena iniziato...
letture: 1068
12 gennaio 2020 di descartes
I Componenti la Grande Orchestra di Fiati 'Giuseppe Pepenella' di FormiaFormia: 1° CONCORSO NAZIONALE di composizione di Marcia sinfonica-città di Formia Concerto alla Memoria di Giuseppe PEPENELLA, (EX DIRETTORE DELLA BANDA MUSICALE DI CASTELLONORATO) CONCERTO DI CAPODANNO 2020 - 14 ED. I CONCERTI DI NATALE
letture: 1987
02 gennaio 2020 di descartes
Formia: 14° Festival musicale "I CONCERTI di NATALE" "CONCERTO di NATALE 2019"
letture: 3078
13 dicembre 2019 di Gofpepenella
locandinaFormia: Incontro sull'epistolario di Franz Kafka a Milena Jesenská "Il sogno è l'ultima notizia che possiedo di te..." Lettere di Franz Kafka a Milena Jesenská.
letture: 1932
04 dicembre 2019 di cronache_pontine
Copertina degli Atti del ConvegnoFormia: A Gianola sulle Orme di Pasquale Mattej Presentazione degli Atti del Convegno (1)
letture: 2079
04 dicembre 2019 di Associazione "GianolAmare"
partito della Rifondazione Comunista - FormiaFormia: Trasporto ferroviario:"Uomini come animali"
letture: 2328
01 dicembre 2019 di PRC Formia
Raffaele TranoFormia: Ospedale Dono svizzero in attesa della Risonanza magnetica da 7 anni I portavoce M5s Raffaele Trano e Loreto Marcelli strigliano Asl Latina
letture: 2615
21 novembre 2019 di Raffaele Trano Portavoce M5S
Pd FormiaFormia: Emergenza maltempo: risposte rapide in tempi certi
letture: 2617
18 novembre 2019 di PartitoDemocraticoFormia
partito della Rifondazione Comunista - FormiaFormia: La sosta a Formia? Caos e desolazione (1)
letture: 2804
16 novembre 2019 di PRC Formia
LocandinaFormia: Le Vie di Bacco 2019 Quartiere est di Formia (1)
letture: 2974
13 novembre 2019 di Associazione "GianolAmare"








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
In ricordo di Settimio Guglielmo (3)
letture: 1650
21 marzo 2016
La mostra nella chiesa di Castagneto
letture: 2825
06 settembre 2015
Amministrazione: Caos calmo a Formia (6)
letture: 2712
30 giugno 2015
Continuano i lavori per la costituzione della Consulta cittadina (2)
letture: 2272
26 giugno 2015
Le promesse di Bartolomeo e della Giunta che non c'è più! (7)
letture: 3711
10 giugno 2015
OPEN GALLERY 2014
letture: 3759
30 settembre 2014
Dal feudatario al principe Formia continua? (2)
letture: 2719
01 agosto 2014
Italiani inaffidabli? E i tedeschi?
letture: 2804
21 luglio 2014
Bagni del Parco
TASI uguale per tutti?
letture: 3676
05 giugno 2014
Pasquale Scipione
TASI: Una truffa ai cittadini formiani (8)
letture: 4906
31 maggio 2014