Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 26/02 al 01/11 Sermoneta: Giardino di Ninfa, via alle prenotazioni online
letture: 14399
dal 01/05 al 31/05 Golfo di Gaeta: Il Maggio dei Libri
letture: 7468
dal 23/05 al 01/11 Cisterna: Il giardino di Ninfa riapre con nuove regole e un nuovo calendario
letture: 5413
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.623
visitatori:328
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
domenica
12
luglio
S. Anto m.
Compleanno di:
sex asa
sex emilio84
sex mansonn
sex picachu
nel 1442: Alfonso V d'Aragona diventa re di Napoli.
nel 1543: Il sovrano d'Inghilterra Enrico VIII si sposa per la 6a volta, la consorte è Catherine Parr.
dw

Home » News » Lazio » La rivincita di Fazzone. Berlu...
sabato 04 gennaio 2014
La rivincita di Fazzone. Berlusconi gli affida Forza Italia nel Lazio
Il senatore fondano al centro di polemiche e inchieste nominato coordinatore nel Lazio della rinata Forza Italia. "Tornare tra la gente".
letture: 4349
fazzone
fazzone
Lazio: "Il Presidente Silvio Berlusconi ha nominato sette nuovi coordinatori regionali. Altri incarichi nazionali e regionali saranno definiti nei prossimi giorni: Lombardia: Mariastella Gelmini; Liguria: Sandro Biasotti; Toscana: Massimo Parisi; Valle d'Aosta: Massimo Lattanzi; Friuli Venezia Giulia: Sandra Savino; Lazio: Claudio Fazzone e Veneto: Marco Marin". È quanto si legge in una nota dell'ufficio stampa del partito.

"Il primo compito dei neocoordinatori - si legge ancora nella nota - in accordo con il Presidente nazionale, sarà la costituzione di un Comitato di presidenza regionale costituito da altri tre componenti che li affiancheranno nello svolgimento delle loro funzioni".

________________________________________

INTERVISTA A FAZZONE. "Forza Italia deve ripartire dalla gente"

È tra i magnifici sette scelti da Silvio Berlusconi per il ruolo di coordinatore regionale della neonata Forza Italia. Claudio Fazzone, 52 anni, è stato presidente del Consiglio regionale del Lazio dal 2001 al 2005. Nel 2006 è stato eletto per la prima volta al Senato con Forza Italia e rieletto senatore nel 2008 e nel 2013 nelle liste del Pdl. Adesso guiderà la Forza Italia laziale.
Come intende rilanciare FItalia nel Lazio?
«C'è molto lavoro da fare a livello territoriale. Il mio primo obiettivo è quello di avere un partito aperto, dove possano entrare persone nuove, valide, in grado di dare un contributo importante per lo sviluppo di tutta la comunità. Non dobbiamo avere paura di aprire a nuovi imprenditori, c'è bisogno di portare entusiasmo e di non limitarsi ai soliti amici».

In questo senso puntate molto sui circoli?
«Certo, i circoli devono avere una funzione importante per attirare nuovi giovani imprenditori e imprenditrici che devono portare nuove idee. Il nostro compito principale è quello di preparare una nuova classe dirigente e riavvicinare i cittadini alla politica».

Un giudizio sull'operatore del precedente coordinatore regionale del Pdl?
«Non mi piace giudicare il lavoro degli altri, fare pagelle, dico solo che nel Lazio c'è tanto da fare e bisogna agire velocemente. Ognuno imposta il suo lavoro sulla base della propria visione politica. Io sono abituato a stare in mezzo ai cittadini, a parlare con loro. Forse proprio per questo sono stato scelto per fare il coordinatore regionale».

Berlusconi ha più volte auspicato un ritorno a fare politica sul territorio.
«C'è la necessità di portare la voce dei cittadini in Parlamento. Per fare questo bisogna dialogare con loro e prendersi anche le critiche. I politici da talk show ormai lasciano il tempo che trovano. Io ritengo che ci sia bisogno di un punto di riferimento per i cittadini che devono trovare risposte concrete alle loro domande. È il momento di dare risposte a tutti, a partire dai ceti produttivi».

Si può parlare di un processo di rinnovamento nel partito?
«C'era bisogno del rinnovamento e così è stato. Mi sembra che si sia scelto abbinando il rinnovamento all'esperienza necessaria per un ruolo del genere».

[Il Tempo]

________________________________________

Silvio cerca volti nuovi. Ma Fazzone è il più contestato

Tra i primi sette nomi scelti da Silvio Berlusconi per rappresentare Forza Italia nelle regioni (Mariastella Gelmini in Lombardia; Sandro Biasotti in Liguria; Massimo Parisi in Toscana; Massimo Lattanzi in Valle D'Aosta; Sandra Savino in Friuli Venezia Giulia e Marco Marin in Veneto) ne spicca uno. Quello di Claudio Fazzone, nominato plenipotenziario del partito in Lazio.

LA NOMINA DELLE POLEMICHE. Il senatore che ha seguito il Cavaliere dopo la scissione degli alfaniani, ex presidente del consiglio regionale del Lazio e dal 2006 a Palazzo Madama, aveva infatti già fatto parlare di sé per la sua nomina alla commissione Antimafia. Contro la quale si era battuto il Movimento 5 stelle (e non solo). Originario di Fondi, in provincia di Latina, Fazzone nasce poliziotto, autista dell'allora ministro dell'Interno Nicola Mancino a sua volta imputato nel processo della trattativa Stato-mafia. E proprio il paese della provincia di Latina è diventato suo feudo elettorale.

LA RICHIESTA DI SCIOGLIMENTO DI FONDI. Un tesoretto da difendere a tutti i costi. Soprattutto quando - era il 2008 - il prefetto Bruno Frattasi, a fronte delle numerose indagini della Dda, si mise in testa di capire cosa stava succedendo nel Comune. Chiedendone lo scioglimento per infiltrazioni mafiose.
Apriti cielo. Fazzone minacciò il prefetto di querela e si oppose allo scioglimento. Secondo le indagini, infatti, la 'ndrangheta aveva messo le radici nell'amministrazione. Nel mirino erano finiti sia Riccardo Izzi, ex assessore all'Urbanistica, sia il sindaco Luigi Parisella entrambi del Pdl.

L'INTERROGAZONE PARLAMENTARE. Così cominciò la sua battaglia, vincendola. Laura Garavini, capogruppo del Pd alla commissione antimafia della Camera, presentò addirittura un'interrogazione parlamentare, rivolta all'allora ministro dell'Interno, Roberto Maroni, chiedendo informazioni su una società di Fondi la cui struttura industriale, secondo l'accusa, era situata in un'area interessata da una variante urbanistica. Della società erano soci Parisella, Fazzone e Luigi Peppe, il cui fratello risultava «in rapporti certi con la famiglia Tripodo, e in particolare con Antonino Venanzio Tripodo», figli del capobastone della 'ndrangheta Domenico Tripodo. Poco prima del pronunciamento del Consiglio dei ministri sul caso, il sindaco Parisella si dimise. Scongiurando l'arrivo a Fondi dei commissari.

L'AFFAIRE RACCOMANDAZIONI ALLA ASL DI LATINA. Ma questa non è l'unica grana di Fazzone. Ai tempi della sua presidenza del Consiglio regionale del Lazio (2001-05) fu accusato di aver letteralmente sommerso di raccomandazioni il dirigente della Asl di Latina Benito Battigaglia. Lettere scritte per di più su carta intestata. Per questo attende giudizio per abuso d'ufficio. Intanto Fazzone dopo la commissione Antimafia, è diventato pure coordinatore forzista del Lazio. Con la sua dote di consensi che ne aveva fatto l'uomo più votato del Lazio.

[Lettera43.it]

postato da: mn  


 Lazio: Non c'è più tempo, #Reddito subito per tutti!
letture: 3336
01 giugno 2020 di SalvatoreFagiolo
Lazio: PRC Lazio - "La Regione intervenga affinché le banche eroghino l'anticipo della Cassa Integrazione". (1)
letture: 1374
28 marzo 2020 di SalvatoreFagiolo
OspedaleLazio: Sanità ed ospedali romani chiusi tra sinistra e destra
letture: 1974
17 marzo 2020 di nessuna
 Lazio: Il Diritto di Citazione e la Censura dei giornalisti. Il Commento di Antonio Giangrande.
letture: 2849
13 novembre 2019 di CONTROMAFIE
 Lazio: Zingaretti fa una cosa ne sbaglia due CON IL #M5S TAGLIA LA #DEMOCRAZIA INVECE DI RIDURRE I #PRIVILEGI DEI #PARLAMENTARI
letture: 2050
07 ottobre 2019 di SalvatoreFagiolo
Lazio: Regione Lazio, al via il Bando "Itinerario Giovani" 6 mln di Euro per trasformare 20 luoghi pubblici inutilizzati in nuovi spazi per giovani gestiti da giovani
letture: 2732
30 aprile 2019 di simonilla
Stazione di TivoliLazio: Circolazione ferroviaria sospesa sulla linea Roma - Avezzano - Sulmona Lo stop interessa, dal 16 al 30 luglio il tratto fra Tivoli e Sulmona e dal 31 luglio al 3 settembre quello fra Bagni di Tivoli e Sulmona
letture: 1725
17 luglio 2017 di simonilla
 Lazio: Le Fake News della stampa italiana sulla Turchia. Ma è vero che in Turchia c'è la dittatura ed un sistema elettorale fondato sui brogli?
letture: 2056
19 aprile 2017 di CONTROMAFIE
 Lazio: L'insicurezza pubblica e la video sorveglianza privata Lo Stato non garantisce la sicurezza e inibisce chi ci pensa da solo con la burocrazia e con le reprimende e le speculazioni.
letture: 1930
13 marzo 2017 di CONTROMAFIE
Lazio: Costituito il Consorzio Pro Loco del Basso Lazio
letture: 2264
26 aprile 2016 di Pro Loco Minturno








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
polizia locale
Parla il vigile epurato: "Raimondi e Mauro non volevano indagini sull'Avir" (7)
letture: 6584
22 febbraio 2020
vicari foranei
L'arcivescovo Vari nomina i suoi quattro vicari
letture: 3869
14 ottobre 2019
tiziana rivale
Tiziana Rivale: "Basta falsità, Gaeta è sempre stato il mio orgoglio" (1)
letture: 3355
05 ottobre 2019
salvatore mola
Area ex Avir, la versione di Salvatore Mola
letture: 3012
26 settembre 2019
don antonio cairo
Don Antonio Cairo e Gaeta, dieci anni indimenticabili
letture: 4382
28 marzo 2019
don cairo e don di mario
Nomine in diocesi. Don Antonio Cairo lascia San Nilo e va a Scauri (3)
letture: 3527
28 marzo 2019
Perché la tiella è solo gaetana
letture: 2984
29 settembre 2018
Il presidente Ciampi in visita a Latina: "Seguo con apprensione i disagi di Formia". Monito agli amministratori locali: "Non solo turismo, servono infrastrutture e strade".
letture: 2541
21 settembre 2018
don antonio cairo
Quando a insultare era don Antonio Cairo (2)
letture: 5618
20 settembre 2018
don antonio cairo
Le minacce a don Antonio Cairo, solidarietà e qualche dubbio
letture: 4321
19 settembre 2018


Commenti: 8

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2020 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2020 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it