Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 21/07 al 31/12 Gaeta: Bonus Asilo Nido INPS: al via le domande... ecco le istruzioni tecniche
letture: 13384
dal 01/09 al 31/12 Gaeta: Mettiamoci in gioco!
letture: 7965
dal 15/09 al 17/12 Formia: XVIII corso di fotografia digitale
letture: 10136
dal 30/09 al 02/12 Golfo di Gaeta: Dal 30 settembre il Concorso Teatrale Deviazioni Recitative
letture: 6576
dal 01/10 al 31/12 Gaeta: Qui si fa teatro! (1)
letture: 5869
dal 15/10 al 31/12 Gaeta: Il Grillo Canterino
letture: 4455
dal 18/10 al 15/01 Latina: Premio Letterario By Mimesis "Modernità in metrica". Partecipazione gratuita
letture: 4035
dal 18/11 al 26/11 Golfo di Gaeta: Settimana Nazionale Nati per Leggere nel Sud Pontino (2)
letture: 411
dal 21/11 al 04/04 Gaeta: CINEMA TEATRO ARISTON Stagione Teatrale 2017-18
letture: 4556
dal 24/11 al 26/11 Formia: Spettacolo teatrale e pranzo pro-TELETHON e Ailu
letture: 1199
25/11 Gaeta: Confronto nazionale sul centenario della Rivoluzione d'Ottobre
letture: 212
25/11 Golfo di Gaeta: Quinto appuntamento con il "Concorso Teatrale Nazionale Deviazioni Recitative"
letture: 119
26/11 Formia: Le Vie di Bacco
letture: 391
28/11 Gaeta: Visita del Rabbino Capo di Roma Dott. Riccardo di Segni
letture: 378
dal 01/12 al 10/12 Formia: Arthink lancia il contest #VinylArthink: musica da guardare con una mostra
letture: 391
26/12 Itri: Un evento esclusivo, ad Itri, il 26 Dicembre arriva "La Notte di Luci al Centro Storico"
letture: 788
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.516
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
venerdì
24
novembre
S. Firminia m.
Compleanno di:
sex Acc
sex admilatina
sex PROLOCO-MINT...
nel 1874: Nello stato americano dell'Illinois viene brevettato il filo spinato.
nel 1969: L'Apollo 12, al rientro dalla missione nello spazio, ammara nell'Oceano Pacifico.
dw

Home » News » Frosinone » Cassino » Inquinamento da cromo esavalen...
martedì 10 settembre 2013
Inquinamento da cromo esavalente, richiesto un consiglio comunale
La pericolosissima discarica sarebbe situata in località "Nocione"
letture: 5488
Cassino: "Abbiamo avvelenato la terra". Dopo le dichiarazioni del pentito Carmine Schiavone torna di attualità il caso del cromo esavalente e rifiuti ospedalieri stoccati in un terreno vicino Cassino. A seguito delle denunce dell'ambientalista Edoardo Grossi, il consigliere comunale Igor Fonte si prepara a richiedere un consiglio comunale straordinario. L'inquinamento delle falde acquifere potrebbe essere già avvenuto.
I Fatti sono descritti dettagliatamente in questo articolo di Giampiero Casoni del gennaio 2013 (tratto da www.smartlocalnews.it)

"Una vicenda che parte da lontano, da un'indagine condotta su una ipotesi di gravissimi danni ambientali a Cassino e che aveva visto coinvolto da sempre, fin dagli esordi, il Presidente di Legambiente Edoardo Grossi, che oggi parla a nome del Comitato di salvaguardia del territorio di Cassino. Una storia di un proprietario di un terreno che se ne va ramingo in Inghilterra mentre qualcuno utilizza un suo terreno non recintato come discarica di cromo, un terreno che trasuda liquidi chimici color sangue. E' una storia, lunga, brutta e che pare avviarsi verso un epilogo a cui Grossi si oppone con la forza di chi sa che, lì, sotto terra, c'è interrata roba che ammazza. E' la storia del sito inquinato di "Nocione", dei silenzi, dell'impegno delle FFOO e magistratura e di un colpevole che ancora non si trova.. forse perché, di presunti colpevoli, ce n'è più di uno. Ora "Radiofante" pare sussuricchi di un'archiviazione in sede preliminare del fascicolo e Grossi si incazza come una biscia… e, procedibilità penale o meno, fa bene. "E' ormai un anno - è Grossi a raccontare - che è stato riaperto il caso di Nocione, dove ci sono forti forme di inquinamento ambientale dovuto all'avvelenamento della falda. E' avvelenato suolo, sottosuolo e acqua. La salute dei cittadini, che abitano nei pressi del sito contaminato, è seriamente compromessa. Una famiglia (omissis) che abita a circa 800 metri dal sito, ha un pozzo avvelenato da cromo esavalente, tant'è che dalle analisi dell'Arpa risultò notevolmente contaminato da Cromo e Ferro, da spingere lo stesso Sindaco di allora a emettere una ordinanza di non usare l'acqua per qualsiasi uso. Ordinanza revocata - incalza Grossi - dopo circa sei mesi, dal dirigente del settore Ambiente e Manutenzione, senza aver fatto effettuare altri prelievi e analisi. Dal pozzo ancora oggi fuoriesce acqua dal colore rossastro. La domanda è d'obbligo. Perché la revoca dell'ordinanza del Sindaco, a non usare l'acqua, fu firmata dal dirigente e non dal Sindaco che la emise? Su quale base il dirigente emise l'ordinanza di revoca, se non furono effettuati altri prelievi ed analisi, al pozzo di (omissis) che attualmente è gravemente malato di patologia renale? A tutte queste domande ha dato sicuramente delle risposte l'inchiesta della Guardia di Finanza, che ha lavorato ad un ritmo serrato, incessante, dall'estate scorsa. Mesi fa le Fiamme Gialle, su disposizione della Procura della Repubblica di Cassino, effettuarono un blitz in Comune, ci fu massimo riserbo sull'attività investigativa ma sembra che nel mirino dei militari della Guardia di Finanza, al comando dell'allora Capitano Ciccarelli, vi fossero dei documenti inerenti la bonifica, mai avvenuta, di un appezzamento limitrofo a quello oggetto di indagini. La Guardia di Finanza acquisì i documenti al Palazzo Civico per cercare elementi precisi che potevano rivelarsi fondamentali per una svolta alle indagini che appariva sempre più vicina. Si cercava inoltre di dare un nome a chi in tutti questi anni ha omesso oppure ha taciuto. Sono stati ascoltati decine e decine di testimoni, da parte della Guardia di Finanza, tra questi ex dipendenti del comune di Cassino e tutti hanno confermato l'interramento dei rifiuti di ignota natura. Anche la persona che utilizzava il mezzo meccanico - Grossi è documentatissimo e impietoso -ha confermato ai militari della GdF che scavava delle grosse buche e successivamente venivano riempite di rifiuti di ignota natura. L'intensa attività investigativa avrebbe dovuto accertare anche perché i cittadini non sono stati informati circa i possibili danni alla salute umana provocati dall'utilizzo dell'acqua per l'irrigazione dei campi. Avrebbe dovuto accertare inoltre perché quell'area, nel Piano Regolatore, è stata destinata ad agricoltura pregiata. Oltre il danno (ambientale), la beffa. E le domande che mi pongo ora sono: perché quell'area ancora oggi non è stata messa sotto sequestro e transennata? Perché si lascia che greggi di pecore pascolino sul sito senza che sia stato posto un divieto per gravi motivi igienico sanitari? Perché con questi indizi schiaccianti (con il nuovo Codice di Procedura Penale Vassalli, la prova matura in dibattimento, Grossi aveva testualmente utilizzato la parola "prove" - ndr), testimonianze dirette, analisi dell'acqua e terreno con presenza di cromo, ferro e manganese, è (comunque)possibile chiedere l'archiviazione?"

Giampiero Casoni

di: TF Omnibus


LocandinaCassino: Cassino, Teatro Romano, la satira politica è di scena con gli attori del Cut La commedia "Per tutti gli dei" in programma a CassinoArte il 18 luglio
letture: 635
17 luglio 2017 di simonilla
Cassino: Fusti di botulino, medicinali scaduti, scarti umani: c'è di tutto sotto le campagne di Cassino . Una vera e propria bomba ambientale che ha provocato tumori e inquinamento nella zona di Nocione. L'indagine coordinata dalla Procura di Cassino con la Guardia di Finanza
letture: 1313
14 maggio 2017 di zen
Particolare di CassinoCassino: PETRARCONE: "La villa comunale sarà la cornice del Festival Condivisioni"
letture: 1266
19 maggio 2016 di descartes
La copertina di Lazio Sud n. 8Cassino: Vita spericolata di Pietro Vittorelli, l'Abate dissipatore dell'8 per mille Così s'intitola un articolo di Anna Irene Cesarano nel fascicolo di Lazio Sud in edicola
letture: 1580
06 maggio 2016 di LGC
l'ex abate pietro vittorelliCassino: Da D'Onorio a Vittorelli, i misteri di Montecassino Abati mandati via prima del tempo, non era mai successo prima. Accuse a Vittorelli: soldi di 8 per mille spesi in droghe, viaggi di piacere e festini gay.
letture: 2901
12 novembre 2015 di mn
d'onorio e vittorelliCassino: Rubava i soldi della carità, sequestrati 500mila euro all'ex abate di Montecassino Pietro Vittorelli, il successore dell'arcivescovo D'Onorio in abbazia, accusato insieme al fratello. il mistero delle dimissioni e il ritorno in abiti civili. (7)
letture: 2538
11 novembre 2015 di mn
Fiat Cassino. 4000 in cassa integrazioneCassino: Fiat Cassino. 4000 in cassa integrazione
letture: 1744
12 maggio 2015 di TF Press
d'onorio e papa francescoCassino: Papa Francesco declassa Montecassino. Una storia terminata con D'Onorio La diocesi di Cassino non esiste più dopo quindici secoli di storia. Il commento di Marcello Caliman, ufficio stampa dell'arcidiocesi di Gaeta. (1)
letture: 5029
29 ottobre 2014 di mn
L'abbazia di MontecassinoCassino: Montecassino non è più diocesi, la giurisdizione passa al Vescovo di Sora Mons. Gerardo Antonazzo Il Papa applica un motu proprio di Paolo VI che recepiva le indicazioni del Concilio Vaticano II
letture: 4169
23 ottobre 2014 di Nuccio
locandinaCassino: Fotografare il jazz Workshop di fotografia musicale a cura di Riccardo Crimi e Michele Cantarelli
letture: 3077
27 agosto 2014 di lordjim








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Privatassistenza seleziona personale qualificato
letture: 2063
05 maggio 2016
Villaggio diffuso, la proposta per il rilancio turistico di Gerardo Stefanelli
letture: 1936
19 dicembre 2015
"Officina Gerardo" (3)
letture: 1894
12 dicembre 2015
Stefanelli dalla Terrazza Morelli: "Illuminiamo l'Ambiente"
letture: 2047
04 dicembre 2015
Gerardo Stefanelli candidato Sindaco di Minturno
Stefanelli: "Sei pronto a illuminare la città?" (4)
letture: 2138
29 novembre 2015
«...chi ci ha preso in giro, la preside o il sindaco?» La Rispoli risponde!
letture: 1675
15 ottobre 2015
Acqualatina S.p.A. nuovi disagi, è necessario unirsi (1)
letture: 1102
03 ottobre 2015
Corso per insegnanti di danza che vogliono perfezionare ed acquisire nuovi elementi per le lezioni di danza
letture: 2221
21 settembre 2015
Cari amici, dopo tre anni di instancabile lavoro, lascio l'incarico di Assessore e Vice Sindaco della Città di Gaeta (5)
letture: 2629
23 agosto 2015
Omicidio Piccolino, comunicato stampa del criminologo Carmelo Lavorino (2)
letture: 2794
20 giugno 2015