Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 14/09 al 20/12 Golfo di Gaeta: Circolo fotografico-culturale "l'altro sguardo"
letture: 7783
dal 03/10 al 03/02 Roma: Al Vittoriano arriva il mondo di "Andy Warhol
letture: 4626
16/11 Golfo di Gaeta: L'innovazione parte dalla informazione
letture: 130
dal 17/11 al 29/11 Formia: Due giornate di approfondimento sul tema dei diritti e dell'immigrazione
letture: 91
24/11 Fondi: Bebawinigi live @Signor Keuner
letture: 495
25/11 Formia: Le Vie di Bacco
letture: 3987
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.550
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
mercoledì
14
novembre
S. Montano
Compleanno di:
sex skorpio61g
nel 1969: Decolla con destinazione luna, l'Apollo 12.
nel 1973: A 4 minuti dalla fine, Fabio Capello segna il gol della vittoria contro l'Inghilterra. Per la prima volta nella storia l'Italia espugna Wembley.
nel 1994: Entra in funzione il tunnel ferroviario che unisce l'Inghilterra alla Francia, sotto la Manica.
dw

Home » News » Lo scrigno di TF » Formia tra storia e leggenda
sabato 18 agosto 2018
Formia tra storia e leggenda
Il mito dei Lestrigoni nell' Odissea di Omero
letture: 10286
Data evento: martedì 02 apr 2002
Lo scrigno di TF: Il sorgere della vetusta ed incantevole città di Formia è tuttora avvolto nei veli della leggenda. Questa, assai nota a poeti e dotti Greci e Latini, narra, al riguardo, che Formia era città e capitale dei Lestrigoni, un popolo di giganti pericolosamente astuti, dotati peraltro di una forza sovraumana. La ferocia inenarrabile dei Lestrigoni si caratterizzava prevalentemente con la temibile pratica, da sempre diffusa fra loro, dell'antropofagia.
Lo stesso Omero, nell'Odissea (X, versi 106-174), racconta il tragico episodio relativo all'approdo di Ulisse presso il terribile litorale.
Appena giunto in vista del luogo, infatti, l'eroe ordina a tre dei propri compagni di andare in esplorazione lungo le coste della terra appena raggiunta. Essi, una volta sbarcati, fanno la conoscenza, presso la fonte Artacia, della figlia di Antifate, il re.

La fanciulla, interrogata in merito al sovrano di quel luogo, addita loro la casa di suo padre: i compagni di Ulisse vi si recano e tosto inorridiscono alla vista di una donna enorme, che scoprono essere la regina. Prontamente richiamato dalla consorte, il gigantesco Antifate accorre ed afferra uno dei tre malcapitati, ormai destinato a diventare la sua cena: gli altri due fuggono precipitosamente, mentre in un batter d'occhio i Lestrigoni, già pronti all'assalto, distruggono le navi greche lanciandovi contro enormi pietre. In un tale, imprevisto frangente, l'unica nave a cui è possibile l'estrema ritirata è proprio quella di Ulisse, rimasta provvidenzialmente fuori dal porto.

La città dei barbari giganti della leggenda era chiamata appunto Lestrigonia, o anche Lamia da Lamo, suo fondatore, all'epoca della guerra di Troia (XII sec. a. C.).

Secondo altri autori antichi, il nome Lamia derivava invece da quello di una fanciulla libica che Giove, in occasione di una delle sue numerose infedeltà coniugali, aveva rapito e portato appunto sul lido formiano.
Ancora diversi secoli più tardi, quando la città era già nota con il nome di Formiae, scrittori e poeti Latini continuavano a fare riferimento alla sua presunta origine Lestrigone; è certamente il caso di Plinio il Vecchio, che nel I secolo dopo Cristo, scriveva: Formiae, Hormiae prius dictae olim, sedes antiqua Lestrigonum (ovvero: Formiae, prima detta, un tempo, Hormiae, fu antica sede dei Lestrigoni).

Questa leggenda, che colloca nell'ambito del litorale formiano mostri favolosi simili ai ben più noti Ciclopi, non trova in realtà alcuna conferma dal punto di vista geografico: la reale configurazione della costa formiana, infatti, non collima affatto con la configurazione del luogo che può essere desunto dai versi omerici.

Alla difficile questione legata alla dubbia possibilità di una reale identificazione di Formia con l'antica terra dei Lestrigoni, molti studiosi hanno dedicato, a suo tempo, una grande attenzione. Uno di essi, Victor Bérard, rifacendosi ancora una volta al testo dell'Odissea omerica, si mise meticolosamente alla ricerca - lungo le coste del Mediterraneo - di una terra che corrispondesse, nei dati geografici stessi, a quella indicata dal poeta quale sede dei Lestrigoni.

Partendo dal significato del vocabolo greco lestrigon (ovvero pietra delle tortore) e dall'etimologia del nome Artacia (fonte dell'Orsa), il Bérard scoprì infatti che nelle Bocche di Bonifacio, tra Corsica e Sardegna, esiste un Capo che fin dall'antichità è detto dell'Orso: presso la località Parau, sempre nella zona, v'è poi una fonte e nel porto esiste uno scoglio detto Colombo (anticamente, Colombarium promontorium) per la grande quantità di uccelli marini, specie colombi, che vi nidificano. È in tale luogo che l'acuto studioso ravvisò l'omerica Lestrigonia.

Anche Ettore Romagnoli accettò la teoria di Bérard: tanto più che, collocata in tale luogo la mitica città di Lestrigonia, trova spiegazione anche il nome di Telepilo, ad essa attribuito, e cioè Porta lontana (per i Latini Fretum Gallicum). Resta tuttavia da chiarire il perché di un simile errore nella tradizione leggendaria legata alla città di Formia.

Al riguardo il Pais ricorda che, nel sec. VII a. C., ma con ogni buona probabilità anche in epoca di gran lunga precedente ad esso, i Greci di regola non si avventuravano mai a navigare lungo le coste di Aurunci, Ausoni, Volsci e Latini, ritenendole luoghi pericolosi. Questa ripugnanza dei Greci, che identificavano Lestrigonia con il territorio formiano, fece pure nascere il mito di Circe su un promontorio non lontano da Formia.

Un'altra antica leggenda - meno cruenta delle precedenti - collega invece il nome di Caieta (la città di Gaeta, che anticamente era un porto formiano) alla venuta dell'eroe omerico e virgiliano Enea: di nuovo, cioè, al contesto della guerra d'Ilio.

Si narrava, infatti, che Caieta, nutrice di Enea, capo dei Troiani scampati alla presa di Troia ed approdati nella località, vi fosse morta e quindi vi fosse stata sepolta pietosamente: di qui il nome del posto (Virgilio-Eneide, VII, versi 1-7).

Senza contare che, per certi autori Latini (contrariamente a quanto afferma Virgilio stesso, nel libro V dell'Eneide) avvenne presso Caieta anche l'episodio delle donne Troiane che, stanche del lungo peregrinare, tentarono di distruggere con il fuoco le navi.

La leggenda del nome Caieta derivato dalla nutrice di Enea era, del resto, già contestata ai tempi di Virgilio: infatti Strabone, geografo greco del I sec. a. C., faceva risalire tale appellativo al vocabolo greco Kaiadas, cioè cavità, allusione evidente al porto. Lo storico Diodoro Siculo, vissuto nel I sec. d. C., indicava invece il luogo soltanto con il nome di Porto Formiano.


***
Prima news pubblicata su Formia.tv il 2 aprile 20002
***


di: Simone Lucciola


Treni d'ItaliaLo scrigno di TF: Treni d'Italia (2)
letture: 2534
01 novembre 2018 di lince
Tomba di Tullìola: ruderiLo scrigno di TF: Una seconda dipartita? La Tomba di Tullìola versa in gravi condizioni (6)
letture: 3021
04 settembre 2018 di Antonello Fronzuto
Lo scrigno di TF: Sdoganiamo Gigione! (2)
letture: 1760
04 settembre 2018 di Luca Di Ciaccio
IncendioLo scrigno di TF: Formia, la Città dei cortocircuiti Un ennesimo cortocircuito, questa notte, ha provocato danni ad un'altra struttura commerciale. (15)
letture: 7195
03 settembre 2018 di tank
massimo magliozziLo scrigno di TF: E Gaeta si consegnò alla destra, ma tornò alla vecchia Dc. il Polo di Magliozzi conquista la città al primo turno. Debacle del centrosinistra dopo 8 anni. L'importante è cambiare? (6)
letture: 2087
02 settembre 2018 di Luca Di Ciaccio
Formia: spiaggia di VendicioLo scrigno di TF: Vendicio, sarebbe un vero scempio se... Lo spettro della cementificazione è tra noi. (6)
letture: 3422
02 settembre 2018 di Antonello Fronzuto
Lo scrigno di TF: Pedemontana: dire come stanno le cose.
letture: 1220
01 settembre 2018 di Enrico D'Angelis
Gaeta: darsena di San CarloLo scrigno di TF: Unicuique suum/2 A Formia gli inerti, a Minturno i divani. e a Gaeta? (10)
letture: 3000
01 settembre 2018 di Antonello Fronzuto
tankLo scrigno di TF: Bagnoli-Penitro. La votazione, una vittoria notevole per la città di Formia Libere considerazioni sul ruolo di internet e di TeleFree e sul Consiglio Comunale del 14 novembre 2005. (10)
letture: 2511
31 agosto 2018 di tank
elezioni 02Lo scrigno di TF: Diario da Gaeta/ Voti, promesse e sanatorie
letture: 1646
31 agosto 2018 di Luca Di Ciaccio








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Usi e costumi dei formiani all'epoca della fondazione della città
letture: 1886
12 novembre 2018
La fondazione di Formia ad opera degli Ausoni
letture: 2364
05 novembre 2018
Formia tra storia e leggenda
letture: 10287
18 agosto 2018
Amerigo Verardi
Amerigo Verardi e Doncas dal vivo al Portanova Club di Itri
letture: 2275
14 dicembre 2011
Retrospettiva di Italo De Simone (12)
letture: 4565
11 ottobre 2010
A portrait of Lello Franzini (12)
letture: 3873
21 luglio 2009
È USCITO ORA LAMETTE 3!!!! ABBIATELO!
letture: 2435
07 maggio 2005
Fortunato Assaiante ­ La luna sporca (Helicon, 2004)
letture: 2654
15 luglio 2004
Lamette: gli originali in mostra a Formia dal 4 al 7 giugno
letture: 2175
01 giugno 2004
Lamette n.2
LAMETTE N°2 - THE COMIX 'ZINE - OUT NOW!
letture: 2489
03 febbraio 2004